Rescue Media / N.Liver G.Persiani
+ 6
BREGAGLIA (GR)
17.09.2017 - 09:030
Aggiornamento : 12:26

A Bondo si continua a lavorare

Da ieri sono ripresi i lavori di pulizia del bacino di ritenzione dopo la frana di venerdi

BONDO - La prevista frana - staccatasi venerdì sera dal Monte Cengalo - non ha provocato ulteriori danni al paesino di Bondo ma aveva bloccato i lavori di pulizia del bacino di ritenzione, costruito in seguito alle colate e alle frane del 2011 e 2012.

I lavori al bacino, che ha una capacità di circa 100'000 metri cubi, sono già ripresi nella mattinata di ieri e sono proceduti a pieno regime per tutta la giornata. Le persone impegnate stanno continuando a svuotarlo dai detriti -  sassi, sabbia, legname e parti degli edifici andati distrutti nella frana del 23 agosto - ad un ritmo di 10'000 m3 di materiale portato via al giorno.

Rescue Media / N.Liver G.Persiani
Guarda tutte le 10 immagini
1 anno fa Bondo tira un sospiro di sollievo: la frana «non ha avuto conseguenze»
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-25 09:47:34 | 91.208.130.89