keystone-sda.ch / STF (Christophe Ena)
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
MONDO
LIVE
Omicron ha una variante “occulta” che la rende difficile da tracciare
In Austria ospedali allo stremo, in Spagna si vaccinano i bambini e l'Oms ragiona sull'obbligo vaccinale
Messico
6 ore
Esplodono due laboratori pirotecnici, 4 morti e 20 feriti
Gli incidenti si sono verificati in meno di 24 ore, il primo a Juan C. Bonilla e il secondo a General Felipe Angeles
RUSSIA/STATI UNITI
6 ore
Summit a due fra Biden e Putin, si parlerà di Ucraina
I due leader si stanno incontrando in videocall in un momento di tensione internazionale estrema
Italia
6 ore
Uccide un anziano con accetta e motosega, arrestato
Il killer ha cercato di dare fuoco all'appartamento della vittima, senza successo. Oggi è stato arrestato
GERMANIA
8 ore
Dalla paura alla strage, così si è svolto il dramma di Brandeburgo
Una coppia e i loro tre bambini sono stati trovati morti in casa nel fine settimana
EGITTO
10 ore
Patrick Zaki sarà scarcerato (ma non assolto)
La conferma oggi da parte delle autorità egiziane che confermano come il processo si farà, ma a febbraio 2022
GERMANIA
10 ore
«Siamo alla partenza, dovremo affrontare subito un compito difficile»
Il programma c'è, la firma anche. Da domani, il nuovo Governo tedesco di coalizione si metterà al lavoro
STATI UNITI
11 ore
Quel processo da 50 miliardi al sedicente creatore dei Bitcoin
Si è tenuto a Miami e ha visto sul banco degli imputati un informatico australiano 46enne che sostiene di averli creati
SPAGNA
13 ore
68 operatori sanitari contagiati... a una cena di Natale
È stato rilevato un focolaio in seguito ad una cena aziendale dei colleghi dell'Ospedale universitario di Malaga
UNIONE EUROPA
22.03.2021 - 15:210
Aggiornamento : 15:38

La fiducia in AstraZeneca "pugnalata" dallo stop forzato

In Germania, Francia, Italia e Spagna cresce la percentuale di persone che non ritiene sicuro il vaccino anglo-svedese

Il sondaggio è stato realizzato da YouGov, che ha interpellato 8'000 persone, in sette paesi, dal 12 al 18 marzo.

BERLINO - Lo stop forzato di 72 ore alle somministrazioni del vaccino di AstraZeneca della scorsa settimana in mezza Europa ha avuto, come temevano le autorità sanitarie nazionali e sopranazionali, un impatto sulla fiducia nei confronti del preparato.

In alcuni dei principali paesi dell'Unione - Italia, Spagna, Francia e Germania - si è registrato un crollo piuttosto marcato, come rivela un sondaggio condotto dal 12 al 18 marzo dalla piattaforma YouGov. E questo nonostante le rassicurazioni da parte dell'Ema, che a più riprese aveva confermato la sicurezza del vaccino.

Una "pugnalata" a chi era già "ferito"
Il lungo iter di omologazione, i ritardi nelle forniture e le discussioni sorte attorno all'efficacia di AstraZeneca su alcune fasce d'età, avevano già minato in partenza la fiducia "europea" verso il vaccino anglo-svedese, che nell'immaginario si era quasi ritagliato la figura di riserva alle spalle di Pfizer e Moderna. E dopo gli eventi della settimana scorsa, la situazione ha registrato un peggioramento.

Lo stop "politico" imposto al vaccino ha invertito la tendenza in Germania, dove ora la maggioranza (55%) lo ritiene non sicuro. Prima della scorsa settimana, la percentuale era al 40%, contro un 43% di persone che lo ritenevano invece un prodotto affidabile (ora scese al 32%). In Francia invece, dove AstraZeneca già non godeva della fiducia comunitaria, gli scettici sono balzati dal 43% al 61%. E solo poco più di un quinto delle persone (23%) si è detto convinto della sicurezza del preparato.

Anche in Italia e in Spagna la fiducia maggioritaria riposta in AstraZeneca - che si attestava, rispettivamente, al 54% e al 59% - è calata. E in entrambi i casi, sono ora di più le persone che lo ritengono non sicuro (43% e 52%) rispetto a quelle che ripongono ancora fiducia totale nel vaccino anglo-svedese (36% e 38%).

I dubbi si fermano sulla Manica
Nel Regno Unito invece, gli echi dei dubbi sul possibile legame tra i rarissimi casi di trombosi e la somministrazione del vaccino non sembrano avere avuto, per il momento, particolari effetti. Le preoccupazioni nell'esecutivo guidato da Boris Johnson erano concrete, come dimostrato anche dall'appello del Segretario di Stato per la salute e gli affari sociali del Regno Unito, Matt Hancock, che nel pieno del congelamento di AstraZeneca aveva rassicurato i cittadini britannici.

Oltre la Manica, il vaccino sviluppato dall'Università di Oxford è considerato del tutto sicuro dal 77% della popolazione. Praticamente come quello di Pfizer (79%), mentre un calo della fiducia in terra britannica sembra averlo accusato Moderna.

Il sondaggio è stato realizzato da YouGov, su un campione di 8'000 persone in sette paesi, dal 12 al 18 marzo.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ciapp 8 mesi fa su tio
che circo buffoni
Tio1949 8 mesi fa su tio
Siamo passati da "Ne usciremo solo con il vaccino" a "abbiamo una cura contro gli effetti collaterali del vaccino".
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-07 23:01:38 | 91.208.130.86