Cerca e trova immobili

GUERRA IN UCRAINA«Da Kim a Putin missili antiaerei e a corto raggio»

02.11.23 - 09:37
Secondo il Comando di Stato maggiore congiunto sudcoreano, Pyongyang sostiene con le armi Mosca nella guerra contro l'Ucraina.
Reuters
Fonte ats ans
«Da Kim a Putin missili antiaerei e a corto raggio»
Secondo il Comando di Stato maggiore congiunto sudcoreano, Pyongyang sostiene con le armi Mosca nella guerra contro l'Ucraina.

SEUL - La Corea del Nord potrebbe aver fornito a Mosca anche missili balistici a corto raggio e antiaerei leggeri, oltre ai proiettili di artiglieria, per sostenere la guerra della Russia contro l'Ucraina.

È la valutazione del Comando di Stato maggiore congiunto sudcoreano, riferita alla Yonhap da un alto funzionario militare. Nel dettaglio, gli esperti di Seul hanno valutato che un totale di circa 2'000 container di equipaggiamenti vari e munizioni siano stati spediti dal porto di Rajin a Vladivostok, un numero doppio rispetto ai 1'000 container rivelati dalla Casa Bianca il 13 ottobre citando le immagini satellitari scattate a settembre.

I volumi dei container sono in grado di caricare oltre 200'000 pezzi di proiettili di artiglieria da 122 mm oppure oltre 1 milione di proiettili da 152 mm, utilizzati da entrambi i Paesi. La Corea del Nord potrebbe aver fornito altre armi alla Russia, tra munizioni per carri armati della serie T, missili guidati anticarro, lanciarazzi, fucili e mitragliatrici e missili balistici a corto raggio.

"Ci sono indicazioni sulla fornitura di armi della Corea del Nord alla Russia da metà 2022, e il commercio relativo attraverso le rotte marittime è aumentato ad agosto, poco prima della visita di Kim Jong-un in Russia" per il vertice con il presidente Vladimir Putin, ha aggiunto il funzionario.

Armi in cambio di cibo, carburante e tecnologia
In cambio, Mosca potrebbe aver preso in considerazione la possibilità di dare alla Corea del Nord supporto tecnologico al lancio del satellite spia militare, alle armi nucleari, agli aerei da combattimento e ai sistemi di difesa aerea. "Si prevede che Pyongyang debba ricevere inizialmente cibo e carburante per garantire la stabilità del regime e prepararsi all'inverno. I due Paesi dovrebbero anche trattare il trasferimento di tecnologia militare, il sostegno alla modernizzazione delle forze convenzionali e l'addestramento congiunto", ha aggiunto la fonte.

L'esercito sudcoreano ha detto di aver monitorato da vicino gli ultimi sviluppi della cooperazione militare Pyongyang-Mosca in coordinamento con gli Stati Uniti e ha promesso di rafforzare la sua prontezza militare contro le possibilità di avanzamento del programma di armi del Nord.

Ieri, nella periodica audizione parlamentare, i vertici dell'intelligence sudcoreana hanno riferito di ritenere che la Corea del Nord stia provvedendo alla maxi fornitura di oltre un milione di proiettili di artiglieria alla Russia.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

s1 8 mesi fa su tio
Analisti a stelle e strisce contro corrente affermano che in realtà la strategia russa è di far diventare l Ucraina un buco nero dove bruciare miliardi di euro e di dollari e continuare la distruzione degli armamenti nato occidentali e più dura meglio é... Quando la narrazione di ribalta lasciando l Europa in mutande e il re egemone nudo...

Dred 8 mesi fa su tio
Risposta a s1
Si, ma in questo buco nero anche il regime russo sta bruciando miliardi. Non mi sembra che gli convenga molto.

TheQueen 8 mesi fa su tio
E vis giù a 🐑 dal 🐼 coreano
NOTIZIE PIÙ LETTE