Sony / Insomniac Games / Marvel
ULTIME NOTIZIE Games
GAMES
6 gior
“Forgiati nelle Savane” per “Hearthstone” non è una tabula rasa, ma quasi
Nuova espansione, ma anche nuovo set base (per iniziare senza troppi dolori) per il gioco di carte digitali di Blizzard
FOTO
GAMES
1 sett
“Monster Hunter Rise”: a caccia di bestie, più liberi che mai
La saga campione d'incassi di Capcom torna con un nuovo episodio per Nintendo Switch decisamente sconvolgente
FOTO E VIDEO
GAMES
1 mese
Quella Curon sommersa che rivive grazie a un videogioco
L'italiano“A Painter's Tale: Curon” è un esperimento coraggioso che unisce la valorizzazione del territorio al videogame
FOTO
GAMES
1 mese
Se l'avventura scorre tutta su di un sentiero di pixel senza fine
“Loop Hero”, piccolo grande fenomeno per computer, sfida le convenzioni con una ricetta molto originale
FOTO
GAMES
1 mese
“Bravely Default 2” si sforza di non innovare (e ci riesce pure)
Il seguito di una perla del JRPG degli ultimi anni torna senza sorprese e con un pizzico di magia in meno
PLAYSTATION 5
2 mesi
A 120 FPS i demoni di “Nioh” vi ammazzeranno comunque, ma vuoi mettere lo spettacolo?
L'apprezzata saga realizzata da Team Ninja ritorna con un'edizione riveduta e corretta per la next-gen Sony
GAMES
2 mesi
Questo è il miglior Super Mario a cui non avevate mai giocato
“Super Mario 3D World”, dimenticata perla della WiiU, torna in un cofanetto molto accattivante per Switch
FOTO
PLAYSTATION 5
2 mesi
Lo sapevamo già che “Control” è sempre stato un gioco next-gen
Ma, almeno per console, ha potuto realizzarsi solo ora con una patch per Playstation 5 e Xbox Series X
CANTONE
3 mesi
È tutta in remoto la Global Game Jam ai tempi del Covid
La 48 ore per fare un game sarà tutta su Discord: «Una sfida? Non per forza, ma mancherà di sicuro l'elemento umano»
PLAYSTATION 5
10.12.2020 - 11:300
Aggiornamento : 15.12.2020 - 09:40

Tra una generazione e l'altra "a bordo" di una ragnatela

Un po' breve, ma ricco e vivace. "Spider-Man: Miles Morales" mette in vetrina le potenzialità di Playstation 5

BURBANK - Prima gli encomi (e i milioni di dollari incassati) al botteghino con “Spider-Man: Un nuovo universo” e ora il suo volto a guidare il lancio della nuova console ammiraglia di casa Sony. L’entrata in scena da protagonista del giovane Miles Morales a braccetto con Playstation 5 era già un successo annunciato.

Forte di un’infrastruttura solidissima e di un gameplay ricco e coinvolgente - che hanno reso il suo predecessore una delle esclusive più gustose sulla “vecchia” macchina targata Sony -, le imprese dell'altro Spidey (disponibili, e da noi testate, su entrambe le console) tracciano in modo deciso il balzo nella next-gen videoludica.

La città di New York, animata dal cuore di PS5, sembra letteralmente respirare al di sotto dell'apprendista Uomo Ragno, mentre si destreggia oscillando fra i grattacieli tra una ragnatela e un'acrobazia. E a questo punto non possiamo non parlare di cosa succede sotto il cofano.

L'esperienza di "Miles Morales" ci lascia scegliere se puntare su fedeltà o prestazioni: nel primo caso si parla di giocare in 4K, con ray tracing attivo e 30 fotogrammi al secondo; nel secondo invece di una risoluzione inferiore ma con 60 rocciosi fotogrammi al secondo, che non calano mai. E in tutti e due i casi, la console è promossa a pieni voti.

Il "parkour" aereo, come per il suo predecessore, è appagante e vi porterà via un sacco di tempo senza che ve ne rendiate conto. Lo stesso vale per i numerosi combattimenti. Che sia durante una missione o semplicemente gironzolando per la città, imbattersi in gruppi di malintenzionati - sempre più numerosi e pesantemente armati - pronti a tentare di fare la pelle al nostro "ragnetto" in calzamaglia, sarà tutt'altro che una rarità.

E, considerata la quantità di mosse e di gadget che abbiamo nel nostro arsenale - con l'aggiunta dell'energia "Venom" a rendere più frizzante il tutto -, è un bene che sia così. Inoltre, chi ha giocato il capitolo precedente potrà sfruttare una buona dose di "memoria muscolare", sentendo il nuovo pad fra le mani come se lo usasse da anni.

Capitolo storia. "Miles Morales" si presenta come una sorta di "spin off" del primo "Spiderman" di Insomniac, in cui il veterano Peter Parker lascia "le chiavi di casa" a Miles durante una sua trasferta in Europa. Senza entrare nel merito dei fatti, la campagna offre un totale di 7-8 ore di gioco, alle quali si aggiungono poi le tante attività secondarie, nelle quali potrete imbattervi per sbaglio o attraverso "l'app dell'amichevole Spiderman di quartiere". Certo, a lungo andare è impossibile non notare un po' di ripetitività, ma ci pensa il ritmo del gioco a controbilanciare il tutto.

Tirando le somme, i ragazzi di Insomniac hanno sfoderato un piccolo gioiellino, che farà divertire un po' tutti, offre un primo ma ricco sguardo sulle enormi potenzialità della nuova Playstation 5 e getta le basi per un grande sequel della saga.

VOTO: 8,5

"Spider-man: Miles Morales" è un'esclusiva Playstation, disponibile sia su PS4 che su PS5, che abbiamo recensito con una copia digitale gentilmente fornita da Sony.

Autore: SR

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-22 04:55:57 | 91.208.130.86