Cerca e trova immobili

STATI UNITITrump, la terza incriminazione è servita

02.08.23 - 07:20
L'ex presidente è accusato in relazione all'assalto al Congresso avvenuto il 6 gennaio 2021
KEYSTONE/AP/Sue Ogrocki / STF (Sue Ogrocki)
Fonte ats
Trump, la terza incriminazione è servita
L'ex presidente è accusato in relazione all'assalto al Congresso avvenuto il 6 gennaio 2021

WASHINGTON - Donald Trump è stato incriminato per la terza volta: dopo le accuse per il pagamento alla pornostar Stormy Daniels e le carte segrete a Mar-a-Lago, l'ex presidente è stato incriminato per l'assalto al Congresso del 6 gennaio.

Nei suoi confronti sono stati presentati quattro capi di accusa contenuti in 45 pagine: si tratta della «cospirazione per frodare gli Stati Uniti», «ostruzione di giustizia», «cospirazione per ostacolare un procedimento» e «cospirazione contro i diritti». Accuse per le quali, se condannato, rischia anni in carcere.

«Nonostante la sconfitta» l'ex presidente «era determinato a restare al potere»: «ha diffuso bugie», si legge nelle accuse dove si fa riferimento a sei persone che hanno cospirato con Trump che, però, non vengono nominate. Le descrizioni fornite sembrano fare riferimento, riportano i media americani, a Rudolph Giuliani e Sidney Powell, due degli ex legali di Trump. L'ex presidente dovrà presentarsi in tribunale giovedì alle ore 16:00. «Cercheremo un processo in tempi rapidi», dice Jack Smith definendo l'assalto al Capitol un evento senza precedenti.

Lo staff dell'ex presidente, che si preparava da giorni alla nuova incriminazione, attacca duramente la decisione, la seconda da parte del procuratore speciale Smith, nominato dal ministro della Giustizia Merrick Garland per occuparsi delle inchieste sull'ex presidente. «Non è altro che l'ennesimo tentativo da parte della corrotta famiglia Biden di trasformare in un'arma il Dipartimento di Giustizia per interferire nelle elezioni del 2024, in cui Trump è indiscutibilmente il frontrunner», affermano gli avvocati del presidente.

Possibile quarta incriminazione
Trump è saldamente in testa nei sondaggi fra i rivali repubblicani, ed è testa a testa con Joe Biden. La campagna dell'ex presidente comunque sta incontrando delle difficoltà a causa delle spese legali, che hanno quasi lasciato vuote le casse del pac Save America. Spese che potrebbero aumentare ulteriormente: sull'ex presidente aleggia infatti una quarta incriminazione che potrebbe arrivare nelle prossime settimane. È quella della contea di Fulton sulle interferenze per capovolgere il risultato delle elezioni del 2020.

Per Trump e i repubblicani, insomma, le grane sono destinate a continuare e aumentare mettendo in pericolo la corsa alla Casa Bianca. Per il 2024, anno del voto, infatti Trump ha già in calendario i processi per il pagamento a Stormy Daniels e per le carte segrete, ai quale si aggiungerà probabilmente quello per il 6 gennaio, al quale è stato assegnato un giudice nominato da Barack Obama.

Donald Trump se condannato in seguito all'incriminazione per l'assalto a Capitol Hill del 6 gennaio rischia un massimo di 55 anni di reclusione.

COMMENTI
 

Alessandria 6 mesi fa su tio
I comunisti americani stanno facendo con Trump quello che fanno da 100 anni in Russia, Cina, Cuba e Corea del nord. Eliminare chi lotta per l democrazia e la pace. Che Dio intervenga con forza per impedire che anche gli USA, quindi tutto il pianeta, diventino un paese comunista.

Johnnybravo 6 mesi fa su tio
Risposta a Alessandria
🤔🤔come no... hai indovinato. Per fortuna ci sei tu a farci capire come va il mondo e a guidarci nella ricerca di soluzioni. Se tutto va bene siamo rovinati 😂🤣😂🤣🤣🤣

Emib5 6 mesi fa su tio
Risposta a Alessandria
Alessandra, ma come no! Tempo ha fatto tutto da solo e c'è pure da immaginare che lo abbia fatto contro il parere dei suoi consiglieri PS: i comunisti negli Usa sono specie protetta dal WWF visto che si contano con le dita di una sola mano, non te lo avevano detto?

