CANTONESotto l'albero più regali e meno furti

06.12.22 - 08:53
La Polizia cantonale ha riattivato la tradizionale operazione PREVENA. I consigli per un periodo di feste in sicurezza
Tipress (foto d'archivio)
Sotto l'albero più regali e meno furti
La Polizia cantonale ha riattivato la tradizionale operazione PREVENA. I consigli per un periodo di feste in sicurezza

Il Natale arriva per tutti. Ladri inclusi; che, come ben noto, hanno un metodo tutto loro quando si tratta di fare "shopping" in occasione delle feste. E ben lo ricorda la Polizia cantonale che - in collaborazione con i corpi di polizia comunali, la Polizia dei trasporti e l’Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini - ha attivato la "tradizionale" operazione PREVENA, da ieri al 24 dicembre.

Aperitivi e cene di Natale. Corse agli acquisti da mettere sotto l'albero. «Le festività sono alle porte e complici anche le restrizioni e rinunce degli ultimi due anni, con buona probabilità sarà ancora più grande la voglia di tornare a festeggiare come da tradizione». E «per non incorrere in brutte sorprese, è sempre bene mantenere alta l’attenzione». Perché l'imbrunire anticipato, le abitazioni vuote, al pari dei momenti di aggregazione e affollamento, possono offrire un assist ai malintenzionati.

Insomma, le sgradite sorprese sono - potenzialmente - dietro l'angolo. Motivo per cui le autorità rinnovano i principali consigli per ridurre al massimo i rischi. A casa, durante gli spostamenti e se decidete di acquistare i regali "online".

Durante gli acquisti e gli spostamenti a piedi:

    • evitare, nel limite del possibile, di portare con sé somme consistenti di denaro in contanti e utilizzare preferibilmente le carte di credito;
    • custodire il portamonete nelle tasche anteriori dei pantaloni o in quelle interne della giacca;
    • portare sempre le borse a contatto con il corpo e preferibilmente sul davanti e ben chiuse;
    • mai tenere nello stesso posto le carte bancarie/postali e i codici per il loro utilizzo. Se possibile non conservare i codici per iscritto;
    • prestare attenzione quando qualcuno vi urta nella folla (spesso gli autori di furti e borseggi provocano lo scontro per distrarre le vittime e sottrarre loro denaro e altri valori).

Per prevenire i furti con scasso nelle abitazioni:

    • chiudere accuratamente tutte le porte e finestre prima di uscire di casa, evitando di lasciare chiari indizi dell'assenza: biglietti sulla porta, luci spente in casa e indicazioni sui social media;
    • depositare gli oggetti di valore e i documenti importanti in una cassetta di sicurezza della banca;
    • evitare di nascondere le chiavi di casa sotto lo zerbino, dietro i vasi per i fiori o nella bucalettere;
    • simulare una presenza all’interno dell’abitazione.

Se acquistate online:

    • diffidate di offerte troppo vantaggiose;
    • se i siti di acquisto non sono conosciuti, eseguite una verifica sulla loro qualità anche attraverso le recensioni online di altri utenti o negli appositi siti internet di verifica;
    • se un oggetto risulta introvabile in negozio e invece online vi è disponibilità, fate attenzione agli effettivi termini di consegna e alla loro garanzia

La Polizia cantonale consiglia di segnalare tempestivamente tramite il 117 ogni comportamento sospetto. Nel caso di veicoli, annotare il tipo di auto, il colore e possibilmente il numero di targa. Una segnalazione fornita in maniera tempestiva e precisa si è spesso rivelata un elemento chiave per il fermo e l’arresto dei malviventi.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE