keystone-sda.ch / STF (Patrick Semansky)
Joe Biden con la moglie Jill.
STATI UNITI
15.12.2020 - 07:240
Aggiornamento : 08:46

Il Collegio elettorale ha parlato: Joe Biden è il nuovo presidente degli Stati Uniti

Nessuna sorpresa al meeting dei grandi elettori, Biden: «La volontà del popolo è chiara, ora Trump accetti la sconfitta».

Dal Cremlino sono arrivate le congratulazioni di Putin.

WASHINGTON D.C. - Negli Usa la votazione del collegio elettorale si è svolta senza alcuna sorpresa o defezione, confermando la presidenza del democratico Joe Biden con 306 voti, contro i 232 andati al presidente in carica Donald Trump. Il quorum per essere eletto è di 270 elettori.

«La vittoria è chiara, la volontà del popolo ha prevalso», ha detto Biden parlando alla nazione dalla sua Wilmington dopo il voto del collegio elettorale.

Biden: «Trump ora accetti la sconfitta» - Nel suo discorso alla nazione, il democratico ha accusato Trump e la sua campagna di aver «presentato decine e decine di ricorsi legali, tutti giudicati senza merito», compreso l'ultimo alla Corte suprema, che ha mandato «un chiaro segnale».

«È una posizione così estrema come mai si era vista prima, una posizione che ha rifiutato di rispettare la volontà del popolo, dello stato di diritto e di onorare la nostra Costituzione», ha aggiunto il nuovo presidente Usa.

Fronte repubblicano un po'meno compatto - Intanto si registrano le prime crepe tra i repubblicani dopo l'esito del Consiglio.  Un senatore del Grand Old Party, Mike Braun, dell'Indiana, ha riconosciuto la vittoria del candidato democratico. «Il voto del collegio elettorale, ha scritto in una nota, segna uno spartiacque dove dobbiamo mettere da parte la politica e rispettare il processo costituzionale».

Un altro senatore repubblicano, Lamar Alexander, ha riconosciuto la vittoria del democratico: «Le elezioni presidenziali - ha detto - sono finite. Gli Stati hanno certificato i voti, i tribunali hanno risolto le dispute, il collegio elettorale ha votato. Spero che il presidente Donald Trump metta il Paese al primo posto, rivendichi l'orgoglio dei suoi considerevoli risultati e aiuti il presidente eletto Biden ad avere una buona partenza. Specialmente durante questa pandemia, una transizione pacifica del potere è importante in modo cruciale».

Le congratulazioni di Putin - Il presidente russo Vladimir Putin si è congratulato con Joe Biden per la vittoria alle elezioni presidenziali statunitensi. Lo fa sapere il Cremlino.

Nel suo telegramma, Putin ha augurato al presidente eletto ogni successo e ha espresso la fiducia che la Russia e gli Stati Uniti, «che hanno una responsabilità speciale per la sicurezza e la stabilità globale», possano, «nonostante le loro differenze», aiutare realmente «a risolvere molti problemi e sfide che il mondo sta affrontando ora».

Il presidente russo ha osservato che, in questa prospettiva, la cooperazione russo-americana, basata sui principi di uguaglianza e di rispetto reciproco, «risponderebbe agli interessi dei popoli di entrambi i Paesi e dell'intera comunità internazionale».

«Da parte mia, sono pronto per l'interazione e i contatti con lei», ha sottolineato il capo dello Stato russo, si legge nella nota pubblicata sul sito del Cremlino.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-09 00:29:31 | 91.208.130.89