Cerca e trova immobili

LUGANOFEM, un festival di esplorazioni musicali

24.02.23 - 18:00
Da 3 al 5 marzo a “La Straordinaria” si terranno tre giornate all'insegna della sperimentazione sonora indipendente
Tour Vagabonde
FEM, un festival di esplorazioni musicali
Da 3 al 5 marzo a “La Straordinaria” si terranno tre giornate all'insegna della sperimentazione sonora indipendente

LUGANO - Due giorni (e mezzo) dedicati alle esplorazioni musicali alla Tour Vagabonde de “La Straordinaria”.

L'appuntamento con il neonato “FEM - Festival for Exploratory Music“ porta sulla gerra luganese molti nomi noti - e altri meno - della scena musicale indipendente locale e non. Sul palco del teatro pop-up che già da un po' anima il Lungocassarate si terranno 11 live (e 1 talk) divisi soprattutto fra la serata di venerdì e nel pomeriggio-sera di sabato.

Venerdì 3 marzo sarà la volta di Francesco Giudici & Aline D'Auria (21), Twoonky (22) e dei noti indierocker luganesi Peter Kernel (23:15).

Sabato 4 marzo aprirà le danze il chitarrista ticinese Roberto Pianca (15), seguito dal collettivo sonoro Niton (16) - con visuals di Roberto Mucchiut (RO-M), dall'artista Edm ticinese Under Changeover (17), e Perpetual Bridge (18) sempre con RO-M. Sarà poi la volta di Viz (19), Boodaman e il duo elettronico tedesco Extrawelt (22).

Domenica 5 marzo, porte aperte a giovani e giovanissimi con un workhsop con Luca Congedo per imparare a musicare e sonorizzare un film (non è richiesta esperienza nel settore, unicamente su iscrizione via mail). Alle 18:00, la Scuola Universitaria del Conservatorio della Svizzera italiana proporrà «un concerto di musica elettroacustica diffusa in un sistema multicanale, progettato ad hoc per sfruttare al meglio le caratteristiche architettoniche della Tour».

 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE