Immobili
Veicoli
Deposit
INDIA
14.05.2022 - 08:000
Aggiornamento : 12:04

Coppia fa causa al figlio: «Vogliamo un nipote o 650mila dollari»

Marito e moglie hanno citato in giudizio un 35enne perché dopo averlo allevato ed educato si aspettano un risarcimento

DEHRADUN - Lo mettono al mondo, gli pagano studi e matrimonio e poi chiedono un risarcimento. Due genitori hanno fatto causa al figlio per "violenza psicologica", in quanto, dopo sei anni di matrimonio non ha ancora dato loro un nipote. «O il bimbo o 650mila dollari».

È una causa singolare quella intrapresa da due genitori indiani contro il proprio figlio. Marito e moglie dell'Uttarakhand, uno stato che si torva nel nord dell'India sono pronti a portare in tribunale la propria prole perché questa non ha dato loro un nipotino, quando loro hanno speso fior fior di soldi per crescerlo, educarlo e per arrangiargli un matrimonio.

Si chiamano Sanjeev Prasad Sinha e Sadhana Prasad Sinha e, come riporta il National News, affermano di aver esaurito i risparmi di una vita per il figlio che oggi ha 35 anni. Come quando nel 2006 lo hanno lasciato andare negli Stati Uniti per ricevere una formazione di pilota per il costo di 65mila dollari. O come quando hanno speso 80mila dollari per il matrimonio del giovane, svoltosi in un hotel a cinque stelle e con luna di miele in Thailandia inclusa.

«Abbiamo ucciso i nostri sogni per allevarlo e preso due milioni di rupie in prestito per pagare la sua educazione». Al Times of India l'avvocato della coppia ha comunicato che l'udienza si svolgerà il 15 maggio e che ciò che si aspettano i suoi clienti è un risarcimento. «Non ha dato loro un nipote dopo sei anni di matrimonio, quando lo avevano espressamente chiesto dopo uno solo». Perciò lo hanno citato in giudizio per "violenza psicologica" e chiedono un nipote o 650mila dollari.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-26 10:52:04 | 91.208.130.89