AFP
STATI UNITI
24.06.2021 - 08:020

Assalto al Campidoglio, c'è la prima condanna

Una 49enne dell'Indiana si è mostrata pentita davanti al giudice

Grazie alla cooperazione e all'ammissione di colpevolezza, ha evitato il carcere

WASHINGTON - Tre anni di libertà condizionale, con l'obbligo di effettuare 40 ore ai servizi sociali, e una multa di 500 dollari.

È quanto ha sentenziato il giudice distrettuale Royce C. Lamberth nella prima condanna nei confronti di una delle persone che il 6 gennaio ha preso d'assalto il Congresso statunitense.

A dichiararsi colpevole di aver manifestato, una 49enne dell'Indiana. Sebbene poche ore dopo la rivolta abbia parlato del «giorno più emozionante della mia vita», in tribunale ha espresso invece «rammarico e contrizione», riporta il Washington Post.

«Sono andata lì per sostenere... Il Presidente Trump in modo pacifico», ha detto, «mi vergogno che sia diventato uno spettacolo di violenza quel giorno. . . . Non è mai stata mia intenzione far parte di qualcosa che è così disdicevole nei confronti del popolo americano. Voglio solo scusarmi» ha ammesso la donna, dichiarandosi colpevole.

Lamberth ha dichiarato di aver apprezzato la cooperazione e l'ammissione di colpevolezza della donna.

«Questa non è stata una passeggiata turistica, e neanche una dimostrazione pacifica. Non è stato un caso che sia diventata violenta; era intesa a fermare il funzionamento stesso del nostro governo», ha poi dichiarato il giudice, criticando i resoconti e le testimonianze di alcuni membri repubblicani del Congresso, che hanno tentato di minimizzare la vicenda.

 

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-09 00:22:53 | 91.208.130.86