Keystone
STATI UNITI / AFGHANISTAN
28.08.2021 - 18:020

Aeroporto di Kabul: «La minaccia di nuovi attentati è molto seria»

Il Pentagono mette in guardia sul pericolo e precisa: «I militanti dell'Isis-K uccisi nel raid sono due».

Si tratta di due figure «di alto profilo» con grande capacità di condurre a termine missioni.

WASHINGTON / KABUL - La minaccia di nuovi attentati contro l'aeroporto di Kabul «è molto seria»: lo ha ribadito il portavoce del Pentagono John Kirby.

Questi, a chi gli chiedeva di commentare le testimonianze di diversi afghani uccisi dal fuoco dei soldati americani nei momenti di caos dell'attacco all'aeroporto di Kabul, ha risposto: «Non possiamo né confermarlo né smentirlo».

Intanto sempre il Pentagono ha reso noto che sono due i militanti dell'Isis-K rimasti uccisi nel raid americano. Si tratta - ha spiegato il vice capo di Stato maggiore delle forze armate americane Hank Taylor - di due figure «di alto profilo» con grande capacità di condurre a termine missioni. Non è stato però specificato se i membri dell'Isis-K uccisi siano coinvolti nell'attacco all'aeroporto di Kabul.  Nella stessa operazione è rimasto ferito anche un altro terrorista.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-27 00:17:23 | 91.208.130.86