Keystone
STATI UNITI
29.11.2020 - 12:210

Black Friday da record: spesi online 9 miliardi di dollari

Gli analisti si aspettano anche un Cyber Monday da paura, con le vendite online alle stelle

WASHINGTON - Il Black Friday ha toccato nuove vette in questo 2020 caratterizzato dalla pandemia: la spesa dei consumatori negli USA ha raggiunto i 9,0 miliardi di dollari, con un aumento del 21,6% rispetto all'anno precedente (le vendite online hanno raggiunto i 7,4 miliardi di dollari nel 2019), secondo i dati statistici di Adobe Analytics, ripresi dal portale Abc.

Lo scorso 27 novembre è così diventato il secondo giorno di "spesa online" più importante nella storia degli Stati Uniti, dopo il Cyber Monday del 2019. Adobe prevede inoltre che il Cyber Monday 2020 (previsto per domani) diventerà il più grande giorno di vendite online della storia, con una spesa tra i 10,8 miliardi di dollari (15% di crescita su base annua) e i 12,7 miliardi di dollari (35% di crescita su base annua).

Più nel dettaglio del report, i consumatori statunitensi hanno speso 6,3 milioni di dollari al minuto per fare acquisti online durante il Black Friday, ovvero 27,50 dollari in media a persona. 3,6 miliardi di dollari sono stati tra l'altro spesi tramite smartphone, un aumento del 25,3% rispetto all'anno precedente, raggiungendo il 40% della spesa totale online.

Sorridono sia grandi che piccoli - I giganti dell'e-commerce e i rivenditori più piccoli hanno entrambi vissuto ottimi guadagni venerdì: la grande distribuzione ha potuto godersi un aumento delle vendite del 403% negli ultimi tre giorni rispetto alla media giornaliera di ottobre, i piccoli dettaglianti del 349%.

Un ottimo risultato per i marchi minori, in quanto il divario era molto più ampio l'anno scorso: 380% contro 173%. 

I prodotti più richiesti - Tra la merce più acquistata online dagli statunitensi rimangono ai primi posti l'elettronica, la cura personale e i giocattoli, quest'anno in forte aumento anche alimentari, vestiti e alcolici, articoli che solitamente si comprano in negozio.

Il previsto spostamento dei consumatori dai negozi all'online ha quindi avuto luogo: lo confermano nettamente anche le statistiche.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-26 07:08:10 | 91.208.130.85