SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
BOSTON
7 ore
Il virus affossa la maratona di Boston: cancellata per la prima volta in 124 edizioni
La corsa è stata definitivamente annullata. Al suo posto si disputerà una gara virtuale
SCI ALPINO
10 ore
Nuovo accordo: il Lauberhorn è salvo
In un incontro a Berna sono state appianate le divergenze tra gli organizzatori e Swiss-Ski
SERIE A
10 ore
La Serie A riparte il 20 giugno!
Anche in Italia si torna in campo. Si dovrebbe iniziare con la Coppa Italia (13 e 14), poi spazio al campionato
PREMIER LEAGUE
12 ore
La Premier riparte il 17 giugno: subito un big match
I club hanno trovato un accordo per la ripartenza. Si inizia con Manchester City-Arsenal e Aston Villa-Sheffield
PREMIER LEAGUE
15 ore
«Spero che tuo figlio prenda il coronavirus»
Il capitano del Watford, Deeney, ha raccontato un terribile retroscena riguardante il suo rifiuto ad allenarsi in gruppo
HCL
18 ore
Il Lugano non dimentica gli abbonati della scorsa stagione
Il club bianconero ha deciso di rimborsare i tifosi che avrebbero avuto il diritto di assistere agli ultimi tre match
SWISS LEAGUE
18 ore
Rockets & Losanna: continua la collaborazione
Importanti novità per i ticinesi: si giocherà sempre a Biasca, nel CdA entra Tami e Frigerio è il nuovo vice-presidente
SERIE A
19 ore
L'avventura di Balotelli è giunta al capolinea: «Siamo tutti delusi»
Il presidente del Brescia Massimo Cellino ha probabilmente chiuso le porte a Super Mario: «Gli ho voluto bene»
FORMULA 1
19 ore
35 anni di attesa non bastano: il coronavirus rovina i piani a Zandvoort
Gli appassionati olandesi di F1 aspettavano dal lontano 1985 di veder sfrecciare le monoposto di F1 sul circuito di casa
SUPERLIGAEN
19 ore
Il calcio riparte in Danimarca: tifosi allo stadio con... l'app Zoom!
Questa sera scenderanno in campo Agf e Randers e per l'occasione è prevista un'iniziativa digitale storica
SWISS LEAGUE
23 ore
Con Monnet (e Bezina), il Sierre fa sul serio: «Cittadina passionale, mi ricorda Ambrì»
L'attaccante 38enne: «Sono contento di aver ritrovato Goran dopo le avventure vissute insieme in Nazionale»
AUTOMOBILISMO
27.08.2018 - 11:560

Magnifica vittoria per Marciello alla 10 ore di Suzuka

Il pilota ticinese balza in testa al campionato Intercontinental GT Challenge

SUZUKA (Giappone) - Si è giunti al terzo appuntamento della splendida serie Intercontinental GT Challenge, campionato che, come dice il nome stesso, attraversa ben quattro continenti con la 12H di Bathrust, la 24H di Spa-Francorchamps, la 10H di Suzuka e la 8H di Laguna Seca. Marciello si è presentato all’evento in seconda posizione in campionato a soli quattro punti dalla vetta, coadiuvato dai compagni di squadra Vautier ed Engel, che hanno completato l’equipaggio della Mercedes AMG GT3 numero 888 del Team Gruppe M. Il Ticinese Marciello, giunto nella bollente terra del Sol Levante, si è calato nell’abitacolo già il giovedì per un primo turno di prove private.

L’impressione è stata immediatamente positiva, con una vettura ben bilanciata, piazzandosi in testa
alla classifica. La giornata di venerdì è stata quella più impegnativa, contando ben tre sessioni di prove libere da due ore ciascuna. In ognuna di esse, la Mercedes AMG GT3 numero 888 si è piazzata nella Top 3, utilizzando sempre una vettura a pieno carico di carburante. Sabato sono andate in scena le prove di qualificazione che contano tre sessioni, una per ogni pilota, con una classifica finale stilata in base al tempo medio risultante dai tre piloti. Le prime venti vetture classificate prendono poi parte alla Superpole, sessione riservata appunto alle vetture più performanti. Nella prima sessione il volante è stato preso da Vautier che si è piazzato in sesta posizione. Nella seconda sessione è stato Engel a guidare, riuscendo a piazzarsi in seconda posizione. Nella terza sessione Marciello, con un giro pressoché perfetto si è imposto in prima posizione, sbaragliando la concorrenza.

La Mercedes AMG GT3 numero 888, entrata di diritto nella Superpole, data la media dei tempi tra i tre piloti, ha schierato il ticinese Marciello per cercare di strappare il tempo migliore. Raffaele è riuscito ad imporsi in seconda posizione assoluta, prima vettura in assoluto della casa di Stoccarda. Eccelsa prestazione dunque per Marciello che ha messo dunque in condizione la Mercedes AMG GT3 numero 888 di partire dalla prima fila.

Domenica ha preso il via la gara con il tedesco Engel al volante. Nelle fasi iniziali di gara, il pilota AMG è stato cauto ed ha mantenuto la seconda posizione, sino al termine del primo stint di guida. Con un pit stop anticipato, il volante è passato nelle mani di Vautier che è potuto entrare in pista con gomma nuova mentre gli avversari iniziavano a sentire un forte degrado degli pneumatici, riuscendo dunque a portarsi in testa alla corsa. A partire dalla terza ora, la testa della corsa è stata mantenuta nuovamente da Engel e successivamente da Vautier, prima di lasciare il volante a Marciello a sei ore dal termine. Raffaele ha guidato per due ore consecutivamente, conservando il vantaggio acquisito e mantenendo la prima posizione. Da sottolineare le temperature elevatissime in pista che hanno raggiunto i quaranta gradi, mettendo a dura prova i piloti all’interno degli abitacoli, soprattutto nelle ore consecutive di guida, ed il degrado degli pneumatici, variabile con cui si è dovuto lottare per l’intera durata della gara.

A quattro ore dal termine, è salito in auto Engel che ha guidato anch’esso per due ore consecutivamente sempre in testa alla corsa, prima di lasciare la vettura a Marciello con circa venti secondi di vantaggio sul secondo concorrente. Raffaele, una volta salito in auto, ha dato vita ad un vero e proprio show nelle ultime due ore di guida, girando con un passo assolutamente irraggiungibile dagli avversari e chiudendo la gara in prima posizione con ben quaranta secondi di vantaggio sul secondo classificato. Enorme soddisfazione per la Mercedes AMG GT3 numero 888 che è riuscita a conquistare questa prestigiosissima gara, permettendo a Raffaele di portarsi in testa al campionato Intercontinental GT Challenge.

Terminata questa fantastica esperienza, Marciello è atteso immediatamente in Europa per prendere parte all’appuntamento di Budapest del Blancpain Sprint Series i prossimi uno e due settembre.

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Danny50 1 anno fa su tio
Bravo Marciello ! Ma non chiamatelo “ticinese” Come Grosjean che vuole essere considerato un “francese”, Marciello vuole essere un “italiano”.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-29 07:13:51 | 91.208.130.87