Johnnybravo 6 mesi fa su tio
Avete visto bene la foto? Nell' espressione assomiglia a Stanlio... pero nel corpo di Ollio...😂 "Mamm oooohhh stüpidooo" ... "Ollio non è colpa mia." 😁🤣🤣🤣 ridiamo per non piangere 🙈😉😁

Nikko 6 mesi fa su tio
Molto probabilmente arriverà anche la quarta incriminazione… e lui continuerà con la sua solita e redditizia recita di “povera vittima sacrificale” alla mercè dei cattivoni: democratici, Deep State, sinistrorsi vari e via vaneggiando, come i suoi adepti, complottisti QUanonici…

Nikko 6 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
… e, nonostante tutte queste incriminazioni, le leggi statunitensi permettono di partecipare alle elezioni… e, anche se venisse condannato, nel malaugurato caso in cui venisse eletto, la prima decisione che prenderà, sarà un decreto di grazia per sé stesso e per tutti i suoi sodali, attualmente sotto processo o già condannati…

curiuus 6 mesi fa su tio
Certo che al momenti per le prossime elezioni le alternative sono uno psicopatico ed un rimbambito... che scelta, povera America...

Nikko 6 mesi fa su tio
Risposta a curiuus
… e lo p s i c o p a t i c o potrebbe anche venir eletto, pur se condannato😱…

falco8 6 mesi fa su tio
é ovvio che il momento scelto è puramente politico, il resto non m'importa, é spacciato, un golpe non si improvvisa, avrebbe dovuto saperlo, che amatore. lo show potrebbe però diventare molto interessante se nel frattempo, in piena campagna elettorale, il vecchio presidente muore ed il regime di kiev crolla il che sarebbe una ulteriore disfatta umiliante per gli us sotto la stessa presidenza. e mi sembra curioso che non nasca mai un altro partito in quel paese perché l'uno o l'altro sono simili su molti temi, forse hanno ragione i 'cospiratori' quando parlano di un unico vero 'potere occulto' come capo d'orchestra.

Nikko 6 mesi fa su tio
Risposta a falco8
In realtà ci sono altri partiti ma senza alcun peso politico specifico (finanziatori, soldi)… ma che potrebbero portar via voti al partito di riferimento politico principale… e magari abbastanza da causarne la sconfitta, come già avvenuto in passato…

Mrdyd 6 mesi fa su tio
I Falsi democratici le stanno provando tutte perché sanno che al prossimo giro andrà male

Nikko 6 mesi fa su tio
Risposta a Mrdyd
Eccolo qui il seguace complottista discepolo adepto Quanonico…

Nikko 6 mesi fa su tio
Risposta a Mrdyd
Chi si somiglia si piglia… o si vota…

Emib5 6 mesi fa su tio
Le accuse sono gravissime, forse verranno provate se T non farà come B in Italia, cioè pagare i migliori avvocati e ricorrere su tutto sfruttando in modo legale, ma eticamente discutibile, leggi fin troppo garantiste e, per ingraziarsi voti, gettando fango sull'avversario che, come detto da molti, ha la sfortuna di avere il figlio che ha. Da notare poi che i sostenitori di Trump hanno la memoria corta per quanto riguarda il come ha fatto fortuna...

Gemelli57 6 mesi fa su tio
Un rozzo pieno di se'.

Dapat 6 mesi fa su tio
Intanto si gonfiano per bene le tasche degli avvocati… vediamo cosa s’inventa T. per raccogliere fondi. L’opzione libro a 300 e rotti $ è andata, cenare a scrocco pure…, magari un torneo di golf con iscrizione esorbitante e niente premi….

Geremia 6 mesi fa su tio
Ce n’è per metterlo dentro per un bel po’. Lui ha un infinità di avvocati in gamba che lavorano per lui e cercano tutti i cavilli possibili. Ricordiamo tutte le prescrizioni ottenute dal Berlusca. La giustizia americana sia più sveglia di quella italiana

Pensopositivo 6 mesi fa su tio
Mi ricorda un certo B. , peró questo é molto ma molto peggio...e con il livello di molti votanti di destra , che ragionano con la "pancia" , non stupisce affatto che sia ancora in testa alle preferenze di quel settore. É curioso che sempre si parla della famiglia Biden versus T. Perché i problemi giudiziari sono solo del figlio Hunter Biden , mentre dall'altra parte sono tutti di Trump e non cose di poco conto...

s1 6 mesi fa su tio
Risposta a Pensopositivo
anche berlusconi, pace all'anima sua, è un caso interessante di giustizia a orologeria -come trump non mi piace e a scanso di equivoci non sono ne di destra ne di sinistra e non mi identifico in nessun partito (che alla fine sono tutti uguali e perseguono tutti lo stesso obiettivo che non è il bene della gente ma l'autopreservazione al potere se ci sta o arrivarci se non ci sta..)- e sarebbe bene andare a leggerle le carte dei processi per capire... in 32 processi è stato condannato una volta per la questione mondadori, negli altri nessuna condanna in via definitiva (sempre che la giustizia valga qualcosa, perchè se non vale quando uno viene prosciolto, allo stesso modo non può valere quando l'antipatico di turno viene condannato...)

