Reuters
Haiti
19.10.2021 - 13:290

Chiesti 17 milioni per i 17 cittadini americani rapiti

Tra le vittime del rapimento, anche cinque bambini. Il più piccolo ha due anni

PORT-AU-PRINCE - Lo scorso sabato una gang di Haiti ha rapito un gruppo di missionari con le loro famiglie che si trovava sull'isola. Era successo a Ganthier, a est di Port-au-Prince.

I 17, tutti cittadini americani tranne un canadese che fanno parte dell’organizzazione religiosa Christian Aid Ministries, con base nell'Ohio, stavano tornando da una visita a un orfanotrofio e sulla strada si sono trovati davanti a un blocco armato. Alcuni hanno fatto in tempo a mandare dei messaggi a delle persone loro vicine per dire ciò che stava succedendo. Le vittime del rapimento sono cinque uomini, sette donne e cinque bambini. Il più giovane ha solo due anni.

La gang, denominata "400 Mazowo" ha chiesto oggi, riferisce la Bbc, un riscatto di un milione di dollari per ognuno dei rapiti. In totale sono 17 milioni. Il gruppo armato non è nuovo nella questione rapimenti. Già ad aprile aveva rapito un gruppo cattolico, poi rilasciato senza informazioni sul se era stato pagato un riscatto.

Ad Haiti ci sarebbero circa 162 gang attive che contano 3'000 membri. Si stima che 20'000 persone abbiamo abbandonato la propria casa a causa della violenza delle gang. Ieri la popolazione ha iniziato a protestare per il numero crescente di rapimenti.

Reuters
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-03 20:32:19 | 91.208.130.87