Reuters
ITALIA
14.06.2021 - 08:090

Un bianco risveglio per gran parte dell'Italia

Altre 6 Regioni italiane accolgono il bianco e salutano gran parte delle restrizioni

Nelle prossime settimane, l'intero Paese si dirigerà verso la (quasi totale) normalità

ROMA - L'Italia è sempre più bianca, con le restrizioni che pian piano iniziano a svanire sempre di più e in sempre più Regioni.

Da oggi, sono 12 i territori che sono in fascia bianca, ovvero quella con il minor numero di misure in vigore. Tra loro Lombardia, Lazio, Piemonte, Puglia, Emilia-Romagna e Trento, che raggiungono le già precedentemente bianche Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Veneto, Abruzzo, Molise e Umbria.

Sono quindi circa 40,5 milioni gli italiani che potranno godersi gli allentamenti che corrispondono all'uscita dalla zona gialla: si torna quasi a una vita normale, con gli unici obblighi rimanenti quello del distanziamento e quello della mascherina. Per i ristoranti al chiuso, lo ricordiamo, il consumo rimane permesso ad un massimo di sei persone per tavolo. All'aperto, invece, nessun limite.

Il coprifuoco non c'è più, e nemmeno limiti agli spostamenti, e si può organizzare feste private con il Green Pass (che certifichi un'avvenuta vaccinazione, una guarigione dalla malattia o un tampone effettuato nelle 48 ore precedenti).

Da domani, poi, potranno ripartire i parchi tematici e i parchi divertimento (sempre in zona bianca), con l'obbligo di prenotazione e la derogazione dei biglietti unicamente online. Le discoteche potranno in parte riaprire, ma solo con il servizio di ristorazione: al momento, non si può ancora ballare.

Per il resto del Paese, lo ricordiamo, è previsto che il coprifuoco sparisca comunque il 21 giugno.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-05 17:01:59 | 91.208.130.85