Keystone
BRASILE
16.07.2020 - 16:370

Amazzonia: vietati i roghi nella foresta tropicale... per 4 mesi

Lo ha annunciato il Presidente Jair Bolsonaro

BRASILIA - Il Presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha determinato una "moratoria del fuoco" in Amazzonia, consistente nel divieto di appiccare roghi nella foresta tropicale per quattro mesi.

Il decreto, pubblicato oggi sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione, consente comunque la combustione dei pascoli, per evitare gli incendi, e le cosiddette 'queimadas', ovvero i focolai effettuati dalle comunità indigene nelle riserve dove vengono mantenute le coltivazioni per la loro sussistenza.

In base ai dati più recenti, tra gennaio e giugno di quest'anno la deforestazione ha consumato 3'070 km quadrati nella regione amazzonica, con un aumento del 25% rispetto allo stesso periodo del 2019. A maggio il capo dello Stato ha ordinato la mobilitazione delle forze armate per garantire "legge e ordine" in Amazzonia.

Allo stesso tempo, il vicepresidente della Repubblica, Hamilton Mourao - che ha promesso un maggiore impegno del Governo nella preservazione ambientale - ieri ha annunciato l'intenzione di prolungare la presenza dei militari nel territorio fino al 2022, anno in cui termina il mandato di Bolsonaro.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-21 15:56:06 | 91.208.130.86