Immobili
Veicoli

ITALIAIn Italia la mascherina non va giù

15.06.22 - 16:54
Nell'ultima riunione del Consiglio dei ministri si sarebbe deciso per una proroga sui mezzi fino a settembre.
Reuters
In Italia la mascherina non va giù
Nell'ultima riunione del Consiglio dei ministri si sarebbe deciso per una proroga sui mezzi fino a settembre.
Non dovrà però essere più indossata nei teatri e nei cinema. Permane la zona grigia riguardo agli aerei.

ROMA - Doveva cadere oggi e invece resterà su per tutta l'estate. La decisione non è ancora ufficiale, ma secondo quanto appreso dalle agenzie stampa italiane, l'obbligo della mascherina (sempre FFP2) sui mezzi di trasporto dovrebbe venire prorogato fino alla fine di settembre. 

Durante il Consiglio dei ministri svoltosi oggi con il ministro per la Salute Roberto Speranza che ha partecipato da remoto perché positivo al Covid, si sarebbe deciso di prolungare l'obbligo della mascherina sui trasporti pubblici - ovvero treni, navi, bus e metropolitane - almeno fino al 30 settembre.

Non è chiaro, tuttavia, cosa ne sarà della protezione a bordo degli aerei dove la normativa italiana entra in contrasto con quella europea, che dal 16 maggio vuole che siano solamente raccomandate.

Verosimilmente, quindi, sugli aerei che decollano e atterrano in Italia, dovrebbe ancora restare in vigore l'obbligo. Come era già nelle scorse settimane e come aveva confermato dall'Ente Nazionale per l'Aviazion Civile (Enac) a Sky News. Il Governo dovrebbe fare chiarezza in tal senso entro sera, ma è molto probabile che la misura resti.

Se non altro, a partire da oggi non sarà più necessario coprire naso e bocca agli eventi sportivi e musicali nei palazzetti, nei teatri e nei cinema. Secondo quanto appreso dai media italiani, anche nelle scuole indossare la mascherina non sarà più obbligatorio, pure per gli imminenti esami di maturità.

Per i dipendenti del settore privato, l'obbligo permarrà invece fino al 30 giugno.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO