Cerca e trova immobili

LUGANOgARTen, il teatro alla conquista degli spazi aperti

04.07.23 - 11:00
Arte, musica e socialità da mercoledì 5 a domenica 9 luglio nel parco all'esterno della Fondazione Claudia Lombardi per il teatro
FONDAZIONE CLAUDIA LOMBARDI PER IL TEATRO
gARTen, il teatro alla conquista degli spazi aperti
Arte, musica e socialità da mercoledì 5 a domenica 9 luglio nel parco all'esterno della Fondazione Claudia Lombardi per il teatro

LUGANO - gARTen - festival di teatro nel parco, prenderà il via domani e proseguirà fino a domenica 9 luglio negli spazi esterni della Fondazione Claudia Lombardi per il teatro, a Lugano-Figino. Per quattro serate il parco sarà aperto a tutti coloro che vorranno immergersi in un’atmosfera estiva e vivace, tra arte, musica e socialità.

gARTen comprenderà prosa, danza, teatro fisico, narrazione e poesia. Il festival promuove l'intergenerazionalità e la vicinanza tra pubblico e artisti, proponendo dei dialoghi aperti. Artisti emergenti e affermati si esibiranno in modo itinerante abitando tutto il parco, coinvolgendo in modo dinamico gli spettatori. Con l’obiettivo di offrire al pubblico un luogo disteso e conviviale, verrà allestito nel giardino un food village, che ospiterà food truck locali. Tutte le sere un dj set riempirà di musica l’atmosfera.

Il programma - La giornata di apertura è dedicata agli ex-allievi dell'Accademia Teatro Dimitri che proporranno le loro performance, ognuna con il suo specifico linguaggio, ma con in comune l'intento di indagare le nostre vite. Spazio al non-verbale, al teatro di figura, alla danza contemporanea, al canto, alla giocoleria, alla pantomima e a molto altro ancora.

Venerdì 7 luglio è dedicato alle voci degli artisti che si interrogano sul loro rapporto con il mondo e la società. In scena Davide Del Grosso, con la sua raccolta di poesie Luminoso, incidente, e Alice Redini, con lo spettacolo tragicomico Fame. O dell'avere i crampi all'anima.

La giornata di sabato 8 luglio riprende il tema della creatività per interrogarsi sul valore dell’autorialità oggi. A introdurre la tematica, una lettura interpretata da Laura Zeolla e Heike Möhlen, realizzata in collaborazione con il Museo Hermann Hesse Montagnola (ita/ted). Seguirà Nicola Genovese che, nella sua performance Warp, indaga le possibilità creative e i limiti dell’intelligenza artificiale (ita/ted/ing).

Si parla di natura e trasformazione nell'ultima serata del festival, quella di domenica 9 luglio, che ospiterà la performance di Anahì Traversi Gli indistinti confini, in scena degli estratti da "Le metamorfosi" di Ovidio. A seguire, lo spettacolo Sarebbe stato interessante con Matilde Facheris e la regia di Marcela Serli. Una creazione che, questa volta, abbraccia la maternità.

La location - L'evento si svolgerà all'interno della cornice paesaggistica della Fondazione, valorizzando i luoghi naturali e architettonici, quali il parco, il giardino della corte interna, il porticato dell'edificio risalente al 1800 e la piazza con alle spalle il piccolo ninfeo e il bosco. La Fondazione intende così animare con una proposta artistica dinamica e di spessore un quartiere decentrato di Lugano che spesso si trova ai margini dell'attività culturale. Al fine di renderlo accessibile a tutti, il festival sarà interamente gratuito. I protagonisti di gARTen avranno la possibilità di raccontarsi ai microfoni di Radio Morcote International grazie alla presenza di Grant Benson, Daniela Moroni e Vanni Slepoi. Le interviste potranno essere ascoltate in diretta o riascoltate e condivise attraverso i podcast disponibili sul sito della radio.

I sostenitori - Il festival gARTen ha ricevuto il sostegno della Città di Lugano, gli importanti patrocini della Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana SUPSI e dell’Accademia Teatro Dimitri. È possibile grazie ai soci dell’Associazione Amici di Càsoro e al sostegno delle aziende partner: AIL, BancaStato, Coop cultura, Crossinvest SA, Ernst Göhner Stiftung, Gruppo Sicurezza, Lombardi SA, NewLine, Associazione Orchidea, AXA, Cerbios-Pharma SA, Colorlito.ch, Elettro FaSe, Manfid SA, 7 Rooms Grancia e MediaTi Marketing.

COMMENTI
 
curiuus 2 mesi fa su tio
E Zurigo, Ginevra e Basilea dove sono ?
NOTIZIE PIÙ LETTE