Immobili
Veicoli

HCAP«Heed e Virtanen ci rendono la vita più facile»

14.09.22 - 11:02
Tra due giorni scatta la regular season dei biancoblù. Inti Pestoni: «6 stranieri? Più frecce all'arco di ogni squadra».
TiPress/archivio
«Heed e Virtanen ci rendono la vita più facile»
Tra due giorni scatta la regular season dei biancoblù. Inti Pestoni: «6 stranieri? Più frecce all'arco di ogni squadra».
«Sono arrivati giocatori di qualità, a cui piace giocare con il disco per creare occasioni».
HOCKEY: Risultati e classifiche

AMBRÌ - Meno due. Se questa sera scatta la regular season con l’antipasto Rappi-Zurigo, anche in casa biancoblù la sabbia nella clessidra sta per finire, con l’atteso esordio in agenda venerdì a Friborgo. Sabato, in una Gottardo Arena che si preannuncia incandescente, ci sarà invece il primo ballo davanti ai propri tifosi, contro quel Berna beffato e sorpassato proprio in extremis lo scorso 14 marzo, con l’Ambrì volato ai pre-playoff dopo una pazza rimonta. E proprio sull’onda lunga di quella cavalcata la creatura di Cereda ha vissuto una pre-season molto positiva, scandita dall’arrivo di nuovi innesti, tanto lavoro e otto amichevoli, di cui cinque vinte, una persa nei 60’ e due ai rigori. 

«Finalmente ci siamo, dopo una lunga preparazione non vediamo l’ora di iniziare», interviene il ticinese Inti Pestoni, attaccante 31enne con alle spalle 385 partite in maglia biancoblù. «Rispetto alla scorsa stagione la squadra è cambiata parecchio, ma con i nuovi c’è stato subito un buon feeling e sul ghiaccio lo si è visto. È vero che nelle amichevoli i risultati non contano, ma è sempre meglio arrivare in fiducia e un bilancio positivo, piuttosto che con cinque o sei sconfitte…».

A proposito di entusiasmo, gli abbonati hanno superato le 5’200 unità.
«Lo sappiamo bene e sappiamo anche che per la società è un record storico. Sarà uno stimolo in più e cercheremo di ripagare la fiducia dei tifosi. Andare avanti sullo slancio della scorsa annata, con una grande rimonta che aveva evidenziato valori importanti. Purtroppo poi la nostra corsa era finita contro il Losanna».

Oltre alla risposta del pubblico, un altro beneficio della nuova pista è di livello logistico… Per la prima volta l’Ambrì, come sottolineato dal coach, ha potuto usufruire del ghiaccio per tutta l’estate.
«È vero, è stato un vantaggio. Quando ci torni dopo “tanto” tempo è po’ come ripartire da zero. Ci vuole sempre almeno una settimana per riadattarsi».

Quello alle porte sarà un campionato un po’ diverso, con 14 squadre e l’allargamento a 6 stranieri.
«Sicuramente è più difficile fare previsioni, ci saranno nuovi equilibri da scoprire. Il passaggio a 6 stranieri aggiunge delle frecce all’arco di ogni squadra, anche a quelle diciamo “piccole” come la nostra».

A patto che vengano azzeccati. E a questo proposito da Ambrì - ai nastri di partenza con Juvonen, Heed, Virtanen, Spacek, Chlapik, Shore e McMillan - sono giunti sin qui buoni segnali. 
«Sono arrivati giocatori di qualità, a cui piace giocare con il disco per creare occasioni. Va bene che si trattava di amichevoli, ma ad ogni cambio che erano sul ghiaccio poteva succedere qualcosa di pericoloso. Heed e Virtanen ci hanno portato anche tanta solidità. Sono innesti importanti dopo la partenza di Fora. Avere due difensori del loro calibro ci rende la vita più facile, complicandola invece a chi ci gioca contro. Con più giocatori che creano pericoli si liberano altri spazi, andando ad incidere sul focus degli avversari».

Nei giorni scorsi è stato svelato anche il nuovo “team” dei capitani. La “C” sul petto di Grassi, con Pestoni, Heim e Bürgler suoi assistenti.
«Daniele lo merita per tutto quello che porta in pista ogni giorno. È l’uomo giusto. Noi invece formiamo un bel mix: Heim è un giovane in costante crescita, Dario ha tanta esperienza e due titoli alle spalle, mentre io conosco benissimo la realtà di Ambrì. Siamo pronti ad aiutare i compagni e fare da tramite tra il coach e il gruppo se qualche messaggio non dovesse passare».

COMMENTI
 
Evry 2 mesi fa su tio
Proprio un vero "oregiatt" di turno.
delo68 2 mesi fa su tio
bando alle ciance, venerdì si comincia sul serio, vedremo i fatti e non parole, auguri cugini scurbatt avete aspettative e rosa di giocatori che saranno da ripagare, in valle ogni traguardo, anche solo di abbonati, é un segnale positivo! Siamo sulla giusta via. Buon campionato a tutti
sergejville 2 mesi fa su tio
Record? il numero di abbonamenti. Punto. Complimenti per questo risultato raggiunto.
Bibo 2 mesi fa su tio
Quale altro record si potrebbe raggiungere prima dell'inizio del campionato? bon, anche quello dei commenti id.ioti (non parlo di te) su Tio mi sa che è stato raggiunto... ;-)
sergejville 2 mesi fa su tio
"ambrì da record" sembra (appunto) che si siano raggiunti più traguardi. Invece riguarda il numero di abbonati.
cle72 2 mesi fa su tio
Potrei stilare la classifica dei vincitori due su tutti... direi primo gradino sul podio per entrambi. 😁
sergejville 2 mesi fa su tio
Anche tu da Record però: non eri quello che scrivevi dell'Hcap come il Club più simpatico, frequentato, seguito, amato (pure in tutta Europa)? Bè, se c'era tutta 'sta roba, come mai avete fatto il record di abbonati soltanto nel 2022, dopo 84-85 anni di storia? Cioè, un po' di umiltà, su. E poi controbattere ogni volta ad un certo Evry :-) (lui davvero fuori categoria in quanto a sparate senza senso), ti fa vincere l'oro a mani basse. Buon campionato Cle.
Bibo 2 mesi fa su tio
Magari bisogna anche ricordare che la Valascia non era esattamente la pista ideale per assistere a una partita, specialmente negli ultimi anni in cui gli spettatori si sono abituati alle comodità. Ricordo negli anni 80 che si arrivava a 8500 spettatori. Altre piste e squadre ben più rinomate certe presenze di pubblico se le potevano sognare. Potrai dire che una squadra perdente risulta più simpatica, probabilmente è anche vero ma l'Ambrì è indubbiamente quella che a livello svizzero, naturalmente al di fuori del tifo per la propria squadra, attira maggiori simpatie. Si vede anche il pubblico che arriva da tutta la Svizzera e quello presente nelle trasferte. Poi ognuno ha la sua opinione naturalmente...
cle72 2 mesi fa su tio
Non bisogna essere scienziati per capirlo. Ovviamente la nuova pista e le sue comodità hanno aiutato ad arrivare a questo traguardo. Nello stesso tempo posso dirti che nonostante la Valascia aveva molte pecche, avevamo sempre lo stesso numero d abbonati che il Lugano, con pista sotto casa, e pista nuova. Per quanto riguarda il controbattere al personaggio, era dovuto, visto che scrive solo scemenze, sensa senso. Io sono del pensiero che si può anche sfottere e deridere l'avversario, ma no accetto di leggere scemenze, su storie di sussidi, di noi paghiamo ecc ecc.
Ascpis 2 mesi fa su tio
il suo problema è che si dimentica troppo velocemente delle cose che dice...
Evry 2 mesi fa su tio
Non ricordano più che un certo loro personaggio pochi anni fa ha dichiarato il falso riguardante le tirature....G.. , speriamo non sia cosi con il numero dei tesseratiiiiiiiiii.
Evry 2 mesi fa su tio
Ma ti guardi allo specchio, starnazzatore di turno che sai solo criticare le opignioni degli altri¨cmq auguri, saranno i numeri ad avere ragione.
KeepCalm 2 mesi fa su tio
Tu non hai mai un opinione,commenti a random senza portare contenuti e niente che riguarda gli articoli trattati ergo lo starnazzatore qui sei solamente tu
cle72 2 mesi fa su tio
Non critico rispondo con dati effettivi. Vuoi dire che quello che ho scritto sia falso?
cle72 2 mesi fa su tio
Poi scusa ma dimmi dove ho criticato dei commenti e pensieri legittimi altrui? a parte ovviamente i tuoi che non fai altro che criticare, bersagliare, sfottere giocatori, allenatori, persone ecc ecc oltre che ad insultare persone che neanche conosci. Dai del pezzente a me, non conoscendomi, la mia vita e il mio Staus penso che te la puoi solo sognare. Chissà prima o poi crescerai e imparerai a stare al mondo. Chi offende o alza la voce è perché non ha argomenti e aggredisce.
cle72 2 mesi fa su tio
Grande cuore 🤍💙Forza magica Ambri 💪
NOTIZIE PIÙ LETTE