Immobili
Veicoli

CANTONECon “Largo ai giovani” l'OSI abbraccia il Conservatorio della Svizzera Italiana

18.10.21 - 10:29
Per una serata al Lac, il prossimo 21 ottobre, che proporrà due grandi classici di Ravel e Stravinskij
Osi
Con “Largo ai giovani” l'OSI abbraccia il Conservatorio della Svizzera Italiana
Per una serata al Lac, il prossimo 21 ottobre, che proporrà due grandi classici di Ravel e Stravinskij

LUGANO - L’Orchestra della Svizzera italiana e l’Orchestra del Conservatorio della Svizzera italiana, unite per un concerto straordinario nel segno della musica e dei giovani, con due capolavori di Maurice Ravel e Igor Stravinskij.

Musicisti professionisti e studenti aspiranti tali, uniranno le forze il prossimo 21 ottobre al Lac (ore 20.20) sotto la direzione di Markus Poschner.

«Questa collaborazione per noi è importantissima», annota Christian Weidmann, Direttore artistico-amministrativo dell'OSI a cui fa eco il Direttore generale del Conservatorio della Svizzera italiana: «Sarà un’esperienza importante per i nostri studenti poter affrontare dei mostri sacri della storia della musica con un organico d’eccellenza quale l’OSI».

Sul menu della serata ci saranno due brani tanto iconici quanto complessi: “La Valse” di Maurice Ravel e “Le sacre du printemps” di Igor Stravinskij.

La prevendita dei biglietti per OSI al LAC è effettuata online sul sito dell'Osi oppure presso la biglietteria del LAC a Lugano in Piazza Luini 6. I biglietti saranno in vendita anche la sera dei concerti alla cassa del LAC dalle 19.00.

L’accesso, per le persone a partire dai 16 anni, sarà consentito unicamente con certificato Covid.
e documento d’identità.

NOTIZIE PIÙ LETTE