keystone-sda.ch / STF (Evan Vucci)
Brad Parscale, ex capo della campagna elettorale di Trump, è ricoverato dopo un presunto tentativo di suicidio.
STATI UNITI
28.09.2020 - 06:360

Minacciava di uccidersi: salvato l'ex capo della campagna di Trump

Brad Parscale ora è ricoverato in una clinica specializzata in salute mentale

FORT LAUDERDALE - Brad Parscale, ex capo della campagna elettorale di Donald Trump, è stato ricoverato in ospedale in seguito a un presunto tentativo di togliersi la vita.

Media della Florida riportano che la polizia di Fort Lauderdale è intervenuta nella sua abitazione, pare su richiesta della moglie, «in relazione a un maschio armato che cercava di suicidarsi». La donna ha spiegato che il marito «era armato e aveva accesso a svariate armi da fuoco». Gli agenti sono riusciti a convincere Parscale a desistere dal suo proposito e a uscire di casa. Ora sarebbe ricoverato in una clinica specializzata in salute mentale, afferma la Cnn.

Parscale è stato alla guida della campagna per la rielezione di Trump fino al famigerato comizio di Tulsa, in Oklahoma, che fu un flop e che avrebbe contribuito, a causa della mancanza di distanziamento e delle poche mascherine indossate dai presenti, a far salire il numero dei contagi nello Stato. Il responsabile delle comunicazioni della campagna presidenziale ha rilasciato un commento: «Brad Parscale è un membro della nostra famiglia e tutti gli vogliamo bene. Siamo pronti per sostenere lui e la sua famiglia in ogni modo possibile».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-23 11:12:36 | 91.208.130.86