Cerca e trova immobili

GUERRA IN UCRAINABombe russe su Zaporizhzhia, morti e feriti

18.10.23 - 08:48
«Sei missili contro la città». In corso le operazioni di ricerca.
Reuters
Fonte ats ans
Bombe russe su Zaporizhzhia, morti e feriti
«Sei missili contro la città». In corso le operazioni di ricerca.

KIEV - Gli attacchi missilistici russi di questa notte sulla città ucraina sudorientale di Zaporizhzhia hanno provocato la morte di due persone, il ferimento di altre quattro, mentre tre risultano disperse riferiscono le autorità locali. «Tra l'1:33 e l'1:48» ora locale la Russia ha lanciato «sei missili contro la città», ha scritto su Telegram il governatore regionale Yuriï Malachko.

Il segretario del consiglio comunale cittadino Anatolyi Kourtev ha affermato che «un condominio è stato distrutto da un attacco missilistico nemico» su Zaporizhzhia. Nelle foto diffuse dai media ucraini si vede un edificio sventrato, con una parte di facciata crollata.

«Sono in corso le operazioni di ricerca. In questo momento sappiamo che due persone sono state uccise e quattro ferite. Altre tre sono disperse», ha affermato Anatoliy Kurtiev, segretario comunale di Zaporizhzhia mentre il governatore regionale Yuriy Malashko ha precisato che questa notte la Russia «ha lanciato 6 attacchi missilistici sulla città di Zaporizhzhia», uno dei quali ha sventrato un edificio.

La più grande centrale nucleare d'Europa si trova nella regione, a una cinquantina di chilometri dalla città di Zaporizhzhia, a Energodar. È occupata dalle forze russe. L'offensiva di questa notte arriva dopo che Kiev ha annunciato ieri di aver utilizzato per la prima volta missili americani Atacms a lungo raggio contro la Russia.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Dex 8 mesi fa su tio
Notizie sulla controffensiva?

T-34 8 mesi fa su tio
Che mondo crudele, Zelensky è stato per l’ennesima volta umiliato dai suoi “presunti amici”, o meglio ex-amici guerrafondai a vocazione imperialistico-compulsiva aggravata. Poverino, Israele ha sdegnosamente declinato il suo auto-invito. “Ed ora dove vado a mendicare?”, si sta dignitosamente chiedendo da un paio di giorni il nuovo Churchill dall’alto della sua integerrima integrità morale, dopo aver ricevuto una volta di più la porta in faccia. “Meglio stare accanto ad un lebbroso”, si son detti a Tel Aviv, “piuttosto che ad uno schizzato cocainomane fuori controllo. Che se non lo tieni d’occhio per tutto il tempo, quando ti giri ti leva persino le mutande, da barattare al primo parchetto di tossici per un paio di buste tagliate per il 75 % con lisciva”. Grave errore tattico: per eliminare tout court la striscia di Gaza e risolvere la questione nell’arco di tempo di un paio di sniffate, bastava invitare Zelensky in Israele e dirgli che quella era una striscia, senza specificare che era “di Gaza”. Lui avrebbe pensato: “Che botta di cu-lo, adesso me la tiro da cima a fondo, o meglio da sud a nord, e la faccio sparire prima che Gaza se ne accorga. Epperò, certo che ‘sto “Gaza” ha roba buona, strano che non risulti fra i miei contatti whatsapp.”. Per lo meno, i sionisti avrebbero evitato di dover saldare a fine mese la salatissima fattura dell’industria che gli fornisce il fosforo bianco.

T-34 8 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Ohi ohi, ho infilato il post nell'articolo sbagliato. Non ricordo bene, ma ieri devo aver fatto serata con Zelly. Anche vero che riguardo agli articoli su Gaza di solito c'è la censura.

Arcadia7494 8 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Certo, però tutto questo livore per Zelensky.. da dove arriva?

T-34 8 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494
Archy: Mio livor anti Zelly? Grazie per aver posto la questione, caro Arcadia. Ahimè, mi hai decisamente spiazzato e ora mi sa che mi devo prodigare di brutto per renderti soddisfazione… Era decisamente più facile replicare ai tuoi reiterati insulti gratuiti di premiata memoria; mai e poi mai mi sarei aspettato da te una domanda che fosse una domanda definibile come tale. Si vede che Darwin aveva ragione, in fin dei conti. Basta aspettare. Ma veniamo a noi e alle cose che contano… Apparentemente codesto mio personale livore anti-Zelly non arriva da nessun punto localizzabile nel cervello, ho appena controllato. Dev’essere che, essendo Zelly il mio mito, il mio De Gaulle contemporaneo, il mio Che Guevara azionista di maggioranza della Goldman Sachs col 45 % di quote di partecipazione nella Black Rock (Quella simpatica organizzazione che per vocazione filantropica forma apprendisti e nel resto del tempo colonizza e soprattutto espropria interi territori e settori produttivi fuori zona) il mio subconscio - a mia insaputa - usa nel modo più infido il mio corpo per emulare le gesta del nostro eroe Zelly: nella fattispecie inducendomi a digitare ciò che lo condiziona da tempi immemorabili e non ha ancora avuto la grazia di elaborare. In modalità scrittura-automatica sulla tastiera, con l’inevitabile risultato di riprodurre realtà surreali. Ma aspetta un attimo che, per risponderti meglio, vado in auto-ipnosi regressiva, solo un attimo…. Ah ora ci sono. Nella vita precedente sono stato un SS…. Volontario nella Divisione Galizia… E in lontananza, fra le nebbie dell’oblio che si dissipano gradualmente, mi pare di scorgere proprio le bucoliche pianure della nostra beneamata Ucraina… Pian piano i nodi tornano al pettine… Con le vite precedenti non si scherza! (ovviamente sto scherzando, le vite precedenti hanno la stessa consistenza di qualsiasi qualsivoglia tragicomica credenza, che a sua volta ha lo stesso spessore di una letterina spedita a Babbo Natale il 23 dicembre di ogni beneamato anno…). Per inciso non ero l’ex giustiziere di 98 anni che hanno appena glorificato canadesi ed ucraini, ebrei in primis, l’altro giorno, perché - a dimostrazione che la gramigna è impossibile da estirpare – quell’arzillo sant’ uomo è ancora vivo, vegeto e – se l’evidenza non è un’opinione – se la passa meglio di tutti noi. Ora vedo… vedo…sì, ci sono: ero suo cugino!... Concedimi un attimo, fratello Arcadia, perché questa rivelazione mi sconvolge…. Ero tanto devoto alla causa nazista, ed era il 16 settembre del ’43, che mi sono proposto per fare quello che apriva i rubinetti delle docce di Auschwitz. Un po’ per genuina convinzione, ma in buona parte per potermi vantare dell’impresa presso le procaci cameriere delle birrerie di Monaco di Baviera, nei rari periodi di congedo. Ad essere proprio sincero già allora ho tradito la mia dignità con malcelato secondo fine, che evito di esplicitare, se no l’intelligenza artificiale di Tio mi censura. Ma torniamo a noi: senza nemmeno essere stato convocato per un colloquio di assunzione, i soliti lacchè incompetenti che infesciano i gangli della burocrazia, allora come oggi, hanno assegnato il posto ad un mio detestato cugino di terzo grado, caporale e poi sergente maggiore nella Hitler Jugend, guarda caso proprio quello che mi aveva soffiato la ragazza in seconda superiore. Solo perché aveva il motorino, mi piace pensare… Ma andiamo avanti che via via dal recondito passato mi vengono alla mente sempre più informazioni, utilissime nell’ottica di fornire una risposta genuina alla tua garbata domanda, caro Arcadia. Autentico atto di redenzione, per quanto attiene al mio karma…. Quindi, vedo la sagoma di una mina e io che ci cammino sopra… da qui solo buio, fino ad oggi. Ed è proprio grazie alla tua post-domanda che il buio delle tenebre alla fine lascia spazio alla consapevolezza: ecco finalmente svelato l’arcano che mi induce ossessivamente a dire le cose brutte su Zelly. Ci siamo, sto per risponderti.

T-34 8 mesi fa su tio
Risposta a T-34
... Associo Zelly ai na-zisti che mi hanno tradito in passato, ed ora vo-mito peste e corna contro il primo nazista che identifico. Che salvifica rivelazione! Senza questo passaggio non avrei mai trovato pace, grazie Arcadia. A questo punto posso chiamarti Archy? Finiti i tempi in cui ci prendevamo simpaticamente a botte sul tema dell’educazione. Non sei felice anche tu?

