Organizzazione Internazionale Protezione Animali
ITALIA
22.07.2020 - 19:180

Viveva con 70 gatti in condizioni pessime

La donna è indagata per maltrattamento e detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura

TRECASTELLI - Due donne, settanta gatti malati e un cane. Tutti insieme nello stesso appartamento. È questa la scena che si sono trovati davanti, questa mattina, le guardie zoofile dell'Organizzazione Internazionale Protezione Animali (Oipa) del nucleo di Ancona, che hanno raggiunto Trecastelli accompagnati da un veterinario.

L'intervento è stato organizzato grazie a una segnalazione. La donna inizialmente ha dichiarato telefonicamente di essere assente, ma la madre ha aperto la porta. All'interno dell'immobile, in affitto, sono stati trovati gli animali in «spazi malsani e maleodoranti». Fuori anche un gatto morto da circa una decina di giorni, buttato tra i rifiuti.

«La situazione è stata da subito chiara e, nel corso dei controlli, si è accertata la presenza di diversi cuccioli di razza malati» spiega Luana Bedetti, coordinatrice provinciale delle guardie zoofile Oipa di Ancona.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri forestali del Comando di Senigallia. La donna è attualmente indagata per maltrattamento e detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura e produttive di gravi sofferenze. 

I gatti sono stati sequestrati e per ora restano nell’appartamento in attesa dello sviluppo delle indagini e degli accertamenti sanitari.

Organizzazione Internazionale Protezione Animali
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-03 11:42:08 | 91.208.130.86