Immobili
Veicoli

ITALIA«Sì, l'ho uccisa io, da sola, nel campo»

17.06.22 - 15:12
Si è concluso l'interrogatorio della madre di Elena Del Pozzo. L'autopsia verrà eseguita questo pomeriggio
IMAGO
«Sì, l'ho uccisa io, da sola, nel campo»
Si è concluso l'interrogatorio della madre di Elena Del Pozzo. L'autopsia verrà eseguita questo pomeriggio

CATANIA - Uccisa dalla madre con un coltello da cucina. Martina Patti ha confermato questa mattina di fronte al Giudice per le indagini preliminari di Catania quanto aveva già confessato ai carabinieri e alla procura, come scrive il Corriere della Sera.

«Sì, Elena l'ho uccisa io, da sola nel campo» avrebbe detto la giovane donna. E ora, stando a fonti informate, in procura si attendono gli esiti degli accertamenti tecnici e dell'autopsia sul corpo della bambina di 5 anni, che sarà eseguita nel pomeriggio all'ospedale Cannizzaro di Catania.

Questa mattina, l'avvocato difensore della 23enne ha parlato di un «interrogatorio drammatico» e di una donna «distrutta e molto provata», che «ha fatto qualcosa che neppure lei pensava di poter fare». E avrebbe agito, riporta RaiNews, come se «qualcuno si fosse impadronito di lei». Come «se avesse avuto una forza sovrannaturale alla quale non ha potuto resistere e non c'è stato un pensiero che l'ha potuta frenare».

«È ovviamente sconvolta - ha proseguito il suo legale - perché ha sconvolto non solo la propria vita, ma anche quella della propria famiglia e quella dell'ex compagno. E le ripercussioni saranno gravi». La donna, lo ricordiamo, è accusata non solamente dell'omicidio della figlia ma anche dell'occultamento del cadavere, che era stato rinvenuto in un campo ad alcune centinaia di metri dalla loro abitazione. E per ora non è chiaro se l'interrogatorio delle scorse ore abbia consentito agli inquirenti di ricostruire esattamente come si sono svolti i fatti.

Due punti in particolare richiedono ulteriori conferme, spiega il Corriere della Sera. Il primo è l'effettivo luogo del delitto. La donna ha detto di averla uccisa nel campo e questo sarà chiarito dall'autopsia. E il secondo è l'eventuale presenza di un'altra persona che potrebbe averla aiutata a compiere l'omicidio o a occultare il corpo della piccola Elena.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO