Cerca e trova immobili

RUSSIALa 'fabbrica dei troll' di Putin è venuta a galla

30.03.23 - 18:48
La Vulkan è al centro di un'inchiesta pubblicata da grandi testate internazionali
Depositphotos (Gorodenkoff)
Fonte Ats Ans
La 'fabbrica dei troll' di Putin è venuta a galla
La Vulkan è al centro di un'inchiesta pubblicata da grandi testate internazionali

MOSCA - Un'azienda privata di consulenza informatica, fondata a Mosca da due ex ufficiali dell'esercito russo originari di San Pietroburgo e ispirati a idee nazionaliste (Anton Markov e Alexander Irzhavsky), utilizzata come contractor dagli apparati di Vladimir Putin per operazioni di "cyberguerra", di "disinformazione", di hackeraggio e sabotaggio d'istituzioni o aziende di Paesi ritenuti ostili, nonché di controllo interno alla Russia della rete Internet.

È la Vulkan, nuova presunta fabbrica di troll portata alla luce da un'inchiesta pubblicata in queste ora da un consorzio di testate occidentali guidata dal giornale tedesco Spiegel e comprendente fra gli altri l'americano Washington Post, il francese Le Monde, il britannico Guardian.

Le rivelazioni nascono dal leak di alcune migliaia di documenti relativi ad attività compiute fra il 2016 e il 2021, che secondo il Guardian sono stati confermati come verosimilmente autentici dagli analisti dei servizi segreti di 5 Paesi dell'Occidente. E che sarebbero stati fatti filtrare da gole profonde interne alla stessa NTC Vulkan, delusi dalla conduzione della guerra in Ucraina.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

RV50 1 anno fa su tio
La verità degli eventi nel mondo sono solo detti da giornalisti occidentali- inglesi- americani loro non mentono mai !!!! non creano notizie a sensazione esempio con le false notizie del pericolo nucleare dell'Irak ma queste sono solo inezie tanto per iniziare un'invasione dell'Irak con le conseguenze poi viste .... sono solo Russi - Cinesi- e altre nazioni che danno fastidio alla imperialista America e allora noi tutti a credere sempre alle loro "notizie sicure accertate ma da chi?

briciola68 1 anno fa su tio
Risposta a RV50
È vero, notizie false e tutto quello che vuoi! Con una differenza però! Prima o poi la verità viene a galla nel mondo occidentale! Mentre in Russia, Cina e altre nazioni…. Se devo scegliere… Scelgo il menopeggio!

RV50 1 anno fa su tio
Risposta a briciola68
briciola 68 tu sei libero di scegliere liberamente .... per tua informazione io non ho mai condiviso l'invasione .... e non solo ne filo russo ne filo cinese ... io non sono nemmeno un fanatico paranoico che vede solo da una sola parte perché quando una persona arriva a questo stadio non é più in grado di valutare con il proprio cervello , io per fortuna giudico e valuto con la mia testa e questa guerra é stata "voluta" non da noi Europei che ora ne stiamo pagando le conseguenze ma da una imperialistica e guerrafondaia targata USA che appena avrà raggiunto il suo scopo l'Europa diventerà per loro una colonia "democratica"

medioman 1 anno fa su tio
Risposta a briciola68
La verità sul Iraq c’è ma nessuno fa niente, quindi tanto vale

briciola68 1 anno fa su tio
Risposta a RV50
Mi piacerebbe che mi fai un disegnino di come sarebbero andate le cose se 400 giorni fa non fossero intervenuti gli USA , ma più precisamente la NATO! Saremmo qui veramente tutti felici e contenti e al sicuro? Pensaci un po’, genio!

Arcadia7494 1 anno fa su tio
Risposta a briciola68
Rv50 ... "targata USA che appena avrà raggiunto il suo scopo l'Europa diventerà per loro una colonia "democratica"... quindi gli Usa inizierebbero a colonizzarci adesso che sono più o meno alla fine dell'impero?

Tiki8855 1 anno fa su tio
Ma che bella tr o.l .l .a.t.a... Keope 1963 e Nikko avanti con la vostra crociata da p.s. e.u.d.o democratici...

briciola68 1 anno fa su tio
Risposta a Tiki8855
Continua pure a commentare! Sei divertente 🫠

Arcadia7494 1 anno fa su tio
Sto leggendo proprio ora un libro di una giornalista italiana sulle fabbriche di troll russi e come dire... non mi meraviglio per nulla... La Russia ha capito meglio di altri il potere della manipolazione via rete, facendo in pratica una guerra virtuale a basso costo e difficile da collegare a loro, ma con danni reali. I social sono l'ambiente perfetto, degli amplificatori, pieni di utenti che non verificano e che alimentano queste bugie.

Nikko 1 anno fa su tio
Risposta a Arcadia7494
Concordo pienamente! È ormai da vari anni che i trolls di Put-ler lavorano a tempo pieno per manipolare il più possibile i vari ambiti particolarmente sensibili delle società occidentali… esempio lampante: le elezioni americane del 2016… Per favore mi potresti scrivere i dati bibliografici di quel libro?

Keope1963 1 anno fa su tio
Tranquillo prima o poi si ripigliano dallo shock e inizieranno con la solita litania pro Cremlino 😜

Nikko 1 anno fa su tio
E i VulkanTrolls di tio non scrivono niente? Che delusione…
NOTIZIE PIÙ LETTE