Keystone
STATI UNITI
02.06.2020 - 21:080

È dramma nelle case di riposo statunitensi

Sono almeno 40'600 gli anziani morti a causa del coronavirus da inizio della pandemia.

Il dato delle vittime rivelato da USA Today è praticamente il doppio rispetto a quello divulgato dalle autorità.

WASHINGTON - Almeno 40.600 morti per il coronavirus negli Usa sono legati alle case di riposo. È il dramma nel dramma che riguarda i ricoveri per anziani degli Stati Uniti, che si sono trovati impreparati davanti alla diffusione dell'epidemia. Lo rivelano i dati diffusi da USA Today, secondo cui negli ultimi tre mesi circa il 40% delle vittime totali del Paese riguarda le case di riposo (sia pazienti che dipendenti).

Sono numeri enormemente maggiori rispetto a quelli resi noti sinora dai Centers for Medicare and Medicaid Services (Cms), che parlavano di 25.923 decessi tra i pazienti, tenendo in conto tuttavia solo le strutture regolamentate a livello federale. E peraltro, anche il conteggio di Usa Today non tiene conto del fatto che sette stati non hanno fornito il numero dei morti nelle case di cura a lungo termine.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 07:05:48 | 91.208.130.86