Cerca e trova immobili

STATI UNITIAumentano i senzatetto: 580 mila nel 2022

04.12.23 - 17:42
Le ragioni principali sono la mancanza di alloggi a prezzi accessibili, la pandemia di Covid e l'assenza di strutture.
Imago
Fonte ATS ANS
Aumentano i senzatetto: 580 mila nel 2022
Le ragioni principali sono la mancanza di alloggi a prezzi accessibili, la pandemia di Covid e l'assenza di strutture.

NEW YORK - Le tendopoli di senzatetto sono presenti da tempo nelle città della costa occidentale Usa, ma ora si stanno diffondendo in tutti gli Stati Uniti con 580'000 persone costrette a vivere in strada nel 2022 a causa della mancanza di alloggi a prezzi accessibili, della pandemia di Covid e dell'assenza di strutture per il trattamento dei problemi di salute mentale e delle dipendenze.

Secondo una serie di documenti ottenuti dall'agenzia di stampa Ap, i tentativi di sgombrare le tendopoli sono aumentati in diverse città, da Los Angeles a New York, mentre cresce la pressione pubblica per affrontare quelle che alcuni residenti considerano condizioni di vita pericolose e antigeniche.

A Phoenix il numero di accampamenti sgomberati è salito a oltre 3000 l'anno scorso rispetto ai 1200 del 2019, mentre a Las Vegas sono state rimosse circa 2500 tendopoli fino a settembre, rispetto ai 1600 del 2021.

A Los Angeles, il dipartimento di igiene ha risposto a più di 4000 richieste al mese da parte del pubblico alla fine del 2022 per questioni riguardanti gli accampamenti dei senzatetto, il doppio dell'anno precedente (ma l'agenzia non ha spiegato se ciò significa che sono stati smantellati). Portland, invece, secondo l'ufficio del sindaco, sgombera in media circa 19 accampamenti ogni giorno, con quasi 5000 tendopoli rimosse dal novembre 2022.

COMMENTI
 

Sierra 2 mesi fa su tio
Perfidia senza fine. Come si fa ad abbandonare a se stessi persone con tali problemi esistenziali? Che inciviltà!

leobm 2 mesi fa su tio
Ma come, secondo l'attuale amministrazione americana va tutto meglio!

Tirasass 2 mesi fa su tio
Risposta a leobm
Ci penserà Trump di sicuro

Tirasass 2 mesi fa su tio
Non c è libertà possibile senza giustizia economica

Tirasass 2 mesi fa su tio
Usa in degrado permanente. Investimenti in infrastrutture, scuole, ospedali pubblici e centri accoglienza. Pensare ad un'economia x tutti e non x pochi

Killian12 2 mesi fa su tio
Risposta a Tirasass
Come cantavano gli ABBA, gli USA sono un posto in cui ‘the winner takes it all’

Dex 2 mesi fa su tio
Sono almeno il triplo. Adesso mi sembra ovvio che si stia strumentalizzando il Covid. Non bisogna essere dei geni per sapere che è sempre stato così il “sogno americano”

Ciulindo.47 2 mesi fa su tio
Il degrado dilagante nelle città USA, e non solo, è l’effetto causato dall’economia capitalistica in cui si rende palese la “legge della miseria crescente”. La gente peggiora progressivamente le proprie condizioni di vita e, una parte, sempre più numerosa, viene espulsa definitivamente dalla società finendo nell’indigenza. Cercare di mitigare il fenomeno affermando che sia dovuto alla mancanza di alloggi a prezzi accessibili, all’assenza di strutture per il trattamento dei problemi di salute mentale e delle dipendenze è una mistificazione nella misura in cui anche i fenomeni sollevati dall’articolista sono anch’essi determinati dall’ inaggirabile “legge della miseria crescente”.

patriota1291 2 mesi fa su tio
land of the free

s1 2 mesi fa su tio
Risposta a patriota1291
And the home (not) of the braves!
NOTIZIE PIÙ LETTE