Cerca e trova immobili

ITALIAChi abbandona Chiara Ferragni (e chi no)

05.01.24 - 10:53
Coca Cola ha fermato uno spot previsto per le prossime settimane. C'è anche chi ha deciso di stipulare un nuovo contratto, nonostante tutto
IMAGO / ABACAPRESS
Chi abbandona Chiara Ferragni (e chi no)
Coca Cola ha fermato uno spot previsto per le prossime settimane. C'è anche chi ha deciso di stipulare un nuovo contratto, nonostante tutto

MILANO - Uno degli effetti collaterali del Pandoro-gate che ha travolto Chiara Ferragni è la paventata perdita di sponsorizzazioni e contratti da parte delle aziende che, nel corso di questi anni, avevano deciso di legare la propria immagine a quella dell'influencer e imprenditrice.

Il gruppo Safilo è stato il primo a prendere le distanze dalla 36enne. Ora, secondo quando scrive il quotidiano italiano Repubblica, Coca Cola ha deciso di fermare uno spot pubblicitario la cui messa in onda era inizialmente prevista per la fine di gennaio. Un posizionamento strategico in vista dell'imminente inizio del Festival di Sanremo (che prenderà il via il 6 febbraio). Ferragni avrebbe firmato il contratto con la multinazionale lo scorso dicembre, più o meno nel periodo in cui è esploso il caso-Balocco. Per il momento non sono stati rilasciati commenti né dall'entourage di Ferragni né dal gruppo Coca Cola.

Chi non volta le spalle

Pigna, storico gruppo di cartoleria, ha deciso che non volterà le spalle alla 36enne. «Collaboriamo con Chiara Ferragni da diversi anni, avendo avuto modo di apprezzarne le doti umane e imprenditoriali. La relazione commerciale tra i due brand italiani è stata proficua e soddisfacente in tutti i mercati in cui operiamo. La storia di 185 anni di Pigna, la nostra leadership e il nostro stile aziendale ci portano a guardare verso il futuro, con l’auspicio che l’attuale non facile contesto possa essere superato».

Il nuovo contratto

Secondo Repubblica, proprio in questi giorni di feroci polemiche un marchio che fa parte di un colosso internazionale avrebbe siglato un contratto con Ferragni. Nei prossimi giorni dovremmo scoprire di chi si tratta tramite pubblicazioni sull'account Instagram dell'imprenditrice digitale.

Chi sta a guardare

Altre aziende, che costituiscono il grosso della galassia delle sponsorizzazioni targate Ferragni, non si sono esposte e stanno alla porta. Si va dai marchi internazionali come Nestlé, Procter & Gamble, L’Oréal a nomi di peso sul mercato italiano come Morellato, Intimissimi, Calzedonia e Tod's (di cui peraltro la 36enne è membro del consiglio di amministrazione).

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

UBs 2023 5 mesi fa su tio
Boicottare i prodotti sponsorizzati da sto personaggio.

Elisa_S 5 mesi fa su tio
Risposta a UBs 2023
Tanto quasi nessuno se li può permettere la maggior parte degli oggetti e vestiti che nostra (pure i suoi figli adesso). Tra un post e la altro spunta uno shampoo , una bibita ...che i suoi seguaci comprano perché e una delle poche cose che usa lei (o almeno lei fa credere) che tutti possono acquistare. Io francamente ho dei dubbi che usa marche di Shampoo da supermercato... probabilmente ha la carta da wc di seta...

Nina 5 mesi fa su tio
un bel libro sulla saga di Ferragni ,...successo assicurato di vendite 😜

Kyke 5 mesi fa su tio
Risposta a Nina
Hanno già fatto la serie su Netflix :-) la seconda stagione è già in programma :-)

Nina 5 mesi fa su tio
Risposta a Kyke
ciao kyke , non lo sapevo , non ho Netflix , mannaggia 😜😂

mestesso 5 mesi fa su tio
Chi é?

Luigi Bianchi 5 mesi fa su tio
Risposta a mestesso
tipo una che fa youtube o cose del genere.

mestesso 5 mesi fa su tio
Risposta a Luigi Bianchi
Ahh ok, una disoccupata che si é inventata un lavoro con internét? 🤣🤣🤣

Disà 5 mesi fa su tio
👎👎👎👎👎

Lux Von Alchemy 5 mesi fa su tio
Massimo rispetto per tutti coloro, imprenditori, personale attivi nel terziario, nella manifattura, semplici operai, che ogni giorno affrontano il lavoro con dignità. Questi creano economia. Altri ne approfittano.

sirio 5 mesi fa su tio
Boicottarla e basta! Ha sbagliato intenzionalmente va sanzionata!

Capra 5 mesi fa su tio
Pigna da me zero da oggi!

Frankeat 5 mesi fa su tio
Risposta a Capra
Che tradotto in lingua corrente significa,.,.?

John Wayne 5 mesi fa su tio
Iniziamo a non più consumare i prodotti citati poi vediamo quanto ci mettono a metterla sul marciapiede con lo scatolone! Come la blasi che fa ridere i polli con la pubblicità dell'ammorbidente.

Elisa_S 5 mesi fa su tio
Risposta a John Wayne
Per adesso e sempre re Mida...tutti quello che tocca diventa oro (per lei). Ormai chi la segue e succube della sua vita . Una vera dipendenza malsana a lungo andare. Servirebbe un Bell avvertimento e prevenzione. A mio modesto avviso...seguire tutto questo lusso sbandierato ai quattro venti puo causare danni psicologici come depressioni.

Elisa_S 5 mesi fa su tio
Risposta a Elisa_S
Depressione ai follower dipendenti non a lei ..

s1 5 mesi fa su tio
Wanna Marchi 2.0

Non 5 mesi fa su tio
no va in pretura

Luigi Bianchi 5 mesi fa su tio
ma non va nel gossip una notizia del genere?

Frankeat 5 mesi fa su tio
Risposta a Luigi Bianchi
No, perché in questo caso non è una notizia di gossip (=pettegolezzo)

Capra 5 mesi fa su tio
Risposta a Frankeat
Gossip???? Vai a vedere il significato su Garzanti!

fugu 5 mesi fa su tio
Risposta a Capra
Capra: gossip = pettegolezzo, è corretto. Dal Garzanti, come lo chiedi: pettegolezzo giornalistico. In altri dizionari: Pettegolezzo mondano / Pettegolezzo, chiacchiera indiscreta o mondana / Il pettegolezzo, le indiscrezioni malevole, spec. di carattere mondano. Comunque non mi sembra il caso di cercare il pelo nell'uovo per cose così, tutti sanno cos'è il gossip. Secondo te cos'altro sarebbe?

fugu 5 mesi fa su tio
Risposta a fugu
Caso mai un tale articolo potrebbe andare nella rubrica People, perché effettivamente si tratta di informazione da rivista gossip.
NOTIZIE PIÙ LETTE