ITALIAFrana di Ischia: «Zona ad alta pericolosità»

26.11.22 - 17:36
Il disastro di oggi non è il primo per Casamicciola Terme.
Keystone
Fonte Ats
Frana di Ischia: «Zona ad alta pericolosità»
Il disastro di oggi non è il primo per Casamicciola Terme.

ISCHIA - Le cartografie dei piani di assetto idrogeologico riportano valori di pericolosità da frana molto elevati per la zona di Casamicciola, sull'Isola di Ischia. A spiegarlo, dopo la tragedia di stamattina, è l'Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR Irpi).

I dati del catalogo gestito da CNR Irpi evidenziano come nella zona di Casamicciola Terme si siano già verificate frane che hanno causato perdita di vite umane. Nel 1910, durante un evento molto intenso, alluvioni con elevato trasposto solido, crolli e numerosi dissesti diffusi causarono 11 morti.

Nel 1987 un crollo di roccia ha invece distrutto un ristorante, facendo una vittima. Nel novembre del 2009, infine, una colata di fango e detriti ha travolto e ucciso una ragazza quattordicenne.

Intanto Giorgia Meloni ha dichiarato che il Governo è pronto a fare la sua parte. Al momento si contano una vittima e 12 dispersi.

La premier ha appena lasciato la sede della Protezione Civile, dove è rimasta a lungo videocollegata con il comitato operativo del centro di coordinamento soccorsi allestito alla Prefettura di Napoli.

Meloni ha fatto il punto con il Capo della Protezione Civile Curcio, i sindaci di Ischia, il governatore campano De Luca, il ministro dell'Interno Piantedosi e quello degli Esteri Tajani, assicurando che allerterà tutti per l'eventuale convocazione urgente di un consiglio dei ministri.

UniCredit ha nel frattempo varato diversi interventi di sostegno a favore della comunità colpita dalla calamità. Tra le iniziative predisposte dalla banca in favore di chi ha subito danni in seguito al nubifragio, una moratoria di 12 mesi sulle rate dei mutui ipotecari e chirografari per le imprese con sede legale/operativa nelle zone interessate dal maltempo; e per tutti i clienti privati intestatari di mutui ipotecari residenti nei territori colpiti dall'evento atmosferico.

UniCredit mette inoltre a disposizione un prestito con tasso agevolato per i clienti privati residenti ad Ischia e il "Pacchetto nuovo credito alle imprese", con linea di finanziamenti chirografari/ipotecari a condizioni agevolate, in favore di clienti imprese con sede legale/operativa nei Comuni colpiti dall'evento.

COMMENTI
 
ivandaronch 2 mesi fa su tio
Lassa faa dai tagliann, come a Genova... " si sapeva" ma nessuno faceva... Che pena dun paees.
NOTIZIE PIÙ LETTE