Getty
Matt Hancock.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
FOTO
SPAGNA
6 min
«L'eruzione di Palma ha materia e intensità sufficiente per durare settimane»
L'allarme dell'Istituto geologico, intanto il fiume di lava inghiotte case (e scuole) nella sua corsa verso il mare
STATI UNITI
55 min
«Pfizer sicuro e ben tollerato dai bimbi fra i 5 e gli 11 anni»
Parola dell'azienda, che ha ultimato i test farmaceutici e ha sottoposto i risultati alle autorità europee e americane
AUSTRIA
1 ora
In Austria si scia solo con il Green Pass
Anche per i mercatini di Natale sarà richiesta la vaccinazione, una recente guarigione o un test PCR negativo
CUBA
3 ore
Vaccinare i bambini dai due anni per riaprire le scuole
L'obiettivo è raggiungere un tasso di vaccinazione del 90% tra adulti e bambini
Afghanistan
3 ore
Sotto i talebani, i bambini nascono al buio e le madri muoiono
Ogni 10'000 nuovi nati, 638 donne perdono la vita. Secondo le Nazioni Unite è un numero destinato a crescere
FOTO E VIDEO
RUSSIA
5 ore
All'università armato fino ai denti, e fa una strage
Un giovane sparatore ha seminato morte e panico nel campus di Perm, negli Urali.
FOTO
GRECIA
7 ore
Tra le fiamme del campo profughi
Il rogo di vaste proporzioni è divampato nella serata di ieri sull'isola greca di Samos.
FOTO
SPAGNA
7 ore
Notte di fuoco a la Palma
Il nuovo vulcano sull'isola delle Canarie ha dato spettacolo fra lapilli e colate, sfollati in 5'000
ITALIA
9 ore
La raccolta firme digitale per i referendum sta cambiando l'Italia
Piace ai giovani ed è già un successo per cannabis e contro al Green Pass, resta critico però l'establishment
AFGHANISTAN
18 ore
Afghanistan: l'Isis rivendica gli attentati a Jalalabad
Gli attacchi sono avvenuti negli ultimi due giorni, causando morti e feriti
ISRAELE
19 ore
L'effetto della terza dose in Israele
Ecco i risultati di uno studio che analizza i dati del ministero della salute
REGNO UNITO
09.02.2021 - 15:380

Multe fino a 10'000 sterline e rischio carcere per chi non rispetta le norme

La nuova stretta sui viaggi è severissima e mira a evitare l'ingresso di nuove varianti nel paese

LONDRA - Non solo mega-multe, ma anche conseguenze penali.

È la filosofia che entrerà in vigore nel Regno Unito a partire dalla settimana prossima per eventuali violazioni recidive delle nuove norme rafforzate anti-Covid imposte a chi viaggia nel paese, in modo da limitare il rischio d'importazione di varianti del coronavirus.

Lo ha annunciato il ministro Matt Hancock, evocando sanzioni pecuniarie da 500 a 10'000 sterline (da 610 a 12'270 franchi circa) per i trasgressori e fino a 10 anni di carcere per i recidivi.

Ai viaggiatori in arrivo da 33 paesi (Portogallo più diversi Stati latinoamericani e africani) tenuti a isolarsi in hotel sorvegliati, e non in casa, saranno inoltre addebitati costi pari a 1'750 sterline (circa 2'150 franchi) per vitto, alloggio, trasporto e test.

«Le persone che dovessero sfidare queste regole lo farebbero mettendo tutti noi in pericolo, per questo non intendo scusarmi per la severità» delle nuove norme, ha detto Hancock ai Comuni, annunciando che le sanzioni saranno imposte sulla base di un sistema di controlli concordato col ministero dell'interno e quello dei trasporti, e che varranno - in forma graduata e progressiva a seconda della gravità delle conseguenze - sia per i passeggeri sia per i vettori in caso di trasgressioni o negligenze.

«I vettori - ha proseguito il ministro della sanità - avranno il dovere di garantire che i passeggeri siano in regola (con le certificazioni richieste) prima di consentire loro di viaggiare e saranno multati se non lo faranno».

Quanto alle sanzioni nei confronti dei viaggiatori, sono previste «ammende fino a mille sterline per ogni arrivo senza certificato di test negativo, fino a 2000 sterline per ogni secondo tampone saltato» dopo 2 giorni e «fino a 5000 sterline per ogni terzo tampone saltato» dopo 8 giorni di quarantena. Multe che «potranno salire sino a 10'000 sterline» per coloro che viaggiano dai 33 paesi della lista rossa tenuti alla quarantena sorvegliata in appositi hotel, se essi dovessero sottrarsi a questa sorveglianza.

Il carcere viene invece minacciato - con pene che varieranno sulla base degli effetti provocati - a chi mentirà nei formulari obbligatori di viaggio sull'eventuale provenienza o rientro dai 33 paesi più a rischio.

Controllo del genoma a tutti i viaggiatori

La moltiplicazione dei test anti Covid a 3 - uno prima della partenza e due durante la quarantena cautelare all'arrivo - imposta da lunedì prossimo dal governo britannico a tutti i viaggiatori in arrivo nel Regno Unito da qualunque paese al mondo, permetterà, in caso di esito positivo, di eseguire controlli sul genoma di ciascuno di loro, in modo da individuare eventuali contagi con varianti del virus. Lo ha detto alla Camera dei Comuni il ministro della sanità Matt Hancock illustrando l'ulteriore giro di vite ai confini.

Interpellato sulla possibilità di arrivare ad allargare gli esami sul genoma a tutti i casi di test positivo, inclusi quelli censiti all'interno del paese, Hancock ha poi spiegato che questo si potrà fare solo quando i contagi caleranno e i test genomici - già raddoppiati nell'ultimo periodo nel Regno, e portati a un totale record a livello mondiale - potranno essere ulteriormente incrementati.

Il rafforzamento delle misure preventive sui viaggi - ha rimarcato il ministro, non senza ribadire che qualunque spostamento non giustificato, per esempio per vacanza, resta al momento "illegale" in regime di lockdown - mira a proteggere il paese dal rischio varianti.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
volabas56 7 mesi fa su tio
Ho sempre piu' ammirazione per questo popolo che sa farsi rispettare.
clerm 7 mesi fa su tio
Sono perfettamente d'accordo. Bisogna toccare pesantemente il borsello o minacciare per davvero se si vuole ottenere qualcosa.
seo56 7 mesi fa su tio
Bene! Così gli irresponsabili e ignoranti parteciperanno alle spese atte a combattere sto virus. A quando in Svizzera?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-20 15:21:16 | 91.208.130.87