Immobili
Veicoli
Deposit
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
08.04.2021 - 13:000
Aggiornamento : 14:23

Lugano si spopola: 500 franchi per ogni nuovo figlio

Questa la proposta dei consiglieri comunali Albertini, Beretta Piccoli e Cappelletti contro il calo degli abitanti

LUGANO - Sempre meno abitanti a Lugano. Tra il 2019 e il 2020 si sono persi 591 residenti, e la diminuzione delle nascite sarebbe una delle cause principali. È quanto affermano i consiglieri comunali Giovanni Albertini (Indipendente), Sara Beretta Piccoli (Indipendente) e Edoardo Cappelletti (Partito comunista) in una nuova mozione indirizzata al Municipio.

500 franchi per i neogenitori - La soluzione proposta è l’introduzione di un contributo finanziario di 500 franchi per ogni nuovo figlio nato e/o adottato per tutti i domiciliati a Lugano. L’idea è quella di dare un mano alle famiglie del «ceto medio», ossia, secondo le condizioni fissate nella mozione, tutti i nuclei familiari con un guadagno annuo inferiore ai 120’000 franchi e una sostanza inferiore ai 400’000. Al momento della nascita o dell’adozione sarebbe inoltre imperativo che entrambi i genitori del bambino siano domiciliati nel comune di Lugano. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tzozjlred 1 anno fa su tio
Ben vengano 500 franchi, ma solo quest'incentivo non risolve il problema. Lugano sta diventando una città incoerente, per pochi e benestanti. Se andate in centro città potete notare quanti interventi nella pavimentazione per attrarre turisti e quante facilitazioni per i commercianti e i bar con i permessi di utilizzare praticamente i marciapiedi. Mah appena pochi metri dopo, (zona Maghetti Corso Pestalozzi via Ciani Via Pretorio Via Ginevra Piazza Monteceneri e quant'altre) la situazione cambia repentinamente soprattutto nelle ore serali, praticamente il nulla, sembra un coprifuoco di guerra. Se poi parliamo dei quartieri di Viganello Pregassona e Molino Nuovo la situazione è degenera...bar chiusi commerci praticamente assenti e strade dissestate con buche che somigliano crateri e deformazioni causate dai Bus e camion che sfrecciano a pelo dei marciapiedi, traffico che aumenta a dismisura in zone di Besso e Viganello con conseguente peggioramento del buon vivere di questi quartieri. Tra l'altro i servizi essenziali di questi quartieri limitrofi tendono a peggiorare creando ghettizzazione dei giovani e insoddisfazione negli anziani. Buona idea sarebbe un adeguamento delle rendite complementari con incentivi tipo gratifica di 600 franchi annuì.(Il comune di Paradiso adotta questa soluzione per i suoi anziani e invalidi che hanno diritto alla complementare). Insomma Lugano deve uscire allo scoperto e ampliare il raggio di azione anche nei quartieri lontani dal centro , creare finalmente una ciclopista che sia sicura per gli utenti e i nostri figli, così da poterli responsabilizzare e crescere senza farsi male. Una grande città si deve organizzare in maniera di attrarre attività a lungo termine così da intrattenere giovani e adulti e indurli perché no, a creare loro medesimi una famiglia
Tato50 1 anno fa su tio
Al mese o una tantum ? No, scusate se lo chiedo ma con 500 franchi dopo un mese potete consegnare il bambino a Beretta Piccoli, Albertini e Cappelletti e si arrangino ad allevarlo ;-( Il famoso allevamento "intensivo" ;-))
vulpus 1 anno fa su tio
Ma l'attrattività di una città viene interpretata con queste misure? Se il fine sarebbe quello di ringiovanire i ranghi , perfetto. Ma se fosse quello di fermare l'emoragia delle partenze siamo fuori obiettivo, completamente: Lugano è una città cara per famiglie con bambini, anche se i servizi sono buoni. Sarebbe molto più intelligente rendere attrattiva la città con misure di contenimento delle imposizioni fiscali e tasse. Con il contributo proposto si innesca una migrazione di cittadini , per ottenere il sussidio di nascita, ma poi inesorabilmente destinati a migrare. Forse una analisi più dettagliata e intelligente potrebbe indicare che tipologia di cittadini sono partiti, e i motivi. Dare numeri estrapolati da statistiche è fuorviante.
F/A-19 1 anno fa su tio
@vulpus Adesso le tasse in quel di Lugano aumenteranno perché col nuovo centro sportivo la città si indebita di brutto, quelli furbi vanno a vivere nei paesi limitrofi, possono beneficiare del centro sportivo senza spendere un ghello.
bimbogimbo 1 anno fa su tio
Oltre ad essere pienamente d’accordo con Vale1312, mi chiedo anche... chi ne beneficerà maggiormente? Cittadini Svizzeri con una media di uno o massimo 2 figli, oppure qualche straniero con una media di figli molto maggiore? Grazie cari consiglieri comunali per queste iniziative inutili, e volte a non aiutarci
pillola rossa 1 anno fa su tio
@bimbogimbo Oppure semplicemente famiglie CL?
F/A-19 1 anno fa su tio
Coi debiti che andrete a creare scapperà ancora più gente, io ultimamente ho spostato due società, Lugano sempre più cara e sempre meno attrattiva.
don lurio 1 anno fa su tio
Urca vi do un consiglio fate come Nicolao della Flue ha avuto 10 figli ha abbandonato la moglie per consacrasi a Dio... é stato fatto Santo
Frankeat 1 anno fa su tio
I miracoli delle votazioni comunali...
Vale1312 1 anno fa su tio
Carissimi consiglieri comunali, con 500 fr non risolverete di certo il problema! Liberate 500 posti di lavoro occupati dai frontalieri ( pure in comune ), cosa più utile per i cittadini e le famiglie ticinesi. Puoi far venire al mondo un bambino con 500 fr? Un salario è quello che ci vuole, non solo per allargare la famiglia, ma anche per dare dignità alle persone, cosa che avete fatto perdere a molte persone!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-20 22:46:43 | 91.208.130.89