Ti-Press
+ 6
CASLANO
18.07.2018 - 22:160

Una camminata per dire «No alla violenza»

La cittadinanza di Caslano si è riunita in segno di solidarietà nei confronti dell'81enne uccisa dal nipote nella sua abitazione lo scorso 6 luglio

CASLANO - Decine di persone si sono incontrate nella prima serata di oggi davanti alla casa dell’81enne uccisa dal nipote, nella sua abitazione, lo scorso 6 luglio a Caslano.

Le autorità politiche e religiose hanno chiamato a raccolta la cittadinanza per dire «No alla violenza», un conforto per chi è rimasto e un segno di solidarietà nei confronti della vittima.

Alla presenza di Don Frank e del sindaco Emilio Taiana, è iniziata poi una “camminata di pace” che ha portato gli intervenuti nei pressi della sede del centro diurno comunale e in seguito nella chiesa parrocchiale. È stato quindi il momento della riflessione.

 

Ti-Press
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-24 09:25:11 | 91.208.130.85