Zurigo
1
Young Boys
0
2. tempo
(0-0)
Lucerna
Basilea
16:30
 
Losanna
Servette
16:30
 
Milan
1
Sassuolo
2
1. tempo
(1-2)
Spezia
0
Bologna
0
1. tempo
(0-0)
Lakers
1
Ajoie
1
1. tempo
(1-1)
Zugo Academy
1
Sierre
0
1. tempo
(1-0)
Winterthur
0
La Chaux de Fonds
1
1. tempo
(0-1)
Zurigo
1
Young Boys
0
2. tempo
(0-0)
Lucerna
Basilea
16:30
 
Losanna
Servette
16:30
 
Milan
1
Sassuolo
2
1. tempo
(1-2)
Spezia
0
Bologna
0
1. tempo
(0-0)
Lakers
1
Ajoie
1
1. tempo
(1-1)
Zugo Academy
1
Sierre
0
1. tempo
(1-0)
Winterthur
0
La Chaux de Fonds
1
1. tempo
(0-1)
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
LUGANO
1 ora
«Grazie ed evviva lo sport», il Lugano festeggia
Niente festa pubblica… fino alla prossima partita
LUGANO
1 ora
Brindisi al Polo: FC Lugano salvo (e, ora, ambizioso)
«Il Polo sportivo darà lustro alla città? Non servono quattro anni di università per capirlo»
SAN FERMO
2 ore
Via oro, gioielli e auto: svaligiata casa Vidal
I ladri sono entrati mentre Vidal era impegnato con l’Inter
MOTOGP
4 ore
Marc Marquez, alti e bassi emotivi
Valentino Rossi in pensione e Marquez malato: la Dorna trema
LISBONA
5 ore
Covid, farsa a Lisbona: il Belenenses gioca in 9, con due portieri in campo
Il Belenenses, con 17 positivi nel gruppo, è sceso in campo in 9, con un portiere adattato a giocatore di movimento.
SERIE A
8 ore
Terremoto plusvalenze, Juve nella bufera: «Confidiamo di chiarire»
La società bianconera prende posizione: «Collaboreremo con gli inquirenti per chiarire ogni aspetto».
SERIE A
17 ore
Calhanoglu-Lautaro: l'Inter mette pressione a Milan e Napoli
I nerazzurri superano 2-0 il Venezia e si portano a 31 punti, -1 (almeno momentaneo) dalla vetta.
SUPER LEAGUE
17 ore
Il Sion graffia e stende il San Gallo
I vallesani di Tramezzani si sono imposti 3-1 in rimonta.
NATIONAL LEAGUE
17 ore
Secondo successo filato per le Aquile di Cadieux
Seconda affermazione consecutiva per i ginevrini, vittoriosi all'overtime contro il Bienne (2-1). Ok Davos e Losanna
HCAP
17 ore
Illusione Ambrì: avvio stellare, ma lo Zugo rimonta e vince
Portatosi avanti 4-0 dopo soli 8', l’Ambrì di Cereda si è fatto rimontare dai Tori.
SCI ALPINO
18 ore
Feuz sul podio nella prima Discesa
Il rossocrociato ha chiuso alle spalle degli austriaci Matthias Mayer e Vincent Kriechmayr.
SERIE A
19 ore
La Juve piange ancora: Zapata affossa la Vecchia Signora
La Dea del Gasp vince 1-0 allo Stadium. Settimana da incubo per i bianconeri di Allegri.
HIGHLIGHTS
FCL
20 ore
Il Lugano non si ferma più: affondato anche il GC
Quarta vittoria consecutiva in campionato per i bianconeri, che sbancano il Letzigrund con un gol di Custodio.
SUPER LEAGUE
06.07.2016 - 10:010
Aggiornamento : 15:56

«A Lugano manca professionalità a tutti i livelli. Ho lasciato perché non volevo soffrire»

Zdenek Zeman è tornato a parlare a poco più di un mese dall'addio ai bianconeri: «Avevo detto che non c'erano altre squadre. Ora sono al mare, aspetto un progetto serio, ma non gufo contro i colleghi»

LUGANO - La sua ultima istantanea disponibile non lo immortala a bordo di un campo di calcio, dove ha consumato gli ultimi 47 anni. L'ultima istantanea lo immortala al mare, in Sicilia: cappellino di paglia calato sulla testa ed espressione serena. Questo è, oggi, Zdenek Zeman, allenatore in "pausa" in attesa di una nuova opportunità lavorativa.

