Ti Press
CANTONE
01.03.2018 - 08:540

Un premio alla responsabilità sociale delle imprese

È una delle novità previste nel rivisto Regolamento di applicazione della legge sulle commesse pubbliche e del concordato intercantonale, ora in consultazione

BELLINZONA - Il Dipartimento del territorio mette in consultazione la revisione del Regolamento di applicazione della legge sulle commesse pubbliche e del concordato intercantonale sugli appalti pubblici tramite procedura elettronica, che sarà aperta questa settimana. I destinatari della consultazione potranno esprimersi fino al 16 aprile 2018.

La completa revisione del Regolamento segue l’importante modifica della Legge sulle commesse pubbliche adottata lo scorso anno dal Gran Consiglio, che ha introdotto la clausola di esclusiva nazionale per le commesse non soggette ai trattati internazionali.

Il nuovo Regolamento è lo strumento operativo della legge che, nei primi articoli, esplicita in modo trasparente i committenti assoggettati e le leggi suscettibili di determinare l’applicazione della disciplina sulle commesse pubbliche, in particolare nei settori del para-pubblico e dei beneficiari di sussidi rilevanti. Si concentra sulle disposizioni essenziali, con una notevole diminuzione e semplificazione delle norme, e prescrive di migliorare la conoscenza e l’applicazione della materia tramite la formazione, la consulenza e la vigilanza.

Per il resto, vengono inasprite le condizioni di deroga al principio del divieto generale di subappalto, segnatamente stabilendo obblighi di controllo da parte del committente ed introducendo l’obbligo di dimostrare l’inesistenza di personale idoneo presso gli Uffici regionali di collocamento (URC), prima di poter far capo alle agenzie interinali.

Un'ultima innovazione è l’introduzione del premio alla responsabilità sociale delle imprese, per gli offerenti nazionali che dimostrano concretamente di applicare degli standard superiori in materia di assunzione di disoccupati, di migliori condizioni di lavoro e di tutela dell’ambiente.

In parallelo alla revisione del Regolamento, all’interno dell’Amministrazione cantonale si sta testando una piattaforma informatica che, quale strumento tecnico, eviterà agli offerenti di dover raccogliere e produrre per ogni commessa una mole notevole di documenti e ai committenti di doverli verificare di volta in volta. Questo nuovo strumento, che farà capo anche ad informazioni interne all’Amministrazione, limiterà di principio l’esercizio ad una sola volta all’anno.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-11 22:14:51 | 91.208.130.89