Cerca e trova immobili

GUERRA IN UCRAINAIl sostegno di Pyongyang nell'operazione speciale in Ucraina

28.07.23 - 08:19
Putin ha ringraziato Kim, ma non è entrato nel dettaglio della natura dell'appoggio nordcoreano.
AFP
Il sostegno di Pyongyang nell'operazione speciale in Ucraina
Putin ha ringraziato Kim, ma non è entrato nel dettaglio della natura dell'appoggio nordcoreano.

MOSCA - Il «fermo sostegno» della Corea del Nord all'operazione speciale della Russia in Ucraina rafforza la determinazione dei due Paesi di fronteggiare l'Occidente, ha detto Vladimir Putin in un discorso a funzionari nordcoreani, secondo i media statali di Pyongyang che non hanno specificato se il discorso del presidente russo fosse in video o per iscritto. Lo riporta la Cnn.

Putin non è entrato nel dettaglio della natura del sostegno di Pyongyang, ma l'anno scorso funzionari statunitensi hanno affermato che la Corea del Nord stava vendendo alla Russia milioni di razzi e proiettili di artiglieria da utilizzare sul campo di battaglia in Ucraina.

«La solidarietà con la Russia su questioni internazionali-chiave evidenzia i nostri interessi comuni», ha detto Putin nel discorso, secondo l'agenzia statale Korean Central News Agency (Kcna).

Il discorso del leader russo è avvenuto in occasione del 7mo anniversario dell'armistizio della guerra di Corea, noto come Giorno della Vittoria nel Nord.

«L'esperienza storica dell'amicizia ha valori nobili e serve come base affidabile per sviluppare ulteriormente il legame tra la Russia e la Corea del Nord nel campo della politica, dell'economia e della sicurezza», ha detto Putin, secondo la Kcna.

COMMENTI
 

Zwieback 6 mesi fa su tio
il.sostegno dell'isola che non c'è? wow

Mat78 7 mesi fa su tio
Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei...

Mat78 7 mesi fa su tio
Tra canaglie ci si intende e le solite ragliate dei soliti utenti sono solo una conferma.

falco8 7 mesi fa su tio
questo incontro banale non merita tutto questo chiasso (la russia semplicemente darà sottomarini e velivoli alla NK in cambio di centinaia di migliaia di obici che non bastano mai malgrado che in un giorno ne producono quanto l'intera area nato in un anno). sono stato a pyongyang anni fa, che dire? un'esperienza surreale... e quelli che si azzardano a dire che la russia o la turchia sono dittature sono ig| no |ranti che non conoscono il mondo. in quei paesi appena citati non si critica il governo o il presidente, vero, ma si vota e a parte questo si è liberi di intraprendere qualsiasi cosa e vivere come si vuole, mentre in NK siamo agli antipodi, é una delle poche vere dittature sul pianeta, neanche la birmania arriva a quei livelli, è una realtà parallela.

Tiki8855 7 mesi fa su tio
Visto che le sanzioni funzionano ora gli isterici occidentali cercheranno di inasprirle....

Keope1963 7 mesi fa su tio
L’India si sta lentamente sviluppando economicamente con gli investimenti delle nazioni occidentali, il suo arsenale militare è di derivazione Russa. Non può sbattere la porta in faccia a nessuna delle parti in causa. Non è dichiaratamente schierata ed è in una situazione comprensibilmente delicata vista l’annosa diatriba che la tiene sulle spine con il Pakistan. Non conterei di sicuro 1.4 miliardi di Indiani tra i potenziali nemici giurati dell’Occidente. La Cina è ideologicamente vicina alla Russia? Non ci giurerei. A loro conviene continuare a fare affari con noi e con gli USA come lo dimostrano i dati economici. Non credo assolutamente che le alleanze ideologiche possano sovvertire le alleanze commerciali. Perciò anche 1.4 miliardi di Cinesi da sottrarre secondo me, alla lunga lista dei nostri nemici.

