Keystone
Rischia 40 anni di carcere.
STATI UNITI
03.06.2020 - 22:450

L'agente che ha soffocato Floyd accusato di omicidio volontario

Il procuratore generale del Minnesota ha riqualificato le accuse nei confronti di Derek Chauvin.

Nel contempo ha pure emanato un ordine d'arresto per gli altri tre poliziotti coinvolti nella vicenda. La famiglia della vittima: «Passo importante verso la giustizia».

WASHINGTON - «Omicidio volontario non premeditato» al posto di «omicidio colposo». Il procuratore generale del Minnesota ha riqualificato le accuse nei confronti dell'agente Derek Chauvin, che più di una settimana fa ha ucciso, soffocandolo, George Floyd. Nel contempo, il procuratore ha pure ordinato l'arresto anche per gli altri tre poliziotti coinvolti nella vicenda, accusandoli di complicità in omicidio di secondo grado. 

«Passo importante verso la giustizia» - La posizione di Chauvin si è aggravata perché il tribunale ha ritenuto i suoi gesti compatibili con «una precisa volontà di causare la morte di George Floyd. L'agente ora rischia sino a un massimo di 40 anni di prigione. Le decisioni prese dal procuratore generale sono state definite dalla famiglia della vittima «un passo importante verso la giustizia».

Cauzione da un milione - La procura ha infine chiesto che la cauzione per tutti e quattro i poliziotti accusati dell'omicidio di Floyd sia fissata in un milione di dollari. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
volabas 4 sett fa su tio
che bel faccino da psicopatico
Dioneus 4 sett fa su tio
mi pare evidente che sia omicidio volontario
navy 4 sett fa su tio
Meglio tardi che mai. Spero solo che ora non venga ancora modifica ta questa sentenza......
cle72 4 sett fa su tio
Tranquilli Trump gli darà la grazia. O verranno scagionati tra poche settimane. USA nazione di guerre dove i diritti delle persone in difficoltà vengono calpestati giornalmente.
Tzozjlred 4 sett fa su tio
@cle72 Sono pienamente d accordo, personalmente li lascerei in piazza in balia dei famigliari...purtroppo la cosiddetta democrazia non lo permette...ma si risolverebbe tutto più in fretta e forse anche altre vite e feriti sarebbero stati salvati dalle brutalità delle manifestazioni. Potrebbe anche essere che i famigliari l avrebbero graziato...chi lo sa...
VECCHIOTTO 4 sett fa su tio
Siamo in un momento della storia nel quale il 4 potere per questioni di share sta rovinando il mondo. Il buono non fa spettatori e allora ti fomento la violenza e l emulazione.
sedelin 4 sett fa su tio
“il procuratore ha riqualificato le accuse...” soltanto dopo giorni di proteste, anche violente. o così o ulteriori battaglie con il coinvolgimento dell’esercito. complimenti al procuratore che è stato svegliato dagli eventi :-(
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-03 15:06:09 | 91.208.130.87