Cerca e trova immobili

LONDRAVandervell, il gran ritorno di Vanwall

26.01.23 - 08:00
La scuderia degli anni ’50 sforna un’elettrica stradale da 580 Cv
vanwall1958.com
Vandervell, il gran ritorno di Vanwall
La scuderia degli anni ’50 sforna un’elettrica stradale da 580 Cv

Dopo aver annunciato la partecipazione al WEC, il mondiale di endurance, la Vanwall si appresta a sfornare anche le sue prime auto stradali. Fondata come scuderia di Formula 1 negli anni ’50 da Tony Vandervell e Colin Chapman (l’uomo che poi fondò la Lotus), la Vanwall ha lanciato la Vandervell, una compatta sportiva totalmente elettrica dedicata nel nome al fondatore della casa britannica.

Si tratta di un’auto scattante e aggressiva, disponibile in due versioni (standard e Plus) che divergono per motore e potenza. In comune c’è il design “da cattiva”, arricchito da minigonne laterali, diffusore sul posteriore e uno splitter anteriore in fibra di carbonio. La Vandervell Standard monta un propulsore elettrico da 320 Cv che le permette di accelerare da zero a 100 km/h in 4’’9, con un’autonomia di 490 km.

Più potente la Plus, che forte dei suoi 580 Cv vola da zero a 100 km/h in appena 3’’4, con l’autonomia che scende però a 420 km. Il prezzo di partenza è di 138mila sterline.       

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE