Cerca e trova immobili

CANTONEStrozzati dal traffico: «Così non si può andare avanti»

06.05.24 - 06:30
Semafori e code sulla A2, la gente cerca vie di fuga e ingolfa tutto il Luganese. Lo sfogo della municipale: «La popolazione non ne può più»
Davide Giordano
Strozzati dal traffico: «Così non si può andare avanti»
Semafori e code sulla A2, la gente cerca vie di fuga e ingolfa tutto il Luganese. Lo sfogo della municipale: «La popolazione non ne può più»

LUGANO - Non sono nemmeno lontanamente le 17 ma sulle strade non ci si muove già più. E non stiamo parlando solo dell'autostrada A2. Ma di una parte importante delle strade di Lugano città e di tutto il Luganese.

«Per la Città questa situazione non va affatto bene – sostiene Karin Valenzano Rossi, municipale e capo del Dicastero sicurezza e spazi urbani –. Siamo afflitti dal traffico. E la popolazione si lamenta». 

Previsioni da paura – Se il buon giorno (o il cattivo giorno, in questo caso) si vede dal mattino, le prospettive per l'estate dei grandi flussi automobilistici per le vacanze sono veramente preoccupanti. Questo perché l'attuale asse nord-sud sembra non riuscire a "tenere botta", faccia a faccia con i primi sintomi di traffico intenso, con le folate iniziali di vacanzieri dal nord (Paesi Bassi in primis) e i diversi ponti festivi che ci accompagneranno fino a giugno.

Semafori, che dolore - Lo "scoglio" principale di questa prima ondata, che va a sommarsi agli abituali pendolari, sono gli ormai famigerati semafori delle gallerie di Collina d'Oro e del San Salvatore. I tempi di percorrenza fra Lugano, Mendrisio e Chiasso sono strazianti (anche sopra l'ora) ma i problemi non finiscono qui, anzi.

Maledetto navigatore – Questo perché chi viaggia verso sud e, grazie ai navigatori, visualizza il "tappo" a ridosso di Lugano Sud prende l'uscita Nord e si infila in cantonale per evitarlo. Il risultato, per la viabilità locale della città e di tutta la regione, è drammatico.

«Traffico parassitario» – «Il tema della saturazione dell’autostrada incide sempre di più sul traffico cittadino – riprende Valenzano Rossi –. Constatiamo praticamente ogni giorno questo traffico parassitario che semplicemente si riversa in città per evitare rallentamenti o colonne in autostrada. Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti».

Una città sotto scacco - Particolarmente critica la situazione a ridosso di Massagno e della stazione, favorita anche dal cantiere. Ma gli strascichi finiscono per interessare anche la collina luganese rafforzando intasamenti che già ci sono abitualmente (asse Canobbio-Cornaredo) e creandone di quasi totalmente nuovi (in Via Tesserete, direzione Ospedale Civico). Tragica la situazione anche in pianura, anche qui su strade già fortemente sollecitate, nei pressi di Manno fino anche a Cadempino.

«Soluzioni urgenti» – Per quanto riguarda Lugano e il Luganese, Valenzano Rossi è pronta a battersi. «Come Città – sostiene – dobbiamo ulteriormente discutere l'aspetto del traffico parassitario sia con il Cantone sia con Ustra e trovare soluzioni urgenti. La popolazione percepisce il traffico intenso. Non so se il cittadino fa sempre il collegamento con la saturazione dell'autostrada o meno. Di certo noi dobbiamo prendere in considerazione tutti i fattori. Così non si può continuare».

La rabbia degli automobilisti – Tra i pendolari la frustrazione è palpabile. «Lugano è diventata invivibile, un traffico assurdo – sostiene un automobilista su Telegram –. Si parla tanto di progressi ma sinceramente mi sembra si vada di male in peggio».

Molta anche l'incomprensione legata ai semafori: «Sembra che lo facciano apposta – scrive un altro utente –. È evidente che la gente tenta di evitarli come può, la sensazione è che alla fine si creino più problemi di quelli che si stanno tentando di risolvere».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

pegis 1 mese fa su tio
Tutto é cominciato da quando cambiarono il piano viario di Lugano. Divieti di svolta incomprensibili e semafori lunghi fatti apposta per frenare il traffico. Cassarate - Paradiso, anni fa al massimo impiegavi 15 minuti oggi non meno di 40 .

Asfidanken 1 mese fa su tio
Più corsie. È semplice.

Yoebar 1 mese fa su tio
E già che fan veloce ad eliminare i post non graditi anche se non si mettono o dicono parole offensive.

Autore 1 mese fa su tio
Risposta a Yoebar
Vengono rimossi se non sono pertinenti all'articolo, come è stato il caso quest'ultima volta. Per esempio usando questo spazio per commentare un altro pezzo con i commenti chiusi. La motivazione della chiusura dei commenti negli articoli è già stata esposta a suo tempo ed è poco probabile che la linea cambierà se il tenore generale resta il medesimo. Una buona giornata a voi e grazie di leggerci, saluti la redazione.

Lele72 1 mese fa su tio
Il fatto è che tutte le nostre stade sono vecchie e non sono più adatte al traffico attuale (l'autostrada bisognerebbe aggiungere 1 corsia perche le attuali 2 non sono più sufficienti) mentre le strade contonali e comunali hanno bisogno di essere rimesse a nuovo tra buche timbini sotto il livello stradale crepe ecc ecc. sono un autentico disastro....dopo tutto con i frintalieri in continuo aumento e il turismo nella bella stagione tutto il piano viario cantonale va a farsi fottere

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Lele72
Mai sentito parlare del Paradosso di Braess? Un matematico tedesco che già anni fà ha provato che l'aumento della capacità delle strade non riduce i tempi di percorrenza. Si sa che "Più strade più traffico". Normalmente l'effetto benefico sulla viabilità è solo per un breve periodo, aumentano invece i disagi e i danni alla salute di tutti, ma in particolare di chi vive nei pressi delle vie di transito.

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Lele72
Secondo l’Ufficio federale dello sviluppo territoriale (Are), i costi generati dall'inquinamento del traffico privato si aggira sui 10 miliardi l'anno. circa 18’000 anni-vita persi a causa di malattie cardiovascolari o respiratorie. 39’000 giorni in cui i bambini soffrono dei sintomi dell’asma a causa dell’inquinamento atmosferico.

Nmemo 1 mese fa su tio
30 anni di LEGA e leghisti a pianificare e a vegliare il territorio.

maw 1 mese fa su tio
Cominciamo a dare lavoro ai residenti e a smetterla di aprire cantieri stradali senza alcun coordinamento tra Confederazione, Cantone e Comuni ...

fildefer 1 mese fa su tio
Basta non fare entrare con la macchina i 100000 frontalieri, che tutti i giorni valicano il confine, e vedrete che in Ticino si circola senza problemi

Pingu 1968 1 mese fa su tio
Penso che anche avere 10 corsie non cambia niente tutti sulla 2•_3• corsia a 100 km orari , questo succede da Airolo a Chiasso . Trasporti deludenti specialmente per le zone discoste

comp61 1 mese fa su tio
Rete stradale da terzo mondo. Autostrada a 2 corsie é tutto dire, ma noi non ci facciamo abbindolare: il treno é il futuro!! ahahaha ridicoli. Giusta la situazione che ci siamo creati.

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a comp61
Chissà perché quelli che si lamentano dell'inefficienza dei mezzi pubblici sono gli stessi che si oppongono al loro potenziamento...

comp61 1 mese fa su tio
alptransit ci salverà!!!!!!

comp61 1 mese fa su tio
Risposta a comp61
ah no!!!

bibis 1 mese fa su tio
Risposta a comp61
:-) salvateci dall'alptransit!! io ci sono rimasta bloccata 4 ore.. era pure il mio compleanno :-( ora ho la fobia dei treni dei tunnel e dei compleanni! Avrei dovuto richiedere un risarcimento psicologico..

vulpus 1 mese fa su tio
Lasciar scorrere il traffico normalmente. A cosa servono i semafori in autostrada , anche quando il traffico scorre? Si attivanbo non per necessità, ma ad orari stabiliti. Eliminate il 50% dei continui ed inutili cantieri su stade ed autostrade, e la situazione migliorerà nettamente.

Filippone22 1 mese fa su tio
Cara municipale, anche noi del Sopraceneri siamo intasati di traffico sul piano di Magadino, e questo perchè la votazione per il collegamento all’autostrada l’avete affossato VOI del sottoceneri! Noi non dimentichiamo! Rimanete pure strozzati nel vostro traffico!

francox 1 mese fa su tio
Risposta a Filippone22
mal comune, mezzo gaudio :-)

core_90 1 mese fa su tio
Risposta a Filippone22
Tranne quelli di locarno l’avevano affossato ovunque..anche bellinzona biasca giubisco ecc quindi mocala

Leleparma 1 mese fa su tio
4 frontalieri per auto..risolto il problema traffico!!

Voilà 1 mese fa su tio
Risposta a Leleparma
Non solo i frontalieri dovrebbero viaggiare in 4!

Kelt 1 mese fa su tio
Le persone devono cambiare mentalità e prendere i mezzi. Le autorità devono smetterla di cincischiare, mettendo in piedi commissioni inutili, e fare di tutto per abbassare i prezzi dei mezzi. Ogni altra misura non colpisce nel segno.

francox 1 mese fa su tio
Risposta a Kelt
Se i mezzi fossero a portata della gente, volentieri. (prezzi e servizi fuori centro)

bradipo 1 mese fa su tio
Risposta a Kelt
Mi sa che neppure il teletrasporto convincerebbe gli imperterriti piloti ticinesi ad abbandonare le colonne... Visto il costo di un parcheggio a Lugano o negli altri poli ticinesi, fr. 370 al mese per spostarsi in tutto il Ticino in 1a classe (217 se si è disposti a stare un po' più stretti) non siano poi così tanti a confronto dell'auto (sempre che il viaggio non sia condiviso)!

francox 1 mese fa su tio
Risposta a bradipo
Ultimo servizio postale nel mio paese, 19:20. E sono pochini durante il giorno. Difficile.

bradipo 1 mese fa su tio
Risposta a francox
Io mi trovo a 3 km e con 300 m di dislivello dal primo di servizio e non è mai stato un grosso problema. Non ti dico di non usare la macchina, ma l'insistere nel voler trovare una soluzione per attraversare i pochi poli economici del nostro cantone non incolonnati è pura utopia...

Gufo1 1 mese fa su tio
Per decenni fior di scienziati ed ingegneri del traffico hanno introdotto - non solo da noi ma a livello nazionale - esclusivamente misure per ostacolare il traffico privato (con la chimera di forzare il passaggio a quello pubblico) e questi sono i risultati. Peccato che nessuno abbia il coraggio di dire che i trasporti pubblici, ormai da tempo, siano arrivati al loro limite e che quindi la frittata è fatta. Aggravanti relative alla libera circolazione, compreso il traffico parassitario di transito su strade ed autostrade stanno peggiorando il tutto. Grazie quella schifezza dei trattati con l’Europa non si possono nemmeno chiamare alla cassa. La vedo dura.

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a Gufo1
Dici bene, si è fatto di tutto per ostacolare il traffico privato in favore dei mezzi pubblici, peccato che io vedo solo bus vuoti, inquinanti, di ostacolo alla circolazione e creatori di traffico.

El Lobo 1 mese fa su tio
Senza contare che siamo uno dei Cantoni con le tasse di circolazione piu alte della Svizzera... Vergognoso ! Dovrebbero pagare noi automobilisti per "circolare", altro che !

F/A-19 1 mese fa su tio
Bellissima poi la trovata delle strade pagate da tutti ma poi trasformate in strade per solo residenti con tanto di divieto generale e telecamere per i trasgressori, risultato: strade sempre più intasate. Grazie scienziati.

Cacos1 1 mese fa su tio
Risposta a F/A-19
Concordo

GC75 1 mese fa su tio
«Lugano è diventata invivibile, un traffico assurdo" . . . menomale che abito a Chiasso, qui si sta una meraviglia, aria pulita, strade sempre libere. . . "Coraggio, andrà bene!"

Celoblu 1 mese fa su tio
Sicuramente aiuterebbe il Mendrisiotto e Luganese se le ditte che fanno contratti ai frontalieri mettessero a disposizione dei bus (supsi potrebbe dare una mano in questo) in collaborazione con altre ditte + parcheggi per i frontalieri in Italia… questo come base per ottenere lavoro in Ticino non usando l’auto.

Eritos 1 mese fa su tio
Risposta a Celoblu
In quale sogno?

Perilgiusto 1 mese fa su tio
Bisognerebbe fare l’autostrada a tre corsie da Airolo a Chiasso,in dogana i doganieri fare segno ben visibile per velocizzare il passaggio così da non formare le colonne ( chiaro che se al posto di fare segnalazioni discutono delle partite di calcio e muovono a malapena gli occhi 👀 che non si capisce se si può passare o se ti devi fermare) le colonne si allungano. Altra soluzione nei cantieri autostradali è nella cantonale dove persiste molto traffico lavorare 24/24 - 7/7 a turni chiaramente e con più personale (chiaramente l’impresa guadagnerebbe meno soldi e l’impresario non può girare con il Mercedes di 200000.- ) sarebbe ora che i politici facciano meno parole e comincino a fare vedere i fatti, ma loro sono intoccabili basta guardare la vicenda Gobbi che la colpa se la prendono i due poliziotti vergognoso se era un cittadino comune anche se erano passati 5 minuti ti portavano a Bellinzona per il prelievo 🤮🤮🤮

F/A-19 1 mese fa su tio
50 mila frontalieri in più, zone 30 e 20 a iosa, radar dietro ad ogni curva, semafori in autostrada ( assurdità mondiale ), fermate dei bus in mezzo alla carreggiata, ostacoli ovunque, questo è riuscito a partorire la nostra politica, il risultato è il caos, altro che qualità di vita, this is one merd total!

Eritos 1 mese fa su tio
Risposta a F/A-19
Concordo con le fermate riprogettate proprio ad c&xxum

franco1951 1 mese fa su tio
Possibile che ogni problema del Ticino debba essere colpa dei frontalieri? Piove? Troppi frontalieri, mi verrebbe di dire. Sono persone oneste che si fanno un paio d'ore di macchina ogni giorno per venire a lavorare e contribuire anche al benessere del Ticino. Ipotesi: se a Lugano ci sono 20-30 mila posti di lavoro significa che 20-30 mila persone ci devono arrivare. Se poi provengono da Scudellatte, Valcolla, Malcantone o dall'Italia non cambia niente. Soluzione: aboliamo le aziende che impiegano frontalieri (specifico che sto provocando, non si sa mai che qualcuno mi prenda sul serio)

rosi 1 mese fa su tio
Risposta a franco1951
quanto hai ragione.

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a franco1951
Non sarà solo colpa dei frontalieri ma guarda caso c’entrano sempre, dumping, colonne, inquinamento, disoccupazione, incidenti, traffico, tasse ecc. Anche perché si creano infrastrutture costose per un ritorno minimo a livello dì money.

blitz65 1 mese fa su tio
.............Valenzano da quanto si é accorta che é polenta ?

AlfaAlfa 1 mese fa su tio
È irrisolvibile, a meno di un blocco della circolazione. Le auto sono semplicemente troppe, le strade a disposizione nel piccolissimo Luganese e nel piccolo Ticino, non sono state pensate per questa attuale esplosione del traffico ma per quello di mezzo secolo fa e prima ancora. Solo, purtroppo un blocco del traffico sarebbe utile ma sappiamo che creerebbe altre problematiche economiche. Molti decideranno di andarsene dal Luganese, purtroppo, perché oltre al traffico l’aria è malsana.

