Cerca e trova immobili

STATI UNITILa Corte suprema del Texas blocca un aborto d'emergenza

09.12.23 - 19:00
Una donna rischia di morire a causa di una grave anomalia cromosomica del feto. Ma i ginecologi dello Stato hanno le mani legate dalla legge
keystone-sda.ch / STF (Jeff Roberson)
Fonte Claudio Salvalaggio, Ansa
La Corte suprema del Texas blocca un aborto d'emergenza
Una donna rischia di morire a causa di una grave anomalia cromosomica del feto. Ma i ginecologi dello Stato hanno le mani legate dalla legge

TEXAS - Accanimento politico-giudiziario in Texas per impedire a una donna di interrompere una gravidanza a rischio per la sua salute e per il feto, segnato da una grave anomalia cromosomica. Puoi morire, ma non abortire: potrebbe essere sintetizzata la dolorosa odissea di Kate Cox, già madre di due bambini e ora incinta alla ventesima settimana.

Ma il feto è affetto da trisomia 18, conosciuta anche come sindrome di Edwards, un disordine genetico che causa varie e gravi malformazioni fisiche e cognitive al nascituro, spesso fatale prima del parto o nel primo anno di vita.

La ginecologa le ha consigliato di non portare a termine la gestazione, avvisandola che altrimenti mette a rischio anche la sua vita e la sua futura fertilità.

Ma Cox vive in Texas, uno Stato conservatore che ha una delle normative più restrittive in materia d'aborto dopo che nell'estate del 2022 la Corte suprema degli Usa ha annullato la "Roe v. Wade", la sentenza che aveva garantito per mezzo secolo il diritto federale delle donne americane di interrompere la gravidanza. Cox è già corsa al pronto soccorso quattro volte con forti crampi e perdita di liquidi, ma i medici le hanno detto di avere le mani legate dalla legge.

Per questo la donna ha dovuto iniziare una difficile battaglia giudiziaria, la prima del genere negli Usa dopo la svolta del 2022, seguita ora da un'altra in Kentucky, anch'esso uno Stato conservatore.

Nei giorni scorsi Cox ha vinto il primo round: la giudice distrettuale Maya Guerra Gamble ha stabilito che la donna ha diritto di abortire in base a una delle rare eccezioni mediche previste dalla legge del Lone Star State.

Ma il giorno dopo il procuratore generale (attorney general) Ken Paxton, un repubblicano estremista, ha fatto ricorso alla Corte suprema statale, che ha sospeso la decisione del giudice in attesa di entrare nel merito della questione, indifferente alle sofferenze e ai timori della donna. Paxton ha accusato Maya Guerra Gamble di aver abusato dei suoi poteri discrezionali e l'ha definita una «militante». Contemporaneamente ha inviato una lettera di diffida agli ospedali, minacciando di perseguire chiunque aiuti la donna ad abortire.

La legge texana consente l'interruzione di gravidanza nei casi in cui la vita della madre può essere in pericolo, ma i medici sostengono che il linguaggio non è chiaro e che rischiano conseguenze legali: sino a 99 anni di prigione, multe fino a 100'000 dollari (poco meno di 89'000 franchi al cambio attuale) e la revoca della licenza. «Così si criminalizzano le donne e i medici», accusano i democratici, per i quali la battaglia a favore del diritto d'aborto potrebbe essere trainante anche nelle prossime elezioni.

COMMENTI
 

M70 2 mesi fa su tio
uomini di potere ig no ran ti!

Mat78 2 mesi fa su tio
Texas terra di p i s t o l e r i e di…p i s t o l a .

Pensopositivo 2 mesi fa su tio
Bisogna ringraziare Trump e compagnia e a coloro che li votano...

Busca 2 mesi fa su tio
Nessuna differenza tra i fondamentalisti talebani e certi fondamentalisti americani.

Mat78 2 mesi fa su tio
Risposta a Busca
Purtroppo devo concordare

Rusky 2 mesi fa su tio
il bambino se nasce - sarà gravemente handiccapato e la madre rischia di morire. Quindi l'aborto é giusto che venga fatto.

medioman 2 mesi fa su tio
Ci sono tantissimi paesi che non permettono l’ aborto. Dove sta la notizia??

Sig der sauer 2 mesi fa su tio
Risposta a medioman
Nella regressione!

Nina 2 mesi fa su tio
Risposta a Sig der sauer
#medioman , la notizia é " puoi morire , ma non puoi abortire " , ... che é assurdo 🤦‍♀️

Dapat 2 mesi fa su tio
Risposta a Nina
Quando non si capisce ciò che si legge…. Comunque sto governatore è un becero

Nina 2 mesi fa su tio
kate , trasloca dal Texas alla velocità della luce !! vai ad abortire in un altro Stato !! vita di grandi sofferenze anche per il piccolo

Rosso Blu 2 mesi fa su tio
Il Tema "aborto" è una questione personale. Uno Stato, un paese, la Politica NON dovrebbe in assoluto decidere. È discriminazione totale.

Dex 2 mesi fa su tio
Il sogno americano….

Lo stolto errante 2 mesi fa su tio
Purtroppo non smettono mai di confermare il loro imbarazzante e tragico modo di gestire il paese, le leggi contro l’aborto sono un insulto alla civiltà… solo in certe nazioni del terzo modo si vedono ancora situazioni simili. Mi auguro che questa situazione si sblocchi e che anche le altre donne possano sopravvivere in questo stato di farabutti conservatori.

Sig der sauer 2 mesi fa su tio
Se per disgrazia la donna dovesse morire non sarebbe possibile una bella causa contro il procuratore e lo stato per omicidio?

Rusky 2 mesi fa su tio
Risposta a Sig der sauer
appunto se per disgrazia dovesse morire, i suoi famigliari devono fare una causa di risarcimento in stile USA. 100 milioni di $

Dex 2 mesi fa su tio
Risposta a Sig der sauer
Ma se per disgrazia dovesse morire l’ideatore di questo…scusate, mi sono espresso male. Non sarebbe una disgrazia

Sig der sauer 2 mesi fa su tio
Risposta a Rusky
Quasi quasi chiederei la pena capitale visto che in Texas ci tengono tanto!
NOTIZIE PIÙ LETTE