Johnnybravo 6 mesi fa su tio
Risposta a s1
Mah… S1 indagini ad orologeria mica tanto, Le indagini su Donald Trump su Capitol Hill, sono iniziate con l'avvio del processo di impeachment nei confronti del presidente Trump nel 2019. L'inchiesta formale di impeachment è stata avviata dalla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti nel settembre 2019, in seguito a presunte pressioni esercitate da Trump sul presidente ucraino Volodymyr Zelensky per indagare su Joe Biden, un suo potenziale avversario politico. Pertanto è da 4 ANNI CHE SONO IN BALLO. La legge richiede i suoi tempi per garantire un processo giusto e imparziale. In un procedimento di impeachment, è essenziale che tutte le prove siano raccolte e valutate in modo appropriato, che l'accusato abbia l'opportunità di difendersi e che sia garantito il rispetto dei suoi diritti legali. Inoltre, il processo di impeachment coinvolge spesso questioni complesse e delicate che richiedono un'attenta analisi da parte dei legislatori e, eventualmente, dei giudici. Ci possono essere interrogatori di testimoni, dibattiti legali e valutazione di prove documentali, il che richiede tempo per garantire un'esauriente valutazione dei fatti. Inoltre, il tempo può essere necessario per consentire un'adeguata partecipazione delle parti coinvolte nel processo, inclusi l'accusato, i testimoni e gli avvocati difensori. Tutti devono avere l'opportunità di presentare le loro argomentazioni, contro-interrogare i testimoni e fornire tutte le prove a loro favore. Infine, la legge richiede i suoi tempi per garantire la trasparenza del processo e la fiducia pubblica nelle istituzioni. Un processo di impeachment è un evento di grande importanza e interesse pubblico, non lo puoi fare in 2 mesi😉

Johnnybravo 6 mesi fa su tio
Risposta a Johnnybravo
S1 Silvio Berlusconi ha subito condanne (plurale 😉) definitive ( non una sola come dichiari tu, la più nota è il caso del processo Mediaset per frode fiscale), è ingiusto "paragonarlo" a Donald Trump in termini di comportamento politico. Berlusconi, infatti, non avrebbe mai contemplato, né avrebbe mai avuto lontanamente l'idea, di incitare le folle a insorgere contro il parlamento, come invece ha fatto Trump. Cmq nel 2013, Berlusconi è stato condannato definitivamente a quattro anni di reclusione (successivamente ridotti a un anno per via dell'indulto), con conseguente interdizione dai pubblici uffici. Diverse accuse nei suoi confronti sono state prescritte, come nel più noto caso Mills, ma, per essere onesti, ha ottenuto anche sentenze di assoluzione…

s1 6 mesi fa su tio
Risposta a Johnnybravo
è un modo di vedere la cosa molto logico e tranquillizzante, la giustizia usa funzione bene e garantisce quindi l'innocenza fino a prova contraria e oltre ogni ragionevole dubbio perchè lavora bene e in modo approfondito. beato tu che ci credi.

s1 6 mesi fa su tio
Risposta a Johnnybravo
credo tu ti stia sbagliando su berlusconi, controlla meglio e poi ritentaci. io paragonavo l'uso della giustizia a orologeria e non lo spessore o le magagne dei due personaggi. ma è interessante notare che tu citi solo una condanna e dica invece che siano di più. deciditi. senno fai disinformazione o mezza informazione o informazione opaca (se così si può dire di quello che si scrive in un blog) come il nostro caro tio, inizi in un modo ma finisci in un altro. una condanna e basta. il resto sono tutte le frottole che comunemente si dice per infangare il personaggio che nel bene e nel male ha condizionato la storia d'italia per circa 40 anni

Johnnybravo 6 mesi fa su tio
Risposta a s1
Hai ragione👍, mi sono sbagliato. Da quello che si sa, ci sono diverse condanne a carico di Berlusconi, ma esistono anche persone che sostengono che ci siano ulteriori condanne non ancora confermate. Comunque, a parte le condanne e gli atteggiamenti discutibili, soprattutto nei confronti delle donne, Berlusconi era un personaggio simpatico, talvolta eccentrico, ma mai arrogante e volgare come Trump. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che è riuscito a sfuggire a diverse accuse grazie alle prescrizioni e che il suo governo ha votato a favore della depenalizzazione del falso in bilancio.

Johnnybravo 6 mesi fa su tio
Risposta a Johnnybravo
Volevo dire: una sola condanna, da quel se si sa...

s1 6 mesi fa su tio
Risposta a Johnnybravo
siamo allineati 👌

cle72 6 mesi fa su tio
Galera punto!

s1 6 mesi fa su tio
senza essere fan di trump... appare evidente che l'attuale establishment in carica, sapendo di essere perdente alle urne, ha come unico modo per non perdere la presidenza fare fuori trump prima che possa arrivare alle elezioni e vincere a mani basse... ah la democrazia

cle72 6 mesi fa su tio
Risposta a s1
Quindi con questo giustifichi tutto quanto fatto da Trump? tutte cose leggere e nel pieno delle leggi? A Capitol Hill c'è stato un morto, grazie al suo incalzare i suoi elettori. Solo in America un personaggio del genere può essere eletto o peggio rieletto quale presidente.

s1 6 mesi fa su tio
Risposta a cle72
non giustifico niente. considero che si tratta di giustizia ad orologeria. considero che si tratta di incriminazioni e non di condanne. se verrà condannato con prove chiare allora ne riparliamo. per ora si tratta solo di giustizia ad orologeria. certo trump non è un personaggio raccomandabile, ma nel suo mandato di guerre non ne ha fatte contrariamente al suo successore e ai suoi illustri predecessori

cle72 6 mesi fa su tio
Risposta a s1
Non ha fatto guerre? La guerra non è solo quella che si vede oggi. Ti riporto qualche dato sulla presidenza di Trump. "Peccato che il presidente che non ha mai fatto la guerra sia quello che all’inizio di aprile del 2017, tre mesi dopo il suo ingresso alla Casa Bianca, ordinò il lancio di 59 missili Tomahawk contro il territorio siriano controllato dall’esercito di Assad. Sfiorando tra l’altro una crisi politica con la Russia. Doveva essere una ritorsione per l’uso di armi chimiche da parte del regime di Damasco, ma il bombardamento provocò la morte di 80 civili tra cui diversi bambini" poi "Poco più di un anno dopo, il 14 aprile del 2018, un nuovo raid, stavolta con 105 missili e con un numero di vittime ancora più alto. Tutte e due le incursionisono verranno condannate dal Segretario generale dell’Onu" altro esempio "

Pensopositivo 6 mesi fa su tio
Risposta a s1
Sempre i soliti "poveri" argomenti dei destrorsi...sempre giustificando l'ingiustificabile. Che paradosso poi che il gran conspirazionista accusi conspirazioni contro di lui...

cle72 6 mesi fa su tio
Risposta a cle72
Continuo il post di prima partito per errore. Dicevo altro esempio "Il 3 gennaio 2020 un Raid Usa a Baghdad uccide il potente generale iraniano Soleimani L’ordine di uccidere il generale è partito direttamente dal presidente Trump, afferma il Pentagono sottolineando che il raid punta a essere un deterrente per futuri piani di attacco iraniani" come vedi non è un santo neppure Trump. Ma non parliamo che non ha mai fatto guerre, questi sono atti di guerra.

s1 6 mesi fa su tio
Risposta a cle72
ci deve essere un problema di comprensione della lingua; sicuramente quelli che segnali sono atti esacrabili e crimini contro l'umanità, ma non sono guerre (verificare il dizionario se del caso cosa vuol dire guerra); io ho parlato di guerra, non di terrorismo.

Sig der sauer 6 mesi fa su tio
Risposta a s1
s1, prima di un processo c’è un’inchiesta per l’accertamento dell’esistenza di un reato, poi eventualmente l’incriminazione e poi il processo, è lì che si decide se colpevole o innocente, quindi affermare che al momento si tratta di incriminazione e non di condanna non ha alcun senso visto che non c’è ancora stato alcun processo.

s1 6 mesi fa su tio
Risposta a Sig der sauer
e quindi, cosa stai segnalandomi? è tutto corretto quello che scrivi, ma qui nel blog è già stato processato e condannato
NOTIZIE PIÙ LETTE