keystone-sda.ch / STF (Hatem Moussa)
Nuovi raid israeliani su Gaza.
ISRAELE
15.05.2021 - 08:050
Aggiornamento : 10:22

Altra notte di raid su Gaza: colpiti vari obiettivi nel centro della città

Presi di mira, secondo l'esercito israeliano, vari «siti di lancio sotterranei».

L'attacco al campo profughi di Al-Shati avrebbe caustao 10 morti.

TEL AVIV - I caccia israeliani hanno colpito durante la notte obiettivi nel centro di Gaza, ha detto l'esercito israeliano. L'aviazione ha colpito diversi siti nella Striscia durante la notte, mentre i razzi hanno nuovamente minacciato lo Stato ebraico.

L'esercito israeliano ha detto di aver colpito un «ufficio operativo» di Hamas vicino al centro di Gaza City, con ulteriori attacchi notturni contro quelli che i militari hanno chiamato «siti di lancio sotterranei». Le sirene di allarme anti-missile hanno suonato nelle prime ore del giorno in varie località del sud di Israele, come Be'er Sheva.

Il numero delle persone uccise dai raid a Gaza è salito a 126, tra cui 31 bambini e 20 donne: lo riferiscono le autorità sanitarie della Striscia, citate dal quotidiano Haaretz. Secondo la stessa fonte, sono 950 i feriti nell'attacco.

Intanto è arrivato a Tel Aviv l'inviato del presidente Usa Joe Biden Hady Amr, vice sottosegretario di Stato per le questioni che riguardano Israele e palestinesi. Amr incontrerà entrambe le leadership con l'obiettivo di ridurre la tensione tra le parti.

10 morti al campo profughi
Almeno 10 persone, tra cui due donne e otto bambini, tutti membri della stessa famiglia Abu Hatab, sono stati uccisi la scorsa notte in un attacco israeliano nel campo profughi di Al-Shati nel nord della Striscia. Lo riferisce l'agenzia Maan, secondo cui a essere colpita è stata una casa di tre piani.

Ripreso il lancio di razzi
Sono ripresi questa mattina, dopo alcune ore di quiete, i lanci di razzi da Gaza verso il sud d'Israele, in particolare nelle città di Ashkelon e Ashdod. Le stesse, insieme a Beer Sheva, Sderot e aree limitrofe, sono state bersaglio di un intenso lancio di razzi la notte scorsa.

Secondo l'esercito - che in risposta ha colpito numerosi obiettivi di Hamas nella Striscia, tra cui strutture di comando - i razzi sono stati circa 200, molti intercettati dal sistema Iron Dome.

Uno dei missili lanciati da Gaza ha centrato, durante la notte, un appartamento ad Ashdod, mentre un altro è caduto nel porto cittadino colpendo un deposito di carburante e causando una forte esplosione. Non ci sono al momento notizie di vittime.

Bambini ustionati
Non si ferma l'ondata di violenze fra ebrei ed arabi nelle città a popolazione mista di Israele. La scorsa notte nel rione Ajami di Jaffa (Tel Aviv) una bottiglia incendiaria ha scatenato un incendio nell'appartamento di una famiglia araba. Un bambino di 12 anni è stato ustionato in maniera grave e il fratello in modo più lieve.

Nella stessa città facinorosi arabi hanno aggredito due cronisti televisivi ebrei. Disordini anche a Gerusalemme est, dove gruppi di arabi hanno attaccato e incendiato una vettura della polizia.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-22 10:06:17 | 91.208.130.89