Immobili
Veicoli
Keystone
STATI UNITI
13.01.2022 - 21:490

La Corte suprema boccia l'obbligo vaccinale nelle grandi aziende

Altro schiaffo per il presidente Biden: «La sua amministrazione non può agire senza l'autorizzazione del Congresso».

WASHINGOTN - La Corte Suprema ha bloccato l'obbligo di vaccino o di test anti Covid introdotto a livello nazionale dall'amministrazione Biden per le grandi aziende (con oltre 100 dipendenti) ma lo ha lasciato per certi operatori sanitari. Lo riferiscono i media Usa.

Secondo i giudici, l'amministrazione non ha il potere di imporre un tale requisito per le grandi aziende, senza l'autorizzazione del Congresso. L'obbligo di vaccino resta però per gli operatori sanitari che lavorano in strutture che ricevono fondi federali.

La Corte si è spaccata in entrambi i casi: nel primo 6 a 3, con i giudici liberal in dissenso, nel secondo 5 a 4, con il presidente John G. Roberts Jr e Brett M. Kavanaugh unitisi ai colleghi progressisti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
emib53 1 sett fa su tio
Ridicolo parlare di separazione dei poteri in uno stato in cui i giudici federali sono eletti dal presidente (potere esecutivo) e scelti nel proprio partito. Guarda caso ora sono in maggioranza di destra.
Gio58 1 sett fa su tio
Negli States la separazione dei poteri è ancora realtà!! L'esecutivo non è autorizzato a fare il Legislatore. Speriamo in un risveglio anche nel Vecchio Continente.
Moga 1 sett fa su tio
Ciapa sü...
seo56 1 sett fa su tio
😂😂
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-24 18:12:01 | 91.208.130.85