Steel68 1 mese fa su tio
in primis andrebbero verificate le tratte con più traffico e porsi qualche domanda,cominciamo dai valichi?

pumba79 1 mese fa su tio
Non bisogna essere dei geni....la quantità di macchine che passa sull'autostrada,nelle "città", in periferia,ma anche in mezzo alla montagna, sono troppe per le strade che ci sono. É da anni che ci sono gli stessi problemi...il problema di Lugano oltre al traffico sono i NON parcheggi e se ci sono l'eventuale costo...ma parliamo della tratta Manno-Ponte Tresa o tutto il malcantone in generale, la zona mendrisiotto, il piano di magadino con le varie valli...i politici ed i municipali dovrebbero pensare più ai fatti che alle parole,lamentarsi di cose che esistono da più di 20 anni. A volte l'intelligenza fa capolino

rosi 1 mese fa su tio
Risposta a pumba79
cosa propone in concreto per risolvere la situazione?

Meck1970 1 mese fa su tio
Risposta a rosi
Ci sono degli specialisti ..... sempre che possano trovare una soluzione con tutte le auto che ci sono. Comunque questo problema non c'è solo da noi, ma c'è anche in altri cantoni e in altre nazioni. Poi 30-40 anni fa, in svizzera c'erano 6 milioni di abitanti, adesso siamo a quasi 10 milioni.

gaucho64 1 mese fa su tio
Per non parlare del Mendrisiotto!!!!!!!!

rosi 1 mese fa su tio
chi sono coloro che assumono i frontalieri? Sono imprese, ditte di ogni genere, ospedali, case per anziani, ristoranti, ecc. che sono in Ticino. Sareste disposti a lavorare in certi settori? Naturalmente il frontaliero fa il suo interesse: stipendi nettamente maggiori a quelli italiani. Ovvio che viene in Ticino. Non fareste così anche voi?

Steel68 1 mese fa su tio
Risposta a rosi
Bisogna piantarla con sta favola che SOLO i frontalieri accettano certe condizioni,ci sono padri di famiglia disperati che non vengono assunti nemmeno come spala-letame,è ora di finirla con queste ca..ate,chiaro !!!

Meck1970 1 mese fa su tio
Comunque, sia da Locarno a Cadenazzo che viceversa, c’è sempre molto traffico. Purtroppo, ci sono troppe auto e non so se si possa trovare una soluzione. Forse potenziando i mezzi pubblici, ma bisogna anche considerare se poi verranno effettivamente utilizzati.

Thomas turbato 1 mese fa su tio
Quando 1 auto su 2 sono targate IT con dentro un passeggero e ne entrano 80’000 al giorno non c’è bisogno di un diploma per capire le conseguenze sulle strade ticinesi…

franco1951 1 mese fa su tio
Risposta a Thomas turbato
ma i ticinesi in quanto viaggiano su un'auto? 5 o 6 per caso?

marcoro 1 mese fa su tio
Risposta a franco1951
I ticinesi sono a casa propria, pagano tasse ecc. ecc. …

Thomas turbato 1 mese fa su tio
Risposta a franco1951
Vai sereno Franco che ti posso garantire che la maggior parte dei ticinesi si recano al lavoro o con i mezzi pubblici o a piedi o in bici

Pic73 1 mese fa su tio
Quante volte ho desiderato incontrare chi gestisce quei semafori alle gallerie per dirgli in faccia quello che penso…ricordo tempi lontani dove queste sciocchezze non esistevano…e si stava molto meglio! Idem per i radar…

navy 1 mese fa su tio
L’abbonamento Arcobaleno ha dimostrato i propri limiti. L’utenza è spesso stipata a modi sardine. Così una parte dei pendolari, usa l’autovettura anziché il TILO. Scendo nel Mendrisiotto una decina di volte al mese. Rigorosamente in auto e rigorosamente alla mattina verso le 07:30. Necessitando l’auto per esigenze lavorative l’opzione mezzi pubblici non esiste. In autostrada noto sistematicamente che su 10 vetture in colonna, 8 hanno targhe azzurre. I compiti in Ticino per agevolare i frontalieri se ne sono fatti tanti e si continua a farne. Per i residenti, siano ticinesi blasonati o stranieri, restano le colonne che, come notato, sono maggiormente create dai frontalieri. La reciprocità non esiste in questo cantone. Il residente subisce. Il frontaliere ride. Fine della storia.

nuska 1 mese fa su tio
costruire park and ride a ridosso delle città, a prezzi bassi ( tipo 5 franchetti al giorno con biglietto bus).

Pipistrello 1 mese fa su tio
Risposta a nuska
Iniziamo a fare dei park and ride nel Varesotto e Comasco.

Sem prunt 1 mese fa su tio
eggia..... ci vogliono misure urgenti 😂😂😂😂. adesso che l'hai detto , pensi che le soluzioni cadono dal cielo con la pioggia? o crescano sugli altri come le ciliegie? coi 16000 cantieri che hai in città c'è poco da risolvere....

80vins 1 mese fa su tio
Non se ne può più...ma bisogna aspettare che un capoccia del gran consiglio ci resti dentro nel traffico per capire l'entità del problema... Altrimenti chi se ne frega

francox 1 mese fa su tio
Risposta a 80vins
loro viaggiano in aereo..

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a 80vins
Ma i capoccia se ne fregano del traffico, i loro bei soldini a fine mese li ricevono lo stesso.

pumba79 1 mese fa su tio
Premessa, i costi treno macchina sono più o meno uguali ( leggera differenza pro macchina)gli orari dei treni sono abbastanza ridicoli e.forse 1 o 2 carrozze in più non sarebbero male...il motto viaggia pulito se fosse meno caro e complicato sarebbe idoneo, sopratutto per chi vive in periferia...chiamiamola così. Per recarmi al lavoro, a Lugano, devo fare 13 km...e devo assolutamente partire almeno un'ora prima. improvvisamente ogni mattina mi sembra di abitare o a New York o a Milano perché solo così posso giustificare un tale bordello!

rosi 1 mese fa su tio
La popolazione si lamenta del traffico? Chi sono coloro che si lamentano? Sono gli stessi cittadini che utilizzano per ogni minimo spostamento l'auto. Non diamo sempre la colpa agli altri: turisti, frontalieri, ecc. Importante è cambiare mentalità, me compresa: perché dobbiamo avere in famiglia 2-3 auto? E' proprio necessario?

80vins 1 mese fa su tio
Risposta a rosi
Ha mai guardato le targhe delle auto in colonna sulla A2? A me capita di farla verso nord dalle 17 in poi, 85%sono Italia.... Io gli farei pagare al che l'imposta di circolazione, non solo il bollino

medioman 1 mese fa su tio
E se usi la moto o lo scooter e superi la colonna ferma a passo d’uomo, la comunale è sempre imboscata da qualche parte per rubarti i 140 franchi.

pumba79 1 mese fa su tio
Risposta a medioman
Cosa che peraltro fanno anche loro...

Emi79 1 mese fa su tio
Risposta a medioman
A passo d'uomo? Quando siamo in colonna alcune volte ci spaventano con la moto a destra e sinistra! Le regole valgono per TUTTI.

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a medioman
Concordo, anche questa è una vergogna, peggio delle iene!

Cacos1 1 mese fa su tio
Risposta a Emi79
Spaventati di meno allora

medioman 1 mese fa su tio
Risposta a Emi79
Regole assurde. Fare colonna con la moto insieme alle automobili non ha senso, tanto vale prendere l’auto e non prendere freddo e rischiare la vita. Sulla velocità e sorpassi a destra ti do ragione.

francox 1 mese fa su tio
"constatiamo praticamente ogni giorno" "la popolazione percepisce il traffico intenso" Questo succede da più di 20 anni, e peggiora di anno in anno. Perchè permettere l'entrata di 70000 veicoli giornalieri vuoti senza osare dire un cip? Davvero gli interessi dei vari Tarchini di turno possono continuare ad averla vinta sul benessere di tutti noi?

GC75 1 mese fa su tio
Risposta a francox
Si!

Yoebar 1 mese fa su tio
Scià frontalieri, scià frontalieri, costruiamo strade per loro che non lasciano qua nulla, anzi si, portano l’inquinamento del nord Italia.

