Cerca e trova immobili

HCL«A Lugano sono migliorato, mi piacerebbe continuare in questa direzione»

13.02.23 - 21:30
Niklas Schlegel è soddisfatto in seguito all'accordo trovato con il club bianconero: il portiere resterà in Ticino almeno altri tre anni.
Tipress, archivio
«A Lugano sono migliorato, mi piacerebbe continuare in questa direzione»
Niklas Schlegel è soddisfatto in seguito all'accordo trovato con il club bianconero: il portiere resterà in Ticino almeno altri tre anni.
La truppa di Gianinazzi tornerà in pista domani sera a Losanna (ore 19.45).
HOCKEY: Risultati e classifiche

LUGANO - Nella giornata odierna - lunedì 13 febbraio - il Lugano ha rinnovato la propria fiducia a Niklas Schlegel. L'estremo difensore 28enne – giunto alla Cornèr Arena nel 2019 – ha firmato un contratto triennale, ovvero fino al termine del campionato 2025/2026. «Mi sento fortunato e sono felice di aver firmato per i prossimi tre anni», ha analizzato proprio Schlegel. «A Lugano ho trovato la mia seconda casa e mi sento bene anche fuori dal ghiaccio, dove ho conosciuto delle persone importanti. Oltre a questo con coach Gianinazzi stiamo lavorando in maniera positiva e siamo sulla strada giusta. Siamo focalizzati sui nostri obiettivi». 

Cosa ti ha spinto a firmare per tre anni? Hai ricevuto rassicurazioni particolari? «Una vera garanzia nello sport non c'è mai. Mi sono integrato molto bene in squadra e nel gruppo lavorano tutti duramente. Ho finora avuto anche degli ottimi riscontri con l'allenatore dei portieri. Grazie a lui sono cresciuto, ho migliorato notevolmente il mio stile di gioco e mi piacerebbe continuare in questa direzione. Per questo motivo ho deciso di restare e continuare la mia avventura alla Cornèr Arena. È stata una trattativa silenziosa e ci siamo accordati molto velocemente».

Come vedi il tuo futuro? Con Koskinen in rosa il tuo tempo di gioco si è ridotto drasticamente. «Durante una stagione, che è molto lunga, capitano sempre tanti imprevisti. È quindi fondamentale avere due buoni portieri nel roster per restare ai massimi livelli. Per quanto mi riguarda ho sempre cercato di farmi trovare pronto quando sono stato chiamato in causa. Questo è il mio lavoro, non devo pensare troppo, ma scendere in pista cercando di conquistare sempre i tre punti. Arrabbiato perché gioco poco? I pensieri negativi non aiutano. Quando le cose a livello personale non andavano per il verso giusto, il Lugano mi ha aiutato offrendomi un contratto. Sono riconoscente al club».

Domani sera i bianconeri – noni in classifica (61 punti) – affrontano il Losanna in trasferta (ore 19.45). Ricordiamo che i vodesi occupano la 12esima piazza della graduatoria (54) e sono scesi in pista una volta in meno rispetto ai ticinesi. «Vogliamo scalare la classifica e non penso che necessitiamo di motivazioni extra. Siamo tutti professionisti, vogliamo vincere e sappiamo che dobbiamo farlo. Il Losanna è in forma, ultimamente ha recuperato diversi punti e in casa la metterà sul forechecking. Nei primi 15 minuti dovremo avere un po' di pazienza, ma se applicheremo al meglio il nostro sistema di gioco avremo buone probabilità di vincere. Negli ultimi giorni abbiamo curato molto l'aspetto difensivo, siamo motivati». 

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

sergejville 1 anno fa su tio
Bravo Schlegi. Tecnicamente forte e impeccabile professionista. Inoltre legato all'HCL e a Lugano. Firmando 3 anni ha la possibilità di entrare (penso) tra i primi 5 portieri della storia bianconera.

Evry 1 anno fa su tio
Complimenti e auguri, te la sei meritata, Forza Lugano

Capra 1 anno fa su tio
Ottima notizia

Capra 1 anno fa su tio
NOTIZIE PIÙ LETTE