Cerca e trova immobili

STATI UNITII repubblicani bloccano gli aiuti a Israele e Ucraina al Senato

07.12.23 - 07:53
Il consigliere Jake Sullivan: «Il voto di oggi non cambia il fatto che il Congresso deve agire per rispondere a queste urgenti necessità,
Reuters
Fonte ats ans
I repubblicani bloccano gli aiuti a Israele e Ucraina al Senato
Il consigliere Jake Sullivan: «Il voto di oggi non cambia il fatto che il Congresso deve agire per rispondere a queste urgenti necessità,

WASHINGTON - I repubblicani al Senato hanno bloccato in un voto procedurale la proposta di legge con gli aiuti per Israele e l'Ucraina, chiedendo più severe misure di controllo al confine col Messico. Uno scontro che rischia di deragliare l'approvazione del provvedimento.

Il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan, in risposta a quanto avvenuto al Senato, ha detto che per la Casa Bianca gli aiuti a Israele e Ucraina e il rafforzamento della sicurezza al confine col Messico «sono priorità bipartisan che meritano sostegno bipartisan» e «il voto di oggi non cambia il fatto che il Congresso deve agire per rispondere a queste urgenti necessità, anche fornendo i finanziamenti urgentemente necessari per l'Ucraina entro la fine di quest'anno».

«C'è un'ampia maggioranza bipartisan al Congresso - prosegue - che sostiene l'Ucraina. Ciò era vero il giorno in cui Putin lanciò questa guerra brutale, e rimane vero anche oggi. Con i fondi per armare l'Ucraina quasi esauriti, ci troviamo ora di fronte a un momento cruciale di verità: gli Stati Uniti continueranno a sostenere l'Ucraina nella sua lotta per la libertà, o ignoreremo le lezioni della storia e lasceremo che Putin e l'autocrazia prevalgano?".

"La posta in gioco - aggiunge Sullivan - è troppo alta e le conseguenze troppo gravi per consentire a una minoranza del Congresso di tenere in ostaggio i finanziamenti all'Ucraina per qualsiasi questione non correlata. Il mondo ci guarda e la storia ci giudicherà. Se ce ne andiamo e Putin prende l'Ucraina, non si fermerà qui. È tempo che il Congresso finanzi le nostre priorità critiche per la sicurezza nazionale».

COMMENTI
 

Suissefarmer 2 mesi fa su tio
bisognerebbe lasciare lucraina così che si possano trovare accordi. poi se poi putin dovesse portare la guerra oltre i confini ucraino, sarei d'accordo ad un attacco massiccio tra tutti gli alleati.

W.Bernasconi 2 mesi fa su tio
Risposta a Suissefarmer
Scusi una domanda; perché ritiene giusto intervenire solamente se il conflitto si estendesse fuori dall’Ucraina? Non lo ritiene un pensiero egoista?

Marcello detto Marcello 2 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Bisogna essere egoisti in questo mondo... io non do il s3dere a nessuno 🤷‍♂️ se vuoi dai il tuo ma non pretendete che altri diano il proprio

WhatwrongCH 2 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Bernasconi: Perché la guerra contro la Russia ad oggi non ha portato a nulla, se non morti ed alla distruzione dell’Ucraina. L’ucraina è invivibile per gli stessi ucraini che sono costretti a fuggire, e se anche tornassero devono ricostruirsi… Se questi per lei sono risultati positivi….È ora di cambiare tattica. Semplice.

Spartan555 2 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
“Pensiero egoista” 🤦🏻‍♂️🤦🏻‍♂️🤦🏻‍♂️ Trattasi di politica a livello mondiale, non dell‘asilo.

Dred 2 mesi fa su tio
Risposta a WhatwrongCH
WhatwrongCH, dicendo "la guerra contro la Russia" parli come se la guerra l'avesse cominciata l'Ucraina. La guerra l'ha cominciata la Russia e quindi sono loro che devono terminarla. Concordo con l'affermazione di Bernasconi.

W.Bernasconi 2 mesi fa su tio
Risposta a WhatwrongCH
Ma è la stessa cosa che consiglia ai palestinesi? Lasciatevi bombardare e resettare perché tanto siete abituati così ?

W.Bernasconi 2 mesi fa su tio
Risposta a Marcello detto Marcello
Credo che sorvolerò sul suo commento..

TonyPalloni 2 mesi fa su tio
Finches periscono cittadini qualunque oltre oceanic, sinistroidi USA fanno loro ottoman figura.

W.Bernasconi 2 mesi fa su tio
A mio parere? Giusto continuare a sostenere finanziariamente e militarmente l Ucraina! Bocciatissima l’idea di sostenere lo stato terrorista (bandiera di con la stella di Davide)!

GruetliWSAAWF 2 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Mah.

Dred 2 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Concordo con voi. Si agli aiuti all'Ucraina e no a quelli ad Israele.

Spartan555 2 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Parere sbagliato sull’Ucraina e giusto su Israele (anche se non per i “motivi” citati). L’Ucraina non ha nessuna possibilità di sconfiggere la Russia, nonostante tutti gli aiuti che ha ricevuto e che potrebbe ricevere. Inutile continuare a dilazionare l’inevitabile, meglio cercare di negoziare una pace dignitosa.

W.Bernasconi 2 mesi fa su tio
Risposta a GruetliWSAAWF
Mah .. non è un commento.

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
😂

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Anche secondo me elargire denaro a Israele non va bene.

W.Bernasconi 2 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Vero? Sarebbe davvero condannabile aiutare pure quelli dopo tutto quello che stanno facendo.

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Supportati come sono non cambieranno mai un virgola nel loro arrogarsi il diritto di colonizzare la Cisgiordania ecc ecc… Secondo me è tutto da rifare, visto che all’origine c’è stata una manipolazione completa, senza ripetere tutto il discorso fatto ieri a proposito del protettorato britannico e del sionista Samuel Herbert nominato alto commissario per la Palestina ecc ecc.. un imbroglio ai danni dei palestinesi che è sfociato nella risoluzione ONU del 1947. Tutto da rifare altro che sovvenzionare..

W.Bernasconi 2 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Ieri ho letto il suo “dibattito” con quell’altro (..). Assolutamente d’accordo con tutto il suo pensiero, oggettivo e corretto!

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Grazie

s1 2 mesi fa su tio
bel teatrino, bella gente, si fanno i izzac loro sulla pelle dell'ucraina, dell'europa, della palestina e del resto del mondo, finito il teatrino del momento (come quello di un mese fa sul superamento del tetto del debito e la relativa minaccia fasulla di fermare tutto l'apparato amministrativo) le cose andranno avanti come prima, dopo avere trovato le intese sotto banco che loro interessano voteranno qualcosa per salvare la faccia, stamperanno dollari che valgono meno dei soldi del monopoli per fare andare avanti la politica monetaria a debito e gli interessi della finanza. solo che prima o poi questa farsa non potrà più andare avanti
NOTIZIE PIÙ LETTE