Ti Press
BELLINZONA
14.10.2020 - 10:480
Aggiornamento : 14:08

Casa anziani di Sementina: «I colpevoli vanno sospesi»

L'UDC e la Lega chiedono al Municipio di sospendere il direttore generale e la direttrice sanitaria della struttura.

Si aspettano inoltre delle scuse ai parenti delle vittime.

BELLINZONA - Il Gruppo UDC e Lega in Consiglio comunale a Bellinzona presenterà quest’oggi un’interpellanza per sospendere immediatamente la direttrice sanitaria e il direttore generale della casa per anziani di Sementina, struttura su cui il Ministero pubblico sta indagando per omicidio colposo.

Non solo, il gruppo si aspetta pure che il Municipio presenti le sue scuse ai parenti delle vittime «della strage di Sementina». Il 22 aprile scorso, viene sottolineato, il Municipio aveva annunciato che nella struttura «tutto era andato tutto bene». In realtà, invece, «nell’ospizio di Sementina il 36% degli anziani era morto: ben 13 anziani su 16 in un solo piano, ciò che rappresenta una vera strage».

Ulteriori richieste di spiegazioni avevano poi sempre trovato la risposta «arrogante» del Municipale Giorgio Soldini, rileva il gruppo UDC e Lega, che ha accusato lo stesso gruppo e i consiglieri comunali dell'MPS di strumentalizzare la vicenda a fini politici.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-27 22:22:53 | 91.208.130.87