Gigetto 1970 1 mese fa su tio
Cara Valenzano. Per prima cosa il traffico c'è, ed è vero. Ma sono propio i nostri automobilisti ticinesi a crearlo. Viaggiano sotto i limiti, se cerchi di farglielo capire ti rallentano ancora di più, sempre con un cellulare in mano, e non si accorgono che la colonna avanza, troppa gente che c a z eggia in macchina, te ne accorgi da come guida. E te lo dice uno che sulla strada alla guida lo fa di mestiere.

bradipo 1 mese fa su tio
Risposta a Gigetto 1970
Molti dei quali potrebbero tranquillamente recarsi al lavoro con i mezzi pubblici. Sembra quasi che bus o treni siano da sfi..ti (mah: peculiarità ticinesi)

Io 1 mese fa su tio
Risposta a Gigetto 1970
gigetto 1970 ma non dica eresie per favore verto ci sarà anche il ticinese imbranato ma non siamo tutti così perché non parla di 80000 frontalieri che intasano tutti i santi giorni le strade???. venga dalle 4 in poi a Pregassona per vedere che targhe sono tutte IT e io per andare a casa dalla migros di pregassona in via ceresio sto.incollonata a oltranza !!!!!!!

littli 1 mese fa su tio
Risposta a bradipo
Lavoro a 3k da casa. Per 27 anni ho usato il bus, 4 x volte al giorno dal lunedì-venerdì e 2 volte al giorno il sabato. Dopo mi sono decisa a fare la patente ed ho cominciato ad apprezzare l'indipendenza di non essere legata agli orari del bus. Ora neanche se mi regalassero l'abbonamento sarei disposta ad abbandonare l'auto per tornare ad andare bus.

bradipo 1 mese fa su tio
Risposta a littli
Personalmente la libertà preferisco viverla fuori dal traffico e dai centri urbani. Sarò anche stipato su un mezzo pubblico per una ventina di minuti (40 e attraverso il Cantone) ma certamente molto meno stressante di un' ora in coda per attraversare Lugano, da Cadenazzo a Magadino, spesso in Morettina, Mendrisiotto e potrei continuare. Sarà ma per il pendolarismo preferisco la mentalità oltralpe... Ci saranno orari da rispettare ma direi che in treno (di norma) almeno so quando arrivo. Ho lavorato per anni nei centri (se così si possono definire) ticinesi e grazie ai mezzi pubblici posso definire il traffico in Ticino un problema secondario.

Cacos1 1 mese fa su tio
Risposta a bradipo
Da bravo bradipo che sei A te va bene ,al resto della gente no

bradipo 1 mese fa su tio
Risposta a Cacos1
Forse dei ticinesi: il resto del paese si sposta prevalentemente con i mezzi pubblici, ma si sa che i ticinesi mai cambiare è un must, seppur nella m..a sempre maestri di vita!

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a bradipo
Quindi definisci i Ticinesi un popolo di deficenti?

bradipo 1 mese fa su tio
Risposta a F/A-19
Più che altro molti di loro gran sognatori e alcuni piuttosto egocentrici. L'era del pendolarismo in auto in una città (per noi cantone) al passo con i tempi è finita da qualche decennio. Puoi allargare le strade, stipare i frontalieri in 8 in un auto, ma il traffico e gli ingorghi saranno sempre di più.

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a bradipo
Segreto bancario, controllo della manodopera frontaliera ed autonomia da Bruxelles facevano del ticino un bel paese, ora è il caos su tutti i fronti. Non da ultimo c’è mafia dappertutto.

bradipo 1 mese fa su tio
Risposta a F/A-19
Diciamo che il gestire capitali di dubbia provenienza (vedi Marcos per citarne uno) non è una cosa di cui vada orgoglioso. Per la manodopera ho dei dubbi che senza rinforzi la nostra economia andrebbe meglio senza...

F/A-19 1 mese fa su tio
Risposta a bradipo
Andava bene quando la manodopera era regolamentata, si prendeva quello che serviva, ora con la libera circolazione sono i frontalieri che aprono aziende, assumono dei loro, non rispettano le regole, fanno buchi finanziari a livello di oneri sociali che paghiamo ancora noi e giù di concorrenza sleale. Forse le cose cambieranno con la doppia imposizione che vuol dire pagare le tasse qui ed al loro paese.
NOTIZIE PIÙ LETTE