Cerca e trova immobili

CINA / STATI UNITIXi dittatore? «Commenti estremamente sbagliati»

16.11.23 - 12:08
«È una manipolazione politica irresponsabile. La Cina si oppone con fermezza»
keystone-sda.ch (XINHUA / DING LIN)
Fonte Ats Ans
Xi dittatore? «Commenti estremamente sbagliati»
«È una manipolazione politica irresponsabile. La Cina si oppone con fermezza»

PECHINO - La Cina ha contestato la descrizione di «dittatore» del presidente americano Joe Biden data al suo omologo Xi Jinping, definendola «estremamente sbagliata».

La portavoce del ministero degli esteri Mao Ning ha osservato che «questo tipo di discorso è estremamente sbagliato ed è una manipolazione politica irresponsabile. La Cina si oppone con fermezza. Devo sottolineare che ci sono sempre alcune persone con secondi fini che tentano di seminare discordia e rovinare le relazioni tra Cina e Usa, e anche questo non avrà successo», ha aggiunto Mao.

Alla richiesta di chiarimenti sul riferimento alle persone che «tentano di seminare discordia e rovinare le relazioni tra Cina e Usa», Mao ha replicato: «Penso che chiunque stia cercando di indebolire e seminare discordia tra Cina e Stati Uniti lo sappia».

Parlando dopo l'incontro con Xi, Biden ha detto ieri ai giornalisti che considera ancora il presidente cinese un «dittatore. Beh, guardate che lo è, voglio dire che è un dittatore, nel senso che è una persona che governa un paese, un paese comunista, basato su una forma di governo totalmente diversa dalla nostra». Biden aveva già definito Xi un dittatore in passato, provocando l'inevitabile reazione piccata di Pechino.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Mat78 7 mesi fa su tio
Purtroppo l’acqua è effettivamente bagnata

medioman 7 mesi fa su tio
Xi dittatore della Cina e Bidon del resto del mondo….

Miki89 7 mesi fa su tio
Risposta a medioman
Giusto

Dred 7 mesi fa su tio
Ha detto la verità, ma in un momento sbagliato.

Mat78 7 mesi fa su tio
LeccaNyahu

Sig der sauer 7 mesi fa su tio
A quanto pare il coretto di dittatura per taluni non é molto chiaro…😮‍💨🤦🏻‍♂️

Sig der sauer 7 mesi fa su tio
Risposta a Sig der sauer
*concetto

Kyke 7 mesi fa su tio
Risposta a Sig der sauer
Dal punto di vista semantico Biden ha perfettamente ragione :-) ma dal punto di vista diplomatico è stato uno scivolone da antologia

Kyke 7 mesi fa su tio
Risposta a Kyke
O quasi 😁😁

Sig der sauer 7 mesi fa su tio
Risposta a Kyke
Sullo scivolone concordo pienamente, ma affermare che Biden “vuol far credere” che Xi sia un dittatore significa non avere idea di cosa siano democrazia è dittatura.

Ctg 7 mesi fa su tio
Questo è proprio bollito

Ciulindo.47 7 mesi fa su tio
Biden vuol far credere che Xi sia un dittatore. Tuttavia, la vera dittatura camuffata di “democrazia” è proprio quella esercitata dagli USA, con le loro 800 basi militari disseminate su tutto il pianeta per detenere il predominio economico, militare e ideologico del sistema capitalistico.

Kyke 7 mesi fa su tio
Risposta a Ciulindo.47
Gli Stati Uniti sono una democrazia così perfetta, che fanno di tutto per rendere difficile il voto. Quando si vota il martedì, giorno feriale, non tutti possono prendersi un po’ di libero. Il voto per corrispondenza viene demonizzato e reso difficilissimo. E poi vengono stralciate dalle liste delle persone che possono votare sempre più persone.come mai degli ex detenuti non possono andare a votare? Come mai in contea una con 1 milione di persone viene tenuto aperto soltanto un seggio elettorale? Perché mai in certi Stati bisogna fare una fila chilometrica per andare a votare? E in questi stessi Stati è stato vietato dare da bere o dare da mangiare alle persone in fila per il voto? Perché soprattutto i repubblicani stanno cercando solo di sopprimere il voto dei poveri? Perché sanno che se andassero tutti a votare, non vincerebbero più nessuna elezione e nessun presidente repubblicano verrebbe più eletto. Come mai video e la regola dei grandi elettori. Dove un presidente che non vince il voto popolare viene comunque eletto? Come mai bisogna iscriversi per andare a votare e non è una cosa automatica…… Sono alcuni delle incongruenze e delle imperfezioni della grande democrazia americana

Mat78 7 mesi fa su tio
Risposta a Ciulindo.47
Se lo dici tu…la prossima volta che vi sarà da esprimere liberamente le proprie idee, pf facci un favore e vai in Cina!

Tirasass 7 mesi fa su tio
Risposta a Ciulindo.47
Condivido e aggiungo... come mai ci vogliono centinaia di milioni x candidarsi come presidente usa? Da dove vengono i soldi, da quali interessi? La democrazia è un'illusione, la meno peggiore che abbiamo

W.Bernasconi 7 mesi fa su tio
Risposta a Ciulindo.47
Concordo! Oppure abbiamo esempi di democrazie che si comportano in modo i G n o B i L e, una vera P o r K e r i a come gli ex m a L e d e t i -e- r i p u d i a t i di Israele.. che in confronto Russia, Cina e Corea del Nord sembrano dei dilettanti..

Mat78 7 mesi fa su tio
Risposta a Ciulindo.47
Ripigliati

medioman 7 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Solo perché hanno le spalle coperte dagli USA. Perché Israele non è escluso da tutte le competizioni sportive come la Russia?

W.Bernasconi 7 mesi fa su tio
Risposta a medioman
Esatto! Tanto la pagheranno vedrà..

medioman 7 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Ho i miei dubbi. Al massimo una tirata d’orecchie 😤

W.Bernasconi 7 mesi fa su tio
Risposta a medioman
Intanto nel mondo saranno ulteriormente disprezzati.. e casi di razzismo contro loro aumenteranno in modo esponenziale.. direi che è già un conto da pagare.

medioman 7 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Purtroppo ha ragione.

Kyke 7 mesi fa su tio
Risposta a Mat78
Io sono nato in Cina 😁😁😁

Kyke 7 mesi fa su tio
Risposta a Kyke
Nel senso che entrambi i miei genitori sono cinesi. Quindi la tua battuta con me non attacca :-) :-)

Ciulindo.47 7 mesi fa su tio
Risposta a Kyke
Non è una battuta ma una realtà facilmente verificabile. In Cina non c'é comunismo ma capitalismo di stato.

W.Bernasconi 7 mesi fa su tio
Risposta a Kyke
Haha muoio! Ottima risposta! Minimo sarà svenuto e deve ancora ripigliarsi haha

Peter Parker 7 mesi fa su tio
Risposta a Kyke
Kyke. Alcune cose non sono comprensibili (come gli orari di voto), altre invece sono semplici critiche dei democratici che non accettano controlli seri, come ci si dovrebbe aspettare negli USA. Anche se si vota in giorno feriale e la legge federale non include il giorno libero per andare alle urne, quasi tutti gli Stati hanno accordi con i datori di lavoro per garantire almeno 2 ore di assenza (pagata) per esercitare il diritto di voto. E’ stato vietato da dare da bere a chi aspetta in fila? E secondo te, chi dava da bere? I democratici….molto sensibili, sopratutto con gli anziani… Gli stessi dem che vanno nelle case di cura a prendere le cartelle di voto. Davvero chiedi perché bisogna registrarsi per il voto????? Ma se bisogna registrarsi ed identificarsi per andare in una palestra, all’aeroporto, per entrare in banca, per entrare a Capitol Hill (…), per prendere la patente, per andare a Disneyworld, per comprare qualsiasi cosa online…. Però chissà perché i democratici dicono che non c’è bisogno l’obbligo di identificazione per votare… Quindi, se vogliamo critirare i repubblicani, va bene, ci sta….ma quelli dall altra parte sono pure peggio (e in più pretendono di essere i giusti).

Kyke 7 mesi fa su tio
Risposta a Peter Parker
Grazie alter ego Spider-Man :-) per i chiarimenti :-) sono d’accordo con te che tra democratici e repubblicani non so chi è peggio. E mi dispiace molto per gli americani che si ritrovano a dover scegliere tra il meno peggio.sempre. Entrambi sono pesantemente sostenuti dalle grandi corporation che elargiscono denaro sia ai democratici che hai repubblicani, per averceli in tasca entrambi. Per me la democrazia americana e avere il diritto di votare tra quella manciata di persone che vengono proposti dei due partitone. E allora questa non è più democrazia ma mi sembra più oligarchia.potere dei pochi, mentre democrazie sarebbe potere del popolo.
NOTIZIE PIÙ LETTE