Immobili
Veicoli

MINUSIOFermata FFS-Tilo, referendum respinto

25.09.22 - 13:09
La popolazione si è espressa a larga maggioranza a favore del credito di 342mila franchi
ARCHIVIO TI-PRESS
Fermata FFS-Tilo, referendum respinto
La popolazione si è espressa a larga maggioranza a favore del credito di 342mila franchi

MINUSIO - Non solo i quesiti federali: a Minusio la popolazione è stata chiamata a esprimersi sulla votazione comunale riguardante il credito di 342mila franchi per opere di valorizzazione e arredo stradale annesse alla nuova fermata FFS-Tilo in località Remorino.

I referendari, che si opponevano alla concessione del credito, sono stati sconfitti. I voti favorevoli sono stati 2035, contro 438 opposizioni. 222 le schede bianche, 29 quelle nulle. L'affluenza alle urne tra gli aventi diritto è stata del 56,37%. «La domanda di referendum presentata il 25 marzo 2022 è respinta e la decisione del 24 gennaio del Consiglio comunale di Minusio è confermata» spiegano le autorità comunali. Entro 10 giorni i referendari potranno fare ricorso al Tribunale cantonale amministrativo.

NOTIZIE PIÙ LETTE