Keystone
Barcellona, Spagna
+2
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
PAESI BASSI
1 ora
Paesi Bassi, crolla parte della tribuna a fine partita
È accaduto durante un match di Eredivisie, il massimo campionato di calcio olandese.
ITALIA
2 ore
Per recuperare la palla, 15enne cade in una vasca di depurazione e muore
La tragedia è avvenuta a Castellanza, nello stabilimento di una tintoria industriale. Inutile la corsa in ospedale
REGNO UNITO
2 ore
Delta, zero restrizioni... e così i contagi oltremanica volano
Il Regno Unito registra in media 40mila nuovi casi al giorno. La situazione ospedaliera resta però sotto controllo
INDIA
3 ore
Pioggia, fango e frane: almeno 25 morti
Le violente piogge si sono abbattute nel sud-ovest del Paese. Le ricerche dei dispersi sono tuttora in corso
AUSTRALIA
6 ore
Settimana prossima si conclude il lockdown più lungo
Quello di Melbourne e dello Stato australiano del Victoria, chiuso per un totale di quasi nove mesi
Cina
6 ore
La Cina vola intorno al mondo, ma nessuno lo sapeva
Il governo Biden teme un dispiegamento delle forze. Diversa la musica da Pechino: «Non stiamo attaccando nessuno»
REGNO UNITO
10 ore
Il killer di David Amess aveva premeditato l'assalto
Un piano ispirato al terrorismo estremista internazionale e una paziente attesa prima di colpire
ITALIA
10 ore
15enne uccisa da un colpo di fucile in casa, a sparare è stato il fratellino
Svolta nelle indagini nella tragica morte avvenuta ieri in un'abitazione del Bresciano
Francia
11 ore
Sessant'anni fa Parigi si svegliò nel sangue
Oggi la Francia commemora un massacro che pochi conoscono e sui cui bisogna fare ancora chiarezza
MONDO
08.08.2020 - 22:550

Coronavirus: in Europa si parla ormai di seconda ondata

A Parigi tutti con la mascherina nei luoghi più frequentati, in parchi e strade commerciali.

Tutti bardati anche a Saint Tropez e a Marsiglia. L'America Latina è l'area del mondo con più morti.

La seconda ondata della pandemia in Europa, ormai, non riguarda più soltanto i Balcani. La Spagna ne è pienamente «immersa», hanno certificato i suoi esperti, ed è diventata il Paese più malato del Vecchio Continente. Febbre di nuovo altissima anche in Francia, 2'300 contagi in 24 ore, con i parigini costretti d'ora in avanti a indossare la mascherina nei luoghi più affollati.

Da una parte gli europei tornano ad avere paura di questa morsa che stringe da est a ovest, dall'altra l'ondata di caldo porta popolazione locale e turisti in spiaggia, dove le distanze sociali vengono dimenticate. E oltreoceano appare invece tranquillo Donald Trump, convinto che negli Usa la pandemia stia finendo. Peccato che i numeri, oltreoceano, raccontino un film diverso: 5 milioni di casi.

Il Covid-19, nel suo brusco risveglio europeo, si conferma ancora meno aggressivo rispetto alla sua prima apparizione, in primavera, se si guarda ai numeri dei ricoveri. Allo stesso tempo l'infezione non ha atteso l'autunno per tornare a propagarsi e la crescita è costante in molti Paesi. 

La Spagna è messa peggio di tutti, con oltre 314'000 contagi su 47 milioni di abitanti. Se si considera che il Regno Unito, con qualche migliaio di infetti in meno, ha una popolazione di 66,5 milioni. Nel Paese, inoltre, ci sono ben 580 focolai attivi. Un gruppo di specialisti si è chiesto come mai ci si trovi in questa situazione, invocando un'indagine indipendente per verificare le carenze di un sistema sanitario considerato tra i più avanzati. Nelle loro conclusioni, hanno evidenziato tra le altre cose la scarsa capacità di test, la carenza di attrezzature di protezione, la reazione tardiva da parte delle autorità centrali e regionali, processi decisionali lenti, alti livelli di mobilità della popolazione.

In Francia i numeri della seconda ondata sono altissimi: 9'330 casi in una settimana, 2'288 in appena 24 ore, in netto aumento rispetto al giorno prima, a livelli che non si vedevano da maggio. A conferma, hanno spiegato le autorità sanitarie, di una «circolazione più attiva del virus su tutto il territorio, in particolare tra i giovani». Motivo in più per adottare nuove restrizioni in luoghi simbolo delle vacanze e delle feste sulla spiaggia, come Saint Tropez, in Costa Azzurra, dove le mascherine ora sono obbligatorie anche all'aperto. Come anche a Marsiglia, nella centralissima area del porto vecchio.

Molte altre città turistiche stanno adottando la stessa politica. A partire da Parigi, dove da lunedì sarà vietato andare in giro a volto scoperto nei luoghi più frequentati, come i lungosenna, i parchi e le strade commerciali.

Dall'altra parte dell'Atlantico, intanto, si è ancora alla prese con la prima ondata. Gli Stati Uniti si preparano a sfondare il tetto dei 5 milioni di contagiati, i morti sono oltre 161'000. Trump ha ostentato sicurezza, assicurando che la pandemia «sta scomparendo». Ma la sua uscita appare più come un tentativo di esorcizzare un virus che rischia di travolgerlo alle presidenziali di novembre. Certamente il Covid non ha nessuna intenzione di sparire, e nemmeno di allentare la presa, sull'America Latina, che ha superato l'Europa diventando l'area del mondo con più morti: 216'000. In Cile sono 10.000, in Brasile 10 volte di più. Con buona pace del suo leader, Jair Bolsonaro, secondo cui «la vita deve andare avanti».

Keystone
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-17 23:39:46 | 91.208.130.87