s1 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
tu vivi ancora nell'illusione che le persone non vedono l'ora di vivere la tua vita agiata (?) in occidente, ti illudi non è più così, la fuori c'è un mondo che si sta sviluppando oltre il modo di vivere occidentale, il mondo di barbie non esiste anche se ci fanno i film a holliwood e chi conduce i famosi altri 7/8 miliardi si stanno organizzando per uscire dall'egemonia della cultura del pensiero e dell'economia di stampo anglosassone occidentale. e non dico questo perchè sono anti usa o anti gb o anti europa, lo dico perchè è quello che sta succedendo. i brics stanno arrivando, l'africa sta cercando di affrancarsi dal neocolonialismo, l mondo si sta muovendo ed è solo l'occidente che vuole mantenere lo status quo, che non vuole mollare la presa, ma ha sbagliato i calcoli, ha fatto un errore fondamentale quando pensava di mettere sotto la russia isolandola, ha sbagliato quando pensava di poter continuare a prendere a sberle la russia senza che l'orso russo reagisse...invece l'orso russo ha preso l'iniziativa ed è diventato l'aggressore ma non è isolato anzi ha intensificato i suoi rapporti con il resto del mondo...ora sono la nato e gli anglosassoni e l'europa ad essere isolati, e dovranno veramente fare sfoggio o di grandi capacità diplomatiche o di strategia militare e guerra ibrida per cavarsi dal vicolo cieco in cui si sono (e ci hanno, maledizione) infilati

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
Evidentemente non la pensiamo allo stesso modo 👍🤗.

TheQueen 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
intensificato i rapporti con il resto del mondo che ancora gli parla (Korea del Nord, Siria, qualche dittatura in Africa, Iran)...non mi sembra un bel mondo...per quanto riguarda la modernità dello stato russo, basta guarda re qualche immagine online delle città non grandi (cioè solo Mosca e S Pietroburgo) per farsi un'idea di come viva la stragrande maggioranza dei russi

pori_num 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Sono due modi di vedere la situazione quasi opposti, ma entrambi esposti in modo intelligente e rispettoso 👏🏻 Direi che su questo pianeta non sta scritto che debba essere l’Occidente ad avere l’egemonia, ma mi preoccupa molto che quelli che vorrebbero prenderne il posto, non sono campioni di rispetto dei diritti dei popoli e specialmente dell’individuo. Avremmo bisogno un passo avanti in termini di equilibrio, distribuzione della ricchezza, libertà e giustizia, non uno indietro. A meno che libertà, giustizia, equità non siano dei princìpi che dovrebbero essere universali, ma solo desideri legati alla cultura occidentale!

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a pori_num
l’umanità ha fatto passi da gigante a livello tecnologico, ma per il resto siamo rimasti all’epoca dell’antica Roma. Finché le nazioni non impareranno a condividere benessere e ricchezza all’interno dei propri confini sarà impossibile, credo,proporre soluzioni simili anche all’esterno. Così si continua con queste inutili visioni di eterna conflittualità e ogni motivo è aria sul fuoco, potere, ricchezza, confini… ecc ecc

pori_num 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
È vero. Purtroppo è così

Gemelli57 7 mesi fa su tio
Ma chi l'avrebbe mai detto! A volte succedono cose inspiegabili!

sergejville 7 mesi fa su tio
Shoigu (un.... fate voi) che sorride a Kim (un... fate voi). Ora ci sarà pure qualche europeo/ticinese pro Putin che si metterà a fare il tifo anche per la Corea del Nord.

Roggino 7 mesi fa su tio
Questi possono far sentire la loro presenza al mondo solo con armi e minacce, nello stesso tempo far morire di fame il loro povero popolo soggiogato. Comunque ogni dittatura arriva alla fine prima o poi, il tempo vince sempre.

sergejville 7 mesi fa su tio
Risposta a Roggino
Giusto, Roggino. Questi despoti (e i loro tirapiedi) frustrati vogliono "combattere l'Occidente". Poi però ci vogliono vivere e/o mandarci i figli a studiare.

pori_num 7 mesi fa su tio
Risposta a Roggino
Speriamo che il tempo vinca presto allora, per il bene di questo popoli soggiogati.

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a sergejville
Esatto… tutti qui!!

Keope1963 7 mesi fa su tio
L’Ucraina ha il sostegno della NATO, la Russia ha quello di Iran, Corea del Nord e forse anche di Burkina Faso e Zimbabwe.

centauro 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Tra dittatura ci si coalizza contro la pericolosa egemonia delle democrazie occidentali che possono minare lo strapotere di certi despoti autoritari.

medioman 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
I ricchi contro i poveri 😁

sergejville 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Un'aggiunta Keope: l'UCRAINA ha il sostegno di tutti i paesi occidentali (soprattutto baltici, Polonia e GB), nonché ovviamente dagli USA (che in questo caso sono da lodare) e di tutte le persone di senno, a favore del ns sistema di pace che da 70 anni funziona; anche grazie all'Alleanza Atlantica.

s1 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
fai due calcoli di chi sostiene chi... e troverai che dietro alla nato e all'occidente che sostengono l'ucraina ci sono 1 miliardo di persone, mentre dall'altra parte dove sta la russia ci sono 7 miliardi di persone. io come te siamo in quel miliardo e dovremmo cominciare a preoccuparci di come nato e compagnia bella continuano a trattare i restanti 7 miliardi esportando la benedetta democrazia

sergejville 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
s1, tu finora hai beneficiato della ns democrazia di qualche sistema totalitario (russo, coreano o cinese che sia)? Cmq rivedrei i tuoi calcoli (un po' inutili visto che già india e cina fanno 2 miliardi ma la popolazione... conta poco...) e soprattutto non dimenticherei dove si vive meglio: ovvero europa, australia, giappone, canada/usa`, corea del sud ecc. Però uno (se potesse scegliere, come noi in Europa) può sempre andare a Bombay, Novosibirsk o Caracas.

s1 7 mesi fa su tio
Risposta a sergejville
e quindi? non si capisce cosa tu voglia dire. comunque. certo che io vivo in questa democrazia, quella svizzera in particolare e poi vivo anche sul pianeta terra e vedo le basi su cui si fonda la cosiddetta democrazia e come faccia a sostenersi e a stare in piedi (imperialismo e neocolonialismo non dovrebbero essere termini a te sconosciuti). per i calcoli invito te a rivederli e andare vedere dove stanno le persone e chi sostengono (infatti cina e india non sono propriamente schierati a favore della nato); evviva i luoghi comuni ... in realtà si vive meglio dove si ha un lavoro, un'istruzione e i soldi necessari per vivere, se non hai un'istruzione, un lavoro e soldi vivi di M sia che sia in europa che in tutto l'occidente come in india o in sud america o in africa

pori_num 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
Concordo pienamente con te che democrazia e benessere non devono essere ottenuti e mantenuti a scapito di altri (sfruttamento e neocolonialismo come hai giustamente citato). Il problema è che non sono questi popoli relegati in “serie B” a ribellarsi, ma un manipolo di dittatori ed élites politiche autarchiche, che cercano di sgomitare e relegare l’Occidente per i loro porci comodi, non sicuramente per elargire ricchezze e benefici ai loro “liberi” popoli!

s1 7 mesi fa su tio
Risposta a pori_num
giusto i leader, i capi di stato sono fatti tutti con lo stesso stampino e hanno tutti lo stesso fine: il potere e mantenerlo

TheQueen 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
7 miliardi pro russia? Praticamente anche i paesi neutrali hai buttato nel mischione. Secondo me faresti meglio a rivedere la tua posizione in merito. La ruzzia va a strisciare a Pyonyang, dimmi tu a che punto sono arrivati...

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a sergejville
Ciao Sergej, appunto.. paesi Nato, 😜👍

sergejville 7 mesi fa su tio
Risposta a centauro
centauro, "pericolosa egemonia dele democrazie..."? Ehm, spiegami/ci.

centauro 7 mesi fa su tio
Risposta a sergejville
È detto in senso ironico, dal punto di vista di quei dittatori che disprezzano i diritti fondamentali.
NOTIZIE PIÙ LETTE