Immobili
Veicoli
Naufragati su un'isola del Pacifico: si salvano scrivendo "SOS" sulla spiaggia

STATI FEDERATI DI MICRONESIANaufragati su un'isola del Pacifico: si salvano scrivendo "SOS" sulla spiaggia

04.08.20 - 10:05
La scritta ha permesso agli elicotteri di soccorso di notare i marinai
keystone-sda.ch (AUSTRALIAN DEFENCE FORCE HANDOUT)
Naufragati su un'isola del Pacifico: si salvano scrivendo "SOS" sulla spiaggia
La scritta ha permesso agli elicotteri di soccorso di notare i marinai

PALIKIR - Tre marinai, rimasti bloccati su una minuscola e remota isola del Pacifico occidentale, sono stati salvati dopo che i soccorritori hanno avvistato il loro messaggio "SOS" sulla spiaggia.

Grazie all'inventiva dei tre uomini è stato possibile terminare con successo la ricerca, che stava durando da oltre tre giorni. Infatti, i marinai erano scomparsi circa 72 ore prima, quando la loro imbarcazione è rimasta senza carburante, allontanandoli dalla rotta desiderata, e di parecchio.

Rimasti vittima delle correnti sono così finiti fino sull'isola di Pikelot, a quasi 200km a ovest rispetto a dove erano partiti.

Fortunatamente, la nave militare australiana HMAS Canberra, che si era recata alle Hawaii per delle esercitazioni navali, si trovava in quelle zone. Sentito l'avviso di scomparsa, l'incrociatore ha dispiegato i suoi elicotteri nell'area, che hanno notato l'SOS gigante sull'isola di Pikelot. Lo ha confermato l'Australian Defence Force (ADF).

I naufraghi sono stati trovati in «buone condizioni», e senza lesioni particolarmente gravi, ha detto l'ADF.

La Micronesia, lo ricordiamo, si trova nel Pacifico occidentale, ed è costituita da circa 600 piccole isole.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE