Cerca e trova immobili

CANTONECercasi casa, disperatamente: «Il Ticino? Si spaccia per dog-friendly, ma non lo è»

18.04.23 - 06:30
«Molti locatori non vogliono cani a priori. C'è tanta chiusura mentale», lamenta una 40enne del Luganese.
Foto lettore
I tre cani della nostra lettrice: due incroci pastore tedesco e un volpino
I tre cani della nostra lettrice: due incroci pastore tedesco e un volpino
Cercasi casa, disperatamente: «Il Ticino? Si spaccia per dog-friendly, ma non lo è»
«Molti locatori non vogliono cani a priori. C'è tanta chiusura mentale», lamenta una 40enne del Luganese.
«Ho visto giardini devastati e porte graffiate», afferma in tutta risposta Renata Galfetti, segretaria cantonale della CATEF.

LUGANO - Amanti dei cani? Per trovare casa, in Ticino, si suda. Lo segnala a Tio/20minuti una 40enne del Luganese che, nel cercare una nuova sistemazione con il partner, la figlia e i suoi tre cani, si è vista sbattere molte porte in faccia. Dopo quattro mesi di ricerche, la signora è infine riuscita a trovare un appartamento, ma non dimentica quella che lei definisce «la chiusura mentale» percepita nel confrontarsi con i proprietari. «Mi sono resa conto che è veramente difficile trovare casa quando si ha dei cani», sottolinea, «il Ticino si spaccia per dog friendly, ma non lo è».

«Una posizione presa a priori» - Per la 40enne «è comprensibile che i locatori richiedano la RC per i detentori di animali», anche se non è obbligatoria, «ma molti di loro non vogliono animali domestici a priori e ci hanno respinto senza nemmeno volerci incontrare e conoscere». Risultato? Una soluzione trovata con fatica e scendendo a compromessi: «Avremmo preferito una casa con giardino, anche datata, perché oggettivamente è più adatta a dei cani. Ma non c’è stato verso».

Nuvole nere all'orizzonte - «Con l’avvento della pandemia e la diffusione del telelavoro, sono molti i ticinesi ad aver adottato un cane», riflette infine la 40enne, «quindi penso che questo problema si porrà sempre più di frequente. E i proprietari dovrebbero mostrarsi più flessibili».

Mettere le mani avanti - L’associazione inquilini (ASI), dal canto suo, conferma che questi ostacoli esistono. «Non teniamo una statistica delle problematiche che ci vengono presentate, però siamo a conoscenza del fatto che quando si hanno degli animali si incontrano delle difficoltà nel cercare un’abitazione sostitutiva», così Céline Dellagana-Rabufetti, segretaria generale dell’ASI. Il consiglio è comunque quello di «indicare chiaramente al nuovo locatore che si ha un cane e, se si riceve il via libera, di formalizzare il tutto nel contratto, perché di base le condizioni generali della Camera ticinese dell’economia fondiaria (CATEF), che vengono utilizzate maggiormente per i contratti di locazione in essere, vietano di tenere animali domestici». Questo, evidenzia Dellagana-Rabufetti, «perché poi, in caso di problemi, è sempre difficile dimostrare che “a voce mi aveva detto che andava bene”».

«Giardini devastati e pavimenti graffiati» - «I locatori cercano di minimizzare rischi, sia in termini di danni che di rumore e disturbi, e chiaramente risultano un po’ più reticenti nei confronti dei proprietari di animali», ammette dal canto suo Renata Galfetti, segretaria cantonale della CATEF. Dietro questi timori, però, ci sarebbero delle valide motivazioni: «Veniamo contattati abbastanza spesso per casi di danni anche ingenti causati dai cani di vari inquilini, sia all’interno che all’esterno delle abitazioni. Si vedono di frequente giardini devastati e porte, finestre e pavimenti morsicati o graffiati». E, secondo Galfetti, anche ammettere inquilini che hanno la RC per detentori di animali non dà molte garanzie. «È meglio di niente, certo, ma non copre mai tutto il danno. Questo perché, se una porta risulta avere ad esempio 20 anni, la RC rimborsa solo un quinto del suo costo a nuovo, importo ben lontano dal coprirne la sostituzione. Il proprietario va dunque incontro a spese impreviste».

Per il locatore, specifica Galfetti, «le sostituzioni possono inoltre portare a una perdita di valore dell’appartamento o della casa: spesso è infatti impossibile trovare la stessa porta o la stessa finestra e ridare la giusta coesione estetica». Questo, conclude, può disturbare potenziali nuovi inquilini e rendere meno attrattivo l’immobile.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

byron2007 1 anno fa su tio
Il Canton Ticino e i comuni, come istituzioni, non sono per niente dog friendly. Esistono strutture per ogni sport e per ogni età, le piste ciclabili ce le troviamo anche sotto al letto. Ma per i cani? Pagano la tassa di 75 franchi all'anno solo per respirare e fare i bisogni. Aree di gioco: zero. E quando esistono sono poco più che coriandoli. I giardini ombreggiati sono proibiti. Pagano loro al posto dei troppi padroni incivili e maleducati anche quando vengono avvelenati.

teo68 1 anno fa su tio
Egregio Signore, lavoro negli alberghi da più di 30 anni. sino ad oggi non ho mai dovuto chiamare la polizia per un cane ubriaco nel cuore della notte. Nessun cane ha mai tentato di rifilarmi un assegno a vuoto. Mai un cane ha bruciato le coperte, fimando. Non ho mai trovato un asciugamano dell’albergo nella valigia di un cane. Il suo cane è quindi benvenuto. Se lui garantisce, può venire anche lei”. Dell parole che hanno molto da insegnare a chi si fa problemi ad accogliere un cane in casa, in un negozio o in un luogo pubblico. La verità è sempre e soltanto una la peggior bestia è sempre l’uomo!

RossellaaaaARossElAa 1 anno fa su tio
Fanno bene!!!!!!! Quelle bestie rovinano mobilio e quant’altro…😱🤬🤬🤬

Perro 1 anno fa su tio
Io sono arrivato al punto che se un candidato inquilino lavora al 100% ed ha un cane di sicuro non gli affitto l'appartamento, mentre meno ancora a chi ha un gatto che viene lasciato uscire all'aperto e va in giro a distruggere la fauna locale per divertimento senza che il suo proprietario (non amante della natura) si renda conto degli incalcolabili danni che i gatti creano nel mondo (4 miliardi di poveri animaletti selvatici che vengono massacrati ogni anno)

GC92 1 anno fa su tio
Risposta a Perro
😂😂 ma cosa stai raccontando? A differenza dell’essere umano che uccide solo per interessi propri e divertimento (animali e non), il gatto lo fa perché è nella sua natura di animale… inventatevi altre scuse dai, fate più bella figura a dire che non volete animali e basta

ElleElle64 1 anno fa su tio
Risposta a Perro
Si rivolga a uno bravo. Suggerimento da parte di un amico

ElleElle64 1 anno fa su tio
Risposta a GC92
👍🏻👍🏻👍🏻

Trombo 1 anno fa su tio
Risposta a GC92
Un paragone simile fra cane e gatto non era molto pertinente all'articolo ma é anche vero che un numero incontrollato di felini , a prescindere dalla loro natura, arreca un grosso danno all'ecosistema locale. Molti uccellini nidificano vicino alle abitazioni o su piante... ci sono persone che non hanno 1 solo gatto ma addirittura 3 o 4, inutile nascondere il fatto che facciano stragi. Non possiamo comandare il loro istinto ma il loro numero si! forse intendeva dire questo.

GC92 1 anno fa su tio
Risposta a Trombo
sono d’accordo che arrecano “danni”, ma si tratta pur sempre della natura del felino… d’altronde se vi sono allevamenti di massa da parte dell’uomo, piuttosto che farli morire o abbandonarli per strada preferisco decisamente tenerli a casa e fargli seguire la loro natura… non so se capisci cosa intendo 😃

Dog4life_boomer 1 anno fa su tio
Vietano /hanno problemi con i cani ? Allora cosa dovrebbero dire chi ha figli , sono molto peggio a fare danni e rumore xD

Trombo 1 anno fa su tio
Risposta a Dog4life_boomer
Siamo davvero arrivati al punto che dobbiamo paragonare i cani ai figli ? mah...

Perro 1 anno fa su tio
Affitto appartamenti ed ho sempre avuto cani ma il problema come hanno spiegato in diversi proprietari di appartamenti sono i padroni degli animali ed una profonda ignoranza di come si tiene e cosa comporta avere un animale.

blocknotes 1 anno fa su tio
"il Ticino si spaccia per dog friendly" In che maniera? Non mi sembra di vedere chissà che campagna a favore o meno dei cani

sony bravo 1 anno fa su tio
Se avevi 1 cane 🐕 probabilmente problemi non gli avevi. Perché 3 ? Se non hai casa tua.

Enrico88 1 anno fa su tio
a casa sua ognuno fa le proprie regole onestamente, ed é giusto che sia così. Molti mettono "animali di piccola taglia ammessi" nell'annuncio ma poi a discuterci a voce magari si trova una soluzione anche per cani medi o grandi. È chiaro che non bisogna pretendere che tutti i proprietari di appartamento accettino un inquilino con 3 gatti e 2 cani e non é nemmeno giusto che si dia contro a chi non li accetta..

vulpus 1 anno fa su tio
è comprensibile che un proprietario di appartamenti , quando si presenta un potenziale inquilino , con 3 cano, possa anche dire di no. L'abitazione è sua, senza dover accettare a priori commenti sulla sua disponibilità ad accettareo meno una certa categoria di inquilini.

Lux Von Alchemy 1 anno fa su tio
Aggiungo, il titolo dell’articolo TRAE IN INGANNO. Non è vero che il Ticino non sia dog friendly, sono DIVERSI proprietari di cani che non sono dog friendly, non sono civil-friendly, non rispettano le altrui proprietà ed altrui diritti civili, non rispettano i regolamenti condominiali. Il Ticino è FRIENDLY con chi è civile.

Lello 1 anno fa su tio
noi sempre avuto cani,sempre trovato casa con giardino,io e mia moglie abbiamo ereditato una piccola casetta e c'era dentro una ragazza con il cane, quando è uscita,ci ha lasciato la casa in uno stato pietoso è ancora poco,pidocchi ovunque e chiamata la disinfestazione,escrementi ovunque,ed essendo amanti degli animali abbiamo deciso che purtroppo non lo affitteremo mai più a gente con animali,il problema non sono i cani,sono i padroni

Lux Von Alchemy 1 anno fa su tio
Il cane è una responsabilità e molto del suo comportamento dipende dall’addestramento (o meno) e dalla razza. Purtroppo vi sono cani che abbaiano ad ogni movimento e per cui è civile e responsabile da parte di un amministratore non volerli in un condominio. Poi vi sono possessori di cani che, purtroppo, sono più “animali” del loro “amico” e quindi irresponsabili. Le autorità hanno molti esempi. Lo Stato dovrebbe accettare l’iscrizione di un cane all’anagrafe del dato Comune solo: in base alla razza (tranquilla), con prova di un corso di addestramento ricevuto dal cane, con prova di un corso di gestione animale da parte del possessore del cane. E, ciò nonostante, un proprietario di un immobile o amministratore, può selezionare gli aspiranti inquilini come desidera.

SteveC 1 anno fa su tio
Una cosa è certa, il Ticino in generale non è dog friendly. In questo anti a danni, odori, ecc. negli appartamenti non dipende dai cani ma dai loro padroni.

GC92 1 anno fa su tio
Mettete in affitto a pigioni fuori di testa appartamenti che cadono a pezzi e senza un minimo di manutenzione e vi lamentate del cane che lascia un buco in giardino 😂 facile poi pretendere il risarcimento a nuovo di una porta che ha magari 30 anni, gia rovinata a priori dai mille inquilini precedenti e mai controllata prima del danno 😄 Su una cosa sono d’accordo, da possessore di cane, penso che non bisogna vivere in una palazzina piena di gente, sia per gli altri inquilini che per il cane stesso… trovare altre soluzioni più consoni è fattibile, basta volerlo (sempre trovate senza problemi).

Trombo 1 anno fa su tio
Risposta a GC92
ottima osservazione! sia per la questione degli appartamenti mal tenuti sia per la reperibilità di posti più consoni. Il problema é che molte volte la gente pensa prima a se stessa che all'animale che va a prendere e secondo me tenere animali chiusi in casa/appartamento tutto il giorno in attesa del mio arrivo é davvero di cattivo gusto. O mi trovo un appartamento/casetta con il giardino e l'animale può anche uscire oppure il cane/gatto non lo prendo. Non esistono cani o gatti da appartamento, esistono padroni che lasciano chiusi in casa i propri amici a 4 zampe.

GC92 1 anno fa su tio
Risposta a Trombo
Io penso che la nostra società ormai ci impone di doverlo lasciare da solo, non possiamo fare altrimenti (se poi consideriamo la mentalità molto chiusa sull’argomento)… sta al padrone riuscire ad addestrare il cane di conseguenza… il cane si comporta in base a come tu essere umano gli dai le abitudini (chiaro poi ci sono pe eccezioni), infatti io non ho nessun tipo di problema. Chiaro è che, come dici tu, molti prendono il cane e poi se ne fregano totalmente… allora li si apre un altro discorso, ma il problema non sta nel cane, ma nel padrone.

Missmolly 1 anno fa su tio
Capisco perché molti si rifiutano di avere animali nelle abitazioni,un paio di settimane fa sono andata a fare delle riparazioni in un paio di appartamenti quando sono arrivata e ho visto la situazione mi sono rifiutata di entrare e me ne sono andata uno schifo feci e urina su tutti i pavimenti e una puzza da vomitare e purtroppo mi capita spesso di vedere situazioni del genere

Libero 1 anno fa su tio
Ognuno è libero di fare quello che vuole, speriamo che non vietano anche questo

eco1 1 anno fa su tio
Altra dimostrazione del fatto che questo cantone é una casa anziani, perché i commenti sotto sono a favore della quiete eccessiva.

Pocahontas 1 anno fa su tio
Risposta a eco1
Forse è piuttosto perché siamo tutti già così sollecitati da rumori e caos tutto il giorno, che quando si arriva a casa si vorrebbe stare tranquilli!! Personalmente non ho animali ma nel mio palazzo c'è chi ne ha ed io nemmeno li sento...per contro la mia vicina di sotto fa baccano per dieci e a lei non si può dire che non è ammessa...vabbeh! Ognuno ha la sua....

LoveYourCountry 1 anno fa su tio
I proprietari di cani esigono un po’ troppo ultimamente… innanzitutto un proprietario d’appartamento ha il diritto di decidere se vuole un inquilino senza animali (l’appartamento è suo e decide lui). Secondo: ho abitato per anni in una palazzina dove i cani erano ammessi, e, ora che abito in un’altra palazzina dove i cani sono vietati, posso dire che si vive molto meglio! I rumori molesti dei cani sono insopportabili, per non parlare degli odori soprattutto quando piove. Per concludere: i proprietari di cani di cani fanno più fatica a trovare appartamento in palazzine, ma perché quelli che non hanno cani dovrebbero subirsi le molestie e i rumori dei cani?

Blue Jack 1 anno fa su tio
Risposta a LoveYourCountry
Ci sono cani / animali domestici che possono solo insegnare l’educazione e il rispetto a tanta gente!

LoveYourCountry 1 anno fa su tio
Risposta a Blue Jack
Innanzitutto un cane o animale domestico non insegna ne rispetto né educazione perché è un animale e basta.. può essere ben addomesticato, giocherellone e coccolone, questo sì. Secondo, si, ci sono esseri umani che sono peggiori di alcuni animali, ma questo è un’altro discorso che non c’entra con l’articolo.

Core_88 1 anno fa su tio
Vabbè sinceramente capisco i proprietari, perchè devo rischiare di farmi devastare l’appartamento quando ho la possibilità di scegliere. È come prestare l’auto a qualcuno che ne ha cura con qualcuno che potrebbe rovinartela; non la presto piuttosto

Blue Jack 1 anno fa su tio
Risposta a Core_88
Ragionamenti che facevo quando avevo penso 12 anni

CJ 1 anno fa su tio
Risposta a Blue Jack
Blue Jack nessuno ti obbliga ad avere un cane … è una scelta come è una scelta quella del proprietario di non volere cani …. Se non ti va bene ti compri la tua bella casetta e ci metti tutti i cani che vuoi ….

Lello 1 anno fa su tio
Risposta a Blue Jack
l'avrei invitata volentieri quando l'inquilina ha lasciato la casetta,uscivi con le gambe piene di animaletti che camminavano,escrementi su scale e parquet,ho quasi 50 sono 30 anni che ho cani e non solo, con mia moglie ci siamo sempre detti che una volta ereditata la casa della nonna l'avremmo sempre affittata a gente con animali,dopo i fatti trovati con il primo,abbiamo deciso per un no animali purtroppo
NOTIZIE PIÙ LETTE