Cerca e trova immobili

CANTONELa Lega dei Ticinesi annuncia subito battaglia, nella nuova legislatura

06.04.23 - 00:09
Il primo obiettivo dichiarato sarà quello di ottenere la Tredicesima AVS, con un’iniziativa parlamentare
TiPress
La Lega dei Ticinesi annuncia subito battaglia, nella nuova legislatura
Il primo obiettivo dichiarato sarà quello di ottenere la Tredicesima AVS, con un’iniziativa parlamentare

BELLINZONA - «La prima battaglia della Lega dei Ticinesi nella nuova legislatura sarà quella sulla Tredicesima AVS. Una proposta che viene da lontano, essendo praticamente nata assieme al Movimento "mila franc par i noss vecc"».

Con queste parole, scritte in un comunicato, il capogruppo della Lega in Gran Consiglio Boris Bignasca ed il deputato Michele Guerra affermano di aver presentato giorni fa un'iniziativa parlamentare che chiede d'istituire una tredicesima rendita mensile AVS mirata «per i beneficiari, cioè cittadini svizzeri o domiciliati da almeno 20 anni, da redditi e sostanza inferiori a una determinata soglia».

La cronistoria - L’idea, sempre secondo quanto rende noto la Lega dei Ticinesi, «era già stata concretizzata a fine 2008 a Lugano con un apposito messaggio municipale, che faceva seguito di una mozione leghista. Il messaggio municipale – pur approvato all’unanimità dall’esecutivo - venne però bocciato ad inizio 2009 dalla partitocrazia in Consiglio comunale». E ancora «rilanciata a livello cantonale con iniziativa popolare del 2010, la proposta venne respinta dalle urne nel settembre 2012, a seguito dell’ostruzionismo compatto delle altre forze politiche».

E ora a distanza di 11 anni e con le condizioni finanziarie degli anziani ticinesi  sempre più complicate per l'aumento dei prezzi, uniti all’esplosione dei premi di cassa malati, l’intenzione della Lega è quella di riprovarci, mantenendo la proposta volutamente generica, per «lasciare a Governo e Parlamento il più ampio margine di apprezzamento nella definizione della nuova prestazione».

In caso di non accoglimento dell'iniziativa parlamentare, il partito di Boris Bignasca è pronto «a tornare in piazza e a raccogliere le firme per un’iniziativa popolare».

 

COMMENTI
 

Draghetto29 10 mesi fa su tio
Se non si cambia modo , o si é folli o non ci si vuol evolvere , se é voluto invece , si vuole solo mantenere il posto il più a lungo possibile , e di numeri nemmeno l’ombra … solo parole al vento … e in questo paese contano i numeri , lo sanno anche i paracarri delle strade alpine …

Swissabroad 10 mesi fa su tio
Voi continuate pure a credere a questi ciarlatani....ah ah

bic66 10 mesi fa su tio
Blablablablablabla.. aria fritta. Come diceva bene il loro slogan elettorale “ continuità “ dunque si blatera ad alta voce ma poi non si può andar contro si propri consiglieri di stato ( in maggioranza relativa). La misura è sacrosanta, anzi, niente tredicesima ma un corrispondente aumento delle rendite, ma è a Berna che deve essere deciso il tutto. Ma come ha votato il bravo Quadri quando si è trattato di adattare le rendite all’inflazione???? Meditate gente, meditate 🤔

vulpus 10 mesi fa su tio
Risposta a bic66
Ah ah ah Quadri non è mica leghista: lui è solo del partito del mattino della domenica. Va , scrive, ragiona , esalta e disprezza ,il tutto per conto suo.

baranzoS 10 mesi fa su tio
Ma la Lega non si era schierata a favore dell'iniziativa sul tetto alla spesa? Prima dicono ai cittadini di votare per impedire ogni aumento di spesa in caso di deficit delle finanze cantonali, poi vogliono dare soldi a pioggia. Viva la coerenza. Non mi stupisce che abbiano preso una mazzata alle elezioni.

TheQueen 10 mesi fa su tio
bla bla bla da anni...non cambia mai nulla...loro intanto si prendono i gettoni di presenza...mi piacerebbe vedere se fosse un ruolo non remunerato (gratuito), chi effettivamente avrebbe la passione per la politica e per i cittadini

Jacko67 10 mesi fa su tio
Cosa fa la Lega oggi per il dumping salariale? Niente!!!!

Jacko67 10 mesi fa su tio
Esattamente, è per questo che non voto più lega ( non sono il solo), diventata un gruppo di arrivisti oramai da dopo il tempo del Nano.

ElleElle64 10 mesi fa su tio
Risposta a Jacko67
👍🏻👍🏻👍🏻

F/A-19 10 mesi fa su tio
La lega ha perso come avevo più volte preventivato, il Nano purtroppo non c’è più e gli eredi non hanno capito un tubo dei suoi insegnamenti. Il Nano per esempio i radar non li poteva vedere, Gobbi invece si eccita a incrementarne il numero, va bene, faccia pure, la gente darà ancora meno voti la prossima volta.

ElleElle64 10 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
Gli eredi hanno invece capito tutto. Hanno ereditato milioni e con i milioni in tasca perché strapparsi la pelle di dosso quando si può tranquillamente oziare. Con la morte di Borradori è morta anche la Lega

F/A-19 10 mesi fa su tio
Risposta a ElleElle64
Mah, anche Borradori non è mai stato un vero leghista, per questo è stato plebiscitato dappertutto, andava a braccetto con i liberali e di conseguenza anche con gli uregiatt. Pappa e ciccia.

vulpus 10 mesi fa su tio
Suvvia , la lega ha perso e ne perderà ancora tanti di consensi: busogna essere credibili. Hanno la maggioranza relativa in consiglio di stato ed è soltanto il terzo partito in ordine di numeri. Non sembra che qualcosa non gioca? Alla fine il risultato del gran consiglio è stato ancora benevolo con la lega. Si continua a predicare slogan senza alcuna proposta, anzi le cose peggiorano . La lega non è più un partito da esecutivo, visto che i simpatizzanti vogliono altro. Ora o si cambia rotta e lasciando perdere personaggi incollati alle famose cadreghe, e che non hanno fatto altro che piazzare amici e amici degli amici, oppure il destino è segnato: l?UDC si stà dimostrando molto più concreta e credibile. E quando le loro proposte sono troppo radicali, sanno riconoscerlo e afre un passo indietro. Altro che piazzare radar a gogo e progetti viari milionari inconcretizzabili

Nmemo 10 mesi fa su tio
La campagna elettorale è finita. L’erede, che non ha la stoffa del Nano, si pone quale fosse “il padre-padrone del movimento”. In politica i rospi vanno ingoiati e altre persone meglio capirebbero la situazione. Chi non ha la stoffa dovrebbe intuire che è ora di farsi da parte o il nostro brama ancora la poltrona di consigliere di Stato.

Emib5 10 mesi fa su tio
La sensazione è che abbiano già cominciato la campagna elettorale per il 2027. Vorrei comunque sapere quanti sono veramente i pensionati con la sola Avs e anche come mai hanno solo quella dal momento che l'obbligo del secondo pilastro c'è da talmente tanto tempo che anche i 90enni dovrebbo averlo. Anche a me non dispiacerebbe ricevere la 13 Avs, ma non sarebbe meglio aumentare gli aiuti (che già ci sono) solo per chi ne avesse veramente bisogno?

Mattiatr 10 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Emib5 decisamente sì, daltronde dopo la mazzata di lunedì non c'è da stupirsi che si vogliano far sentire vista l'incombenza delle federali. Comunque non si capisce 1) se la 13° sarebbe lì per bellezza (quindi il lordo annuale rimarrebbe uguale) oppure se vogliono materializzare soldi dal nulla per regalarli in giro. Nel caso in cui volessero aggiungere un mese di paga, dove li prendono i mezzi finanziari? Fiscalità del cantone? Ora che abbiamo i conti messi male si mettono a fare spese per trasferimenti all'italiana? Debito? (geniale se non altro) oppure fanno la danza della pioggia di monetine in via Monte Boglia?

Luisssss 10 mesi fa su tio
Bla bla bla

Ruse 10 mesi fa su tio
Cioè ho capito bene? l'AVS naviga nel rosso profondo e si vuole pagare in più una tredicesima? Questo si chiama essere proattivi (sarcasmo)! Così volta passata questa generazione di pensionati con una rendita bassa ne arriverà una con pensionati senza alcuna rendita!

Lello 10 mesi fa su tio
Risposta a Ruse
invece di sperperare soldi ovunque,per banche fallite,per nazioni per futili motivi,la confederazione potrebbe finalmente pensare un po' al proprio popolo,i tuoi compagni di merenda invece di inventarsi tasse per mettere in ginocchio appena qualcuno mette via qualcosa,che idea avrebbero per aiutare gli anziani?

Mattiatr 10 mesi fa su tio
Risposta a Ruse
Ruse parole sante, proposte così a caso senza nemmeno pensare a chi paga e al FATTO che stanno andando in pensione i baby boomers, quindi la generazione in assoluto più ''popolata''. Mi sono divertito a fare un paio di calcoli negli scorsi tempi, in Svizzera mancano occupati già per mantenere la baracca oggi, figuriamoci se ci si mette dietro a fare ulteriori regali.

Ruse 10 mesi fa su tio
Risposta a Lello
Chi sarebbero i miei compagni di merende? 😂😂😂 Non faccio merende e non ho votato il partito che pensa...ho solo fatto due conti per rapporto alla pensione che prenderò (forse) io e spero si abbia un po' di buon senso per non sperperare tutti i soldi adesso con lo spirito di "fin che gh'n'è viva il re, quan che gha n'è più crepa l'asan e chel che ghè sù""

Pianeta Terra 10 mesi fa su tio
Sarebbe ora che agli anziani meritevoli venga riconosciuta la fatica fatta negli anni lavorativi!!! Ma solo a chi “ tribula” sul serio non si ricchi!! E adesso diminuire i frontalieri, o almeno che vengano un po’ di più in treno!!
NOTIZIE PIÙ LETTE