Arcadia7494 8 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Bene, bene, dietro c'è un trauma, è già qualcosa. Ora inizia ad elaborare il senso del tradimento e il bisogno di impersonificarlo. Ps chiamami pure Archy, se ti è più famigliare.

tulliusdetritus 8 mesi fa su tio
E intanto la Russia propone una risoluzione al consiglio di sicurezza dell'ONU per un cessate il fuoco umanitario, rilascio degli ostaggi, accesso a Gaza per assistenza medica ed evacuazione in sicurezza dei civili. E il nostro rappresentante nel consiglio di sicurezza cosa fa? Si ASTIENE! Dopo che il vergognoso Cassis si è fatto le seghe per aver portato la Svizzera nel consiglio di sicurezza non riusciamo nemmeno a votare a favore di una risoluzione umanitaria solo perché proposta dalla Russia! Facciamo SKIFO! (ovviamente la notizia non è apparsa su TiO)

W.Bernasconi 8 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
Si può dire seghe??

tulliusdetritus 8 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
Cioè, entriamo nel consiglio di sicurezza "dove si prendono le decisioni che contano" e quando dobbiamo farlo ci tiriamo indietro e non decidiamo. Il fallimento più totale di una politica estera data nelle mani di un incapace

TerniTI 8 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
La russia dovrebbe prima di tutto proporre una risoluzione per il cessate il fuoco in ucraina. Come può pensare di mediare in un altro conflitto quando non è neanche capace di farlo in casa propria. Sta solo cercando di approfittare della situazione.

Marcello detto Marcello 8 mesi fa su tio
Risposta a TerniTI
Beh l'ha fatto inizialmente (naturalmente con i suoi interessi) durante questi negoziati hanno mandato degli elicotteri a Belgorod. Negoziati finiti. Poi è stata messa la legge che vieta i negoziati.

pori_num 8 mesi fa su tio
Risposta a TerniTI
Esatto 👍🏻

T-34 8 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
L' IA di Tio (e meno male che ci sia almeno lei, altrimenti in Tio qualsiasi forma di intelligenza risulterebbe agli atti men meno che vacante...) è solita sdoganare qualsiasi epiteto, a condizione che non sia rivolto ai suoi beneamati padroncini capital-imperialisti. Bau Bau!! Cassis è talmente ininfluente, una nullità totale, che nemmeno l'IA di Tio lo riconosce, e quindi non scatta alcun il filtro. D'altra parte, nemmeno la popolazione svizzera si sognerebbe mai di riconoscere un simile farlocco come suo rappresentante. Per fare un parallelo, è come pretendere che i nazionalisti francesi, nel '44, riconoscessero Pétain come rappresentante del loro paese. Pétain incarnava gli interessi della Repubblica di Vichi e del nazismo, senza alcun collegamento con la popolazione e la relativa tradizione democratica. Esattamente come Cassis, totalmente scollegato dal popolo e sdegnosamente allineato degli interessi della minoranza di lobbisti che gli tirano la marsina dai quattro angoli del completo. Tanto per specificare, nell'atto di tradimento istituzionale, egli è solito assumere posizione prona ed attendere istruzioni dai suoi dominators... che poi, tanto, stipendio e futura pensione da nababbo se la cucca a prescindere, alla faccia nostra. Più furbo che bello, non bisogna insegnare ai gatti ad arrampicare.

T-34 8 mesi fa su tio
Risposta a T-34
il post era riferito al commento del carissimo W.Bernasconi, ma l'IA di Tio è così evoluta, ad immagine e somiglianza dell'intero caravanserraglio dal quale deriva, da non essere in grado di mantenere una connessione lineare e cronologica fra i commenti dei diversi bloggers... Proprio un bello spettacolo.

tulliusdetritus 8 mesi fa su tio
Interessante come TiO lascia commentare i presunti attacchi russi ma non le carneficine disumane di Israele. Evviva la libertà d'espressione!

T-34 8 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
Nulla di nuovo; i servili e patetici lacchè di Tio, dotati di collare a strozzo uncinato con tanto di guinzaglio ad estensione transoceanica made in USA, non perdono occasione per guadagnarsi i buffetti di Biden e Stoltenberg. Ogni dieci infrazioni alla deontologia professionale di categoria (la categoria sarebbe quella dei giornalisti; suggerisco la cosa perché altrimenti a nessuno sano di mente verrebbe mai in mente di collocare Tio nel campo del giornalismo), ammesso che vadano a favore degli interessi imperialistici dei padroncini (ma è surreale e da ricovero persino immaginare una narrativa alternativa), ricevono finanche una meritatissima mezza ciotola di crocchette non scadute e prive di camole. Bau! Bau! Che delizia! Arf...Arf..! Si sente riecheggiare per tutto il Cantone dopo ogni decina di scempi informativi. Vorrei averlo io un cagnolino così docile ed accondiscendente, capace di sottomettersi in modo tanto incondizionato, e disciplinato dal terrore di farla 1 millimetro fuori dal vasino. Roba da fare sentire inadeguati e scavalcati, nel loro ruolo di marionette supine ed eterodirette, persino esemplari dotati di comprovato pedigré quali Enrico Mentana o Beppe Severgnini.

Marcello detto Marcello 8 mesi fa su tio
Alessandro Barbero ci racconterà la verità tra una decina di anni. Il resto è aria.

Marcello detto Marcello 8 mesi fa su tio
Risposta a Marcello detto Marcello
Comunque ha ammazzat0 più bambini Israele in 5 giorni che la Russia in 2 anni di guerra. Mi viene da pensare che Vlado sia più docile di Bibi. Tutto dire...

Keope1963 8 mesi fa su tio
Risposta a Marcello detto Marcello
credo sia una questione di densità di popolazione non di docilità ..

W.Bernasconi 8 mesi fa su tio
Risposta a Marcello detto Marcello
Due paesi kriminali! Uno è un di tt A -tore , l’altro un kriminale che si nasconde dietro la stella di Davide! Non ho voglia di giocare a chi è il peggiore !

Marcello detto Marcello 8 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Esistono super potenze non criminali o vassalli di super potenze non criminali. Io pensò che qua comunque hanno tutti la coscienza sporca... America, Russia, Ucraina, Cina, Israele, Turchia. Ma neanche il Buthan probabilmente ha la coscienza completamente pulita. Ideologie varie e nazionalismo... la peggiore piaga del mondo... se poi ci mischiamo la religione ciao...

Marcello detto Marcello 8 mesi fa su tio
Risposta a Marcello detto Marcello
Esistono super potenze non criminali o vassalli di super potenze non criminali? Ho dimenticato il punto interrogativo e sembrava un affermazione

Marcello detto Marcello 8 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Si Gaza è completamente urbanizzata. Poi il 40% della popolazione di Gaza è sotto i 14 anni.

Keope1963 8 mesi fa su tio
Risposta a Marcello detto Marcello
Non riesco più a guardare.. fa troppo male

Urca che roba 8 mesi fa su tio
usassero arsenale nucleare in 24 ore finirebbe tutto. non capisco cosa aspetta la Russia sono proprio strani

TheQueen 8 mesi fa su tio
Risposta a Urca che roba
Forse perché poi mosca diventerebbe un parcheggio?

Ulk 8 mesi fa su tio
Magari bombe di fabbricazione sovietica. La regione di Zaphoriza é Russia

s1 8 mesi fa su tio
Strano non si permetta (per ora) di fare commenti direttamente su articoli del bombardamento Dell ospedale a Gaza..

Keope1963 8 mesi fa su tio
Risposta a s1
Si veramente ancora non è sicuro da quale parte sia arrivato.. purtroppo il risultato non cambia comunque..

TerniTI 8 mesi fa su tio
Risposta a s1
Strano che te ne stavi zitto quando hanno bombardato il teatro di mariupol che fece ancora più morti di quelli dell'ospedale di gaza. Queste cose vanno sempre condannate non solo quando ti fanno comodo!

s1 8 mesi fa su tio
Risposta a TerniTI
Il teatro di mariupol? Verifica meglio se l hanno bombardato o l hanno fatto saltare in aria e chi sia stato. E pare che lo stano ricostruendo qualcuno ma non franceschini del PD o gli ucraini. Mariupol sta ribadendo dopo che gli azov l fanno devastata. Se devi, cerca meglio e non la propaganda vecchia e già strasmentita in più di un documentario che dettaglia cosa é veramente successo. Auguri

s1 8 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Ma allora proprio 1 anno di menzogne in Ucraina non sono servite a niente... Il nord stream, la diga di khacova, il missile sul mercato, il missile su kramathorsk, il missile in Polonia, il ponte di Crimea, Bucha, ancora a credere a quello che dice la propaganda.. Cambia il teatro, raccontano le stesse menzogne eppure la gente ancora abbocca. Aggressore aggredito, diritto a difendersi, se si continua credere a ste panzane diaboliche questo si merita

tulliusdetritus 8 mesi fa su tio
Risposta a s1
Vai ancora più indietro, parti dall'11 settembre: c'è ancora chi crede alla favoletta del beduino in dialisi nascosto in un bunker antiatomico tra le montagne afghane

Keope1963 8 mesi fa su tio
Risposta a s1
Calma , in stato di verifica prima di allargare la mandibola o sfregare le dita sulla tastiera meglio essere prudenti. Non ho scritto altro. Calma

s1 8 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Basta che la calma non diventi narcolessia o amnesia o apatia abulua...

s1 8 mesi fa su tio
Risposta a s1
Abulia

s1 8 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
E pure pearl Harbour Se vogliamo abbondare. La strategia è stantia, ma funziona sempre, perché pure essendo bestia, del popolo devi aver il sostegno. Anche quando fai le por ca te, o presenti la prova provata e provetta che l Iraq ha le armi di distruzione di massa. Ma eppure la tecnica fimunziona ancora. E in cre di bi le

miomiomio76 8 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻

W.Bernasconi 8 mesi fa su tio
Adesso mi sono proprio stufato di leggere tutto e il contrario di tutto! Oggettivamente e rimanendo il più possibile imparziali, le domande sorgono.. accettiamo la spiegazione che Israele bombarda i quartieri dove vivono i civili a Gaza, per colpire Hamas, ma non accettiamo che la Russia colpisca quartieri e palazzi di civili dove si nascondono i militari? Perché? Il grande ex popolo di Dio è forse più credibile? Nonostante la strage di civili che stanno facendo?? No cari signori, non funziona così. Continuate pure ad usare due pesi e due misure per sentirvi meglio.. Russia e Israele sono criminali allo stesso modo!

pori_num 8 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Per il piccolo insignificante particolare che in Ucraina è stata la Russia a scatenare l’aggressione e invadere l’Ucraina annettendo territori. Israele, pur non essendo privo di colpe, è stato attaccato da Hamas!!! Pur non condividendo la difesa aggressiva di Israele, secondo me gran parte della responsabilità è di Hamas, che nel nome della guerra santa volta a sterminare Israele, ha vigliaccamente messo in mezzo ed usato il povero popolo Palestinese per i propri sporchi scopi.

TheQueen 8 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Bombardano da più di un anno mercati ed edifici civili, ristoranti…l’operazione speciale del dittatore…ed ancora qualcuno ha il coraggio di giustificarli

Daligar 8 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Chiedo: può essere una differenza, tra Russia e Israele, che una ha attaccato e continua a farlo e l'altra si difende e attacca preventivamente (la questione dell'ospedale è tutta da chiarire, escludiamola per un momento)

W.Bernasconi 8 mesi fa su tio
Risposta a Daligar
Signor Daligar, le rispondo immediatamente. Come dice lei la questione ospedale al momento tralasciamola in attesa di accertamenti. Ma lei segue gli aggiornamenti dei morti? Con o senza ospedale, ha visto quanti morti e feriti civili palestinesi? Quanti bambini ? Non le è venuto per un momento il dubbio che più che un attacco preventivo e una era pulizia etnica?

W.Bernasconi 8 mesi fa su tio
Risposta a Daligar
*vera

W.Bernasconi 8 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
Assolutamente nessuno dei due va giustificato!

tulliusdetritus 8 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
Sostituisci "un anno" con "70 anni" e improvvisamente ti accorgi che stai parlando di qualcun altro... di cui però è proibito parlar male...

sergejville 8 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
WB.... dei due chi? Qui c'è uno che attacca e invade (non solo l'ucraina ma anche la georgia, la cecenia...) e che manda gentaglia come Wagner in africa, in siria ecc.... e uno che rappresenta il proprio popolo (zelensky), si difende e che non si è mai mosso dai propri confini!!!! E non dimentichiamo che l'Ucraina cerca legittimamente la propria totale indipendenza; soprattutto dall'ombra di Mosca.

W.Bernasconi 8 mesi fa su tio
Risposta a sergejville
Per nessuno dei due va giustificato intendevo Russia e Israele ovviamente. Non era difficile comprenderlo!

W.Bernasconi 8 mesi fa su tio
Risposta a pori_num
Hamas non sono i civili palestinesi. Non facciamo finta di non capire soltanto per approvare la pulizia etnica in corso!

Ulk 8 mesi fa su tio
Risposta a pori_num
Più armi alla Ucraina significa più armi alla Palestina

Keope1963 8 mesi fa su tio
Risposta a pori_num
Hamas ingiustificabile. Ancora più ingiustificabile un governo che rappresenta una nazione come Israele riconosciuta dalla carta dell’ONU. Un governo di estrema destra composto da persone che hanno spinto Israele nella direzione del totalitarismo. Quello che stanno facendo ora a Gaza non può essere giustificato con nessun argomento nemmeno voler annientare Hamas. Questa élite di vanagloriosi nazionalisti religiosi ortodossi estremisti sono altrettanto radicalizzati quanto quelli sull’altro fronte. La differenza è che questi governano un paese hanno un esercito e bullizzano la Cisgiordania impunemente da anni. Il cocktail è servito. Aggiungerei che la comunità internazionale non è mai riuscita a sanare l’errore enorme commesso nel 1947. Mi sono spiegato in mosso forse troppo succinto per la difficoltà dell’argomento ma io condanno la Russia, Hamas e Israele. Israele non è solo la vittima ma anche il carnefice. Che inizino a ritirarsi dall’occupazione illegale della Cisgiordania prima di dare dei terroristi agli altri.

tulliusdetritus 8 mesi fa su tio
Risposta a pori_num
Sai, dovresti veramente informarti meglio sulla storia prima di scrivere queste castronerie

W.Bernasconi 8 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Grazie signor Keope. È esattamente quello che ho cercato di dire io in forma contratta.

W.Bernasconi 8 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Domanda pertinente: il popolo palestinese, ha sempre portato sofferenza per Hamas o per Israele? La risposta non è ovvia …

saijon 8 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
l'Ucraina si salva!

pori_num 8 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Condivido! Infatti la guerra tra Israele e Hamas non ha connotazioni nette come quella tra Russia e Ucraina. L’arroganza e prepotenza di Israele va senz’altro condannata, e spero che gli Israeliani aprano gli occhi, si diano una regolata e che Bibi e i suoi vengano destituiti! La vittima è il popolo e in particolare quello palestinese. Quello che volevo sottolineare era la vigliaccheria e bassezza di Hamas, che sicuramente sapeva che il popolo palestinese ne avrebbe fatto le spese e che addirittura credo sia loro strategia provocare l’orrore Israeliano contro Gaza per coalizzare il mondo Arabo in una guerra per annientare Israele e impedire qualsiasi distensione tra l’Occidente e gli Arabi. Questo è usare il sangue del tuo popolo per uno scopo spacciato come voluto da Allah!

Keope1963 8 mesi fa su tio
Risposta a pori_num
Anche questo è vero. Hamas.. Si purtroppo loro hanno progetti che non si fermano davanti alla sofferenza di innocenti , anche quelli della loro stessa stirpe, figuriamoci poi degli altri.

s1 8 mesi fa su tio
Risposta a pori_num
Guarda che non hai capito eh, Ad Hamas gli hanno lasciato dare l attacco perché conveniva ad Israele che lo facessero per aver la scusa di fare quello stanno facendo. Impossibile che ha as riuscisse a lanciare i razzi e ad abbattere le recinzioni senza la reazione di Israele. E una false flag colossale. Credere che Hamas abbia potuto dare quello che ha fatto e Israele non sapesse é da ingenui.

Keope1963 8 mesi fa su tio
Risposta a saijon
Speriamo 👍

Keope1963 8 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Secondo me Negli ultimi 25/30 anni per entrambi. Prima solo per Israele

W.Bernasconi 8 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Esattamente!

Keope1963 8 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Prego ci mancherebbe. Eh si, ci vorrebbe un’enciclopedia ma siamo limitati qui.. io vorrei svegliarmi un giorno e trovare una notizia che dica che le parti coinvolte sono riunite assieme al consiglio di sicurezza dell’ONU e che saranno sole le persone a parlare e non le armi fino a quando una soluzione equa e condivisa non sia trovata.

pori_num 8 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Questo sarebbe un sogno che dovrebbe realizzarsi e vanno combattuti tutti quelli che lo impediscono!

pori_num 8 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Sono pienamente d’accordo. Parlavo proprio in difesa del popolo palestinese, ma condanno Hamas per aver provocato tutto questo, senza però togliere le colpe di Israele!

W.Bernasconi 8 mesi fa su tio
Risposta a pori_num
Perfetto, ci troviamo d’accordo.
NOTIZIE PIÙ LETTE