Lasciato il Lugano senza conoscere il proprio futuro, il 69enne mister è rimasto senza squadra: la Serie A e la Serie B italiane, le sue mete "preferite", hanno infatti visto completarsi i loro organici senza che ci fosse spazio per lui. Il boemo ha così colto l'occasione per rilassarsi. In vista di una possibile chiamata a stagione in corso.

È questo che le toccherà fare: attendere che una squadra balbetti?
«Io non ho mai gufato - ci ha risposto con pungente ironia proprio Zeman - non è nella mia indole sperare che i colleghi facciano male. Per il momento non ho una squadra, quando qualche presidente si presenterà alla mia porta con un progetto serio allora tornerò ad allenare».

Il progetto serio a Lugano non c'era, dobbiamo dedurre, visto che lei ha deciso di salutare pur non avendo altre proposte.
«Non ho lasciato il club bianconero perché già d'accordo con un altra società. L'ho detto subito...».

Sa come si dice, fidarsi è bene, non fidarsi è meglio. Ora che non sta lavorando possiamo chiederle scusa: non stava mentendo...
«Non sono abituato a fare neppure questo. Con il presidente Angelo Renzetti sono stato chiarissimo: non avevo voglia di soffrire e far soffrire la gente come nell'ultimo anno. E penso che nella prossima stagione la musica non cambierà. Quindi ho preferito lasciare».

Ormai Cornaredo e la Super League li conosce bene. Cosa servirà al nuovo Lugano per centrare un'altra salvezza? Ci dica cosa avrebbe chiesto, se fosse rimasto...
«Chiarezza e professionalità. Questo è quel che è più mancato durante tutto lo scorso campionato. E non mi riferisco solo ai giocatori».

Come si dice in questi casi... dal presidente fino al magazziniere?
«Professionalità a tutti i livelli. La ritengo indispensabile. E questa l'anno passato è totalmente mancata».

Un'ultima domanda... siamo a luglio e lei è al mare. Sarà una sensazione strana...
«Qui cè il sole - ha chiuso Zeman con la "solita" battuta - Mi hanno detto invece che dalle vostre parti fino a poco fa pioveva».

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Diablo 5 anni fa su tio
I due andavano a braccetto insieme ed usavano tutti e due la stampa per sputtanare i giocatori e criticarli..ora il circo lo fanno tra loro....tra tutti e due mi spiace mancanza di professionalitá
mgmb 5 anni fa su tio
questo é il calcio, uno schifo,
Salarteam 5 anni fa su tio
Basta ascoltare e leggere i commenti, le risposte, le sparate, ecc..... di Ranzetti per capire che manca professionalità! D'altra parte signori si nasce, non si diventa con i soldi e tanto meno facendo il president di un Club sportivo
Meridiana 5 anni fa su tio
@Salarteam potresti procurare tu i soldini per la scquadra.... chissà forse acquisterebbe più professionalità.....
sergejville 5 anni fa su tio
@Meridiana cosa c'entrano i soldi?
El Jardinero 5 anni fa su tio
@Meridiana Eccola qui la professionalitá facile http://www.tio.ch/News/Sport/Calcio/1094673/-Zeman-appartiene-al-passato Mancanza-di-professionalit a-Guardiamo-i-suoi-comportamenti-
Meridiana 5 anni fa su tio
sucuramente può candidarsi come degustatore e pipeure di sigarette presso le più note marche.... Z come Zeman = Zitto per non più fare danni ed essere un mal esempio per i gilvani calciatori, buöna giornata
El Jardinero 5 anni fa su tio
@Meridiana ...mmm e Renzetti ? R come Rompiscatole o Ridicolo ??
paola973 5 anni fa su tio
anche qui ci facciamo sempre riconoscere...
GI 5 anni fa su tio
La professionalità doveva portarla lui, visto che ne ha così tanta.....
El Jardinero 5 anni fa su tio
@GI E la società lavarsene le mani "ponziopilatescamente" :)..
El Jardinero 5 anni fa su tio
Poche storie....si potrà biasimarlo fino alla noia , criticarlo perchè non vince ma il maestro secondo me ha ragione...a Lugano si è denotata scarsissima professionalità su tutta la linea. Solo per questo la salvezza è arrivata con fatica... perchè il gioco di Zeman ci avrebbe salvati anche meglio. Ai vertici della società dovrebbero chiedersi qualcosa...
rosi 5 anni fa su tio
non ha l'età per la pensione?

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 16:04:59 | 